Governo Hitler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Governo Hitler
Bundesarchiv Bild 183-S33882, Adolf Hitler retouched.jpg
Stato Germania Germania
Capo del governo Adolf Hitler
(NSDAP)
Coalizione NSDAP
DNVP (fino al 27 giugno 1933)
Stahlhelm (fino al 7 novembre 1935)
DZ (fino al 5 luglio 1933)
Reichswehr (fino al 16 marzo 1935)
Giuramento 30 gennaio 1933
Dimissioni 30 aprile 1945
Governo successivo 30 aprile 1945
Foto di gruppo dei membri del governo Hitler, 30 gennaio 1933.[1]

Il Governo Hitler, presieduto da Adolf Hitler è stato in carica dal 30 gennaio 1933 al 30 aprile 1945 per un totale di 4.473 giorni, ovvero 12 anni e 3 mesi: il più lungo della storia della Germania.

Cancelliere del Reich (poi, dal 2 agosto 1935, Führer e Cancelliere del Reich)[modifica | modifica wikitesto]

Adolf Hitler, NSDAP

Vice-Cancelliere[modifica | modifica wikitesto]

Soppresso il 7 agosto 1934

Franz von Papen, Indipendente

Ministeri[modifica | modifica wikitesto]

Affari Esteri[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Konstantin Freiherr von Neurath, Indipendente[2] fino al 5 febbraio 1938
Joachim von Ribbentrop (NSDAP) dal 5 febbraio 1938

Affari Religiosi[modifica | modifica wikitesto]

Dal 16 luglio 1935

Ministro Hanns Kerrl (NSDAP) fino al 15 dicembre 1941
Segretario di Stato Hermann Muhs (NSDAP) dal dicembre 1941

Armamento e Munizioni[modifica | modifica wikitesto]

Dal 17 marzo 1940, dal 2 giugno 1943 'Armamento e Produzione Bellica'

Ministro Fritz Todt (NSDAP) fino all'8 febbraio 1942
Albert Speer (NSDAP) dall'8 febbraio 1942

Alimentazione e Agricoltura[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Alfred Hugenberg (DNVP) fino al 29 giugno 1933
Richard Walther Darré (NSDAP) dal 19 giugno 1933 al 23 maggio 1942
Herbert Backe (NSDAP) dal 23 maggio 1942

Aviazione[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Hermann Göring (NSDAP) fino al 24 aprile 1945

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Alfred Hugenberg (DNVP) fino al 27 giugno 1933
Kurt Schmitt (NSDAP) dal 29 giugno 1933 al 5 febbraio 1938
Hjalmar Schacht, Indipendente[2] dal 3 agosto 1934 al 26 novembre 1937
Hermann Göring (NSDAP) dal 26 novembre 1937 al 15 gennaio 1938
Walther Funk (NSDAP) dal 5 febbraio 1938

Finanze[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Johann Ludwig Graf Schwerin von Krosigk, Indipendente[2]

Giustizia[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Franz Gürtner, (DNVP)[3] fino al 29 gennaio 1941
Segretario di Stato Franz Schlegelberger (NSDAP) Commissario dal febbraio 1941 al 24 agosto 1942
Otto Georg Thierack (NSDAP) dal 24 agosto 1942

Interni[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Wilhelm Frick (NSDAP) fino al 24 agosto 1943
Heinrich Himmler (NSDAP) dal 24 agosto 1943

Istruzione Pubblica e Propaganda[modifica | modifica wikitesto]

Dal 13 marzo 1933

Ministro Joseph Goebbels (NSDAP)

Lavoro[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Franz Seldte, Stahlhelm[4]

Ministro di Stato per la Boemia e Moravia[modifica | modifica wikitesto]

Dal 20 agosto 1943

Ministro Karl Hermann Frank (NSDAP)

Oberkommando der Wehrmacht[modifica | modifica wikitesto]

Dal 5 febbraio 1938

Wilhelm Keitel, Indipendente

Poste[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Paul Freiherr von Eltz-Rübenach, Indipendente fino al 2 febbraio 1937
Wilhelm Ohnesorge (NSDAP) dal 2 febbraio 1937

Reichswehr[modifica | modifica wikitesto]

Dal 23 giugno 1935 'della Guerra', soppresso il 5 febbraio 1938 e sostituito con 'Oberkommando der Wehrmacht'

Werner von Blomberg, Indipendente dal 5 giugno 1938

Scienza, Educazione e Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1º maggio 1934

Ministro Bernhard Rust (NSDAP)

Territori occupati dell'Est[modifica | modifica wikitesto]

Dal 17 novembre 1941

Ministro Alfred Rosenberg (NSDAP)

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ministro Paul Freiherr von Eltz-Rübenach, Indipendente fino al 2 febbraio 1937
Julius Heinrich Dorpmüller, Indipendente[5] dal 2 febbraio 1937

Ministri senza Portafoglio[modifica | modifica wikitesto]

Dal 5 febbraio 1938 'Ministri del Reich senza Portafoglio'

Ministro Hermann Göring (NSDAP) dal 30 gennaio 1933 al 28 aprile 1933
Ernst Röhm (NSDAP), Capo di stato maggiore delle SA dal 1º dicembre 1933 al 30 giugno 1934
Rudolf Hess (NSDAP), Comandante del Reich dal 1º dicembre 1933 al 10 maggio 1941
Hanns Kerrl (NSDAP) dal 16 aprile 1934 all'8 luglio 1935
Hans Frank (NSDAP) dal 19 dicembre 1934
Hjalmar Schacht (NSDAP) dal 26 novembre 1937 al 22 gennaio 1943
Otto Meissner, Indipendente, Segretario di Stato dal 1º dicembre 1937
Hans Heinrich Lammers (NSDAP), Segretario di Stato dal 1º dicembre 1937
Arthur Seyss-Inquart (NSDAP) dal 1º maggio 1939
Martin Bormann (NSDAP), Capo della Cancelleria del Partito dal 1941
Wilhelm Frick (NSDAP), Protettore di Boemia e Moravia dal 24 agosto 1943

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da sinistra a destra, seduti: Hermann Göring, Adolf Hitler, Franz von Papen; in piedi: Franz Seldte, Günther Gereke, Lutz Graf Schwerin von Krosigk, Wilhelm Frick, Werner von Blomberg, Alfred Hugenberg
  2. ^ a b c Dal 30 gennaio 1937 NSDAP.
  3. ^ Dal 1937 NSDAP.
  4. ^ Dall'aprile 1933 NSDAP.
  5. ^ Dal gennaio 1941 NSDAP.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

nazismo Portale Nazismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nazismo