Lutz Graf Schwerin von Krosigk

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lutz Graf Schwerin von Krosigk
Johann Ludwig Graf Schwerin von Krosigk.JPG

Cancelliere del Reich
Durata mandato 2 maggio 1945 –
23 maggio 1945
Presidente Karl Dönitz
Predecessore Joseph Goebbels
Successore Governi militari alleati

Dati generali
Partito politico nessuno (de facto NSDAP)
Alma mater Oxford University

Johann Ludwig (Lutz) Graf Schwerin von Krosigk (Rathmannsdorf, 22 agosto 1887Essen, 4 marzo 1977) è stato un politico tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato Johann Ludwig von Krosigk nel Regno di Sassonia, studiò legge e scienze politiche ad Halle, a Losanna e alla Oxford University. Durante la Prima guerra mondiale combatté nell'esercito tedesco e fu insignito della Croce di ferro. Nel 1918 Krosigk sposò la Baronessa Ehrengard von Plettenberg, dalla quale ebbe quattro figli e cinque figlie. Nel 1925 fu adottato da suo zio, Alfred Graf von Schwerin, prendendo prima il nome di Schwerin von Krosigk, e poi, dopo la morte dello zio, Graf von Schwerin. Quando i titoli aristocratici furono aboliti aggiunse "Graf" al suo nome, diventando Johann Ludwig Graf Schwerin von Krosigk.

Conservatore non schierato, Schwerin von Krosigk fu nominato ministro delle Finanze da Franz von Papen nel 1932, e restò in quel ministero su richiesta del presidente Paul von Hindenburg anche nel governo di Kurt von Schleicher e per tutta la durata del regime nazista. Diversi componenti della sua famiglia presero parte a tentativi di uccidere Adolf Hitler. Schwerin von Krosigk si vedeva di rado in pubblico e Hitler non riuniva spesso il suo governo: di fatto, Schwerin von Krosigk era un manager apolitico. Dopo il suicidio del neo Cancelliere del Reich Joseph Goebbels (avvenuto la sera del 1º maggio 1945), Schwerin von Krosigk fu messo a capo del governo provvisorio dal nuovo Presidente del Reich Karl Dönitz.

Dönitz e Schwerin von Krosigk tentarono di negoziare un armistizio con gli Alleati, ma questi imposero loro una capitolazione (resa incondizionata) e sciolsero il governo provvisorio con la cattura, da parte dei britannici, dei suoi componenti il 23 maggio dello stesso anno a Flensburg. Schwerin von Krosigk fu tenuto in carcere fino all'amnistia del 1951. Negli ultimi anni di vita Schwerin von Krosigk scrisse diversi libri di politica economica e due libri di memorie.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze tedesche[modifica | modifica wikitesto]

Croce di Ferro di I classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di I classe
Croce di Ferro di II classe - nastrino per uniforme ordinaria Croce di Ferro di II classe
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dell'Aquila Tedesca - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dell'Aquila Tedesca
Croce d'onore della Grande Guerra - nastrino per uniforme ordinaria Croce d'onore della Grande Guerra
Insegna d'Oro del Partito Nazional Socialista dei Lavoratori Tedeschi (Goldene Parteiabzeichen der N.S.-D.A.P.) - nastrino per uniforme ordinaria Insegna d'Oro del Partito Nazional Socialista dei Lavoratori Tedeschi (Goldene Parteiabzeichen der N.S.-D.A.P.)

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Gran Cordone dell'Ordine di Leopoldo (Belgio) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine di Leopoldo (Belgio)

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Es geschah in Deutschland, 1951
  • Die große Zeit des Feuers – Der Weg der deutschen Industrie, 3 volumi, 1959
  • Alles auf Wagnis – der Kaufmann gestern, heute und morgen, 1963
  • Persönliche Erinnerungen, memorie, 3 volumi, 1974
  • Staatsbankrott (Studie über die deutsche Finanzpolitik von 1920 bis 1945), 1975

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Ministro delle finanze del Reich Successore Flag of German Reich (1935–1945).svg
Hermann R. Dietrich 1932 - 1945 Titolo abolito
Predecessore Cancelliere del Reich Successore Flag of the NSDAP (1920–1945).svg
Joseph Goebbels 2 maggio - 23 maggio 1945 Titolo abolito
Predecessore Ministro degli esteri del Reich Successore Flag of German Reich (1935–1945).svg
Arthur Seyss-Inquart 2 maggio - 23 maggio 1945 Titolo abolito

Controllo di autorità VIAF: 5723753 LCCN: n50003894