Processo ai ministri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un'immagine degli imputati

Il processo ai ministri (ufficialmente The United States of America vs. Ernst von Weizsäcker, et al.) è stato l'undicesimo dei dodici processi per crimini di guerra tenuti dalle autorità statunitensi a Norimberga dopo il termine del secondo conflitto mondiale.

Questo caso è noto anche come la prova di Wilhelmstrasse, così chiamata perché il Ministero degli esteri tedesco era sito presso la Wilhelmstrasse a Berlino.

Il caso[modifica | modifica wikitesto]

Gli imputati in questo caso erano funzionari di vari ministeri del Terzo Reich. Agli alleati essi dovettero rispondere di crimini indicibili, dati i ruoli da essi ricoperti durante gli anni della guerra sia in Germania che nei territori occupati.

I giudici del Tribunale Militare, furono: William C. Christianson (presidente del tribunale) del Minnesota (USA), Robert F. Maguire dall'Oregon, Leon W. Potenze dall'Iowa. Il Procuratore capo della procura fu Telford Taylor, mentre il procuratore capo fu Robert Kempner.

L'accusa fu depositata il 15 novembre 1947 e le udienze durarono dal 6 gennaio 1948 al 18 novembre dello stesso anno. I giudici per compilare le 833 pagine per le sentenze impiegarono cinque mesi, fino all'11 aprile 1949. Le sentenze sono state emesse il 13 aprile 1949. Di tutti i dodici processi secondari di Norimberga questo fu il processo che durò più a lungo degli altri. Dei 21 imputati chiamati in giudizio, due sono stati assolti, altri sono stati dichiarati colpevoli almeno in una imputazione e condannati a pene detentive che vanno dai 3 a 25 anni di carcere.

Imputati[modifica | modifica wikitesto]

Nome Sentenza
Ernst von Weizsäcker 7 anni di reclusione, ridotti a 5 anni il 12 dicembre 1949, pubblicato nel mese di ottobre 1950
Gustav Adolf von Steengracht Moyland 7 anni di reclusione, ridotti a 5 anni il 12 dicembre 1949, pubblicato nel 1950
Wilhelm Keppler 10 anni di carcere; rilasciato 1951
Ernst Wilhelm Bohle 5 anni di carcere
Ernst Wörmann 7 anni di reclusione, ridotti a 5 anni il 12 dicembre 1949, pubblicato 1951
Karl Ritter 4 anni di carcere
Otto von Erdmannsdorff Assolto
Edmund Veesenmayer 20 anni di carcere, ridotti a 10 anni nel 1951 e pubblicato lo stesso anno
Hans Heinrich Lammers 20 anni di carcere, ridotti a 10 anni nel gennaio 1951 e rilasciato 16 dicembre 1951
Wilhelm Stuckart Ha scontato 3 anni e 10 mesi
Richard Walther Darré 7 anni di carcere, rilasciato nel 1950
Otto Meissner Assolto
Otto Dietrich 7 anni di carcere, rilasciato nel 1950
Gottlob Berger 25 anni di carcere, ridotti a 10 anni nel 1951, pubblicato lo stesso anno
Walter Schellenberg 6 anni scontati
Lutz Graf Schwerin von Krosigk 10 anni di carcere, nel 1951 fu rilasciato
Emil Puhl 5 anni di carcere
Karl Rasche 7 anni di carcere
Paul Körner 15 anni di carcere, ridotti a 10 nel 1951, pubblicato lo stesso anno
Paul Pleiger 15 anni di carcere, ridotti a 10 nel 1951, pubblicato lo stesso anno
Hans Kehrl 15 anni di carcere, rilasciato nel 1951

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

nazismo Portale Nazismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di nazismo