Conan Edogawa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
« Dev'esserci per forza un motivo? Se non è importante il motivo per cui si elimina un'altra persona, non dovrebbe importare perché la si salva. »
(Shinichi Kudo nel file 4 del volume 35.)
Conan Edogawa
Shinichi/Conan nell'episodio 268 (290 secondo la numerazione italiana)
Shinichi/Conan nell'episodio 268 (290 secondo la numerazione italiana)
Universo Detective Conan
Nome orig. コナン 江戸川 (Konan Edogawa)
Lingua orig. Giapponese
Autore Gosho Aoyama
Editore Shogakukan
1ª app. Manga: volume 1, file 1
Anime: episodio 1
1ª app. in Shōnen Sunday
Editore it. Star Comics
Interpretato da
Voci orig.
Voci italiane
  • Davide Garbolino (Shinichi e Shinichi da bambino nel film 9)
  • Irene Scalzo (Conan dall'episodio 1 al 593 e dal film 1 al 13; Shinichi da bambino negli episodi 61, 421, 512-513)
  • Monica Bonetto (Conan dall'episodio 594 in poi e nel film 16)
  • Patrizia Mottola (Shinichi da bambino nell'episodio 456)
Specie umana
Sesso Maschio
Etnia giapponese
Luogo di nascita Tokyo
Data di nascita 4 maggio[1]
Professione studente, detective
Abilità
  • buon orecchio per la musica
  • bravo calciatore
  • ottime doti d'investigazione
Parenti

Conan Edogawa (江戸川 コナン Edogawa Konan?), il cui vero nome è Shinichi Kudo (工藤 新一 Kudō Shin'ichi?), è un personaggio immaginario, narratore e protagonista della serie manga e anime Detective Conan, creata da Gosho Aoyama.

Carattere[modifica | modifica wikitesto]

Sbruffone, intelligente e spavaldo, Shinichi è sicuro di sé e delle sue capacità, e non ha alcun problema a dimostrarlo. Fiero della sua popolarità, ama stare al centro dell'attenzione e difficilmente tende a non farsi notare. Spesso, durante la serie, viene definito "snob", "melodrammatico" e "arrogante", mentre Ran lo apostrofa diverse volte come "otaku del giallo", data la sua immensa passione per i misteri e i casi. Adora Sherlock Holmes e tenta di emularne le gesta. È apparentemente freddo e calcolatore, difficilmente perde il proverbiale 'sangue freddo', tranne se è in pericolo Ran o comunque qualcuno a cui è molto legato, e stenta a dimostrare i suoi sentimenti, soprattutto se sono d'affetto. In amore, infatti, è molto timido e riservato: non ama le classiche romanticherie, ma dimostra comunque d'avere una dolcezza particolare e profonda. Possiede l'orecchio assoluto, ma non riesce comunque ad intonare le note: difatti è terribilmente stonato.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Prima della storia principale[modifica | modifica wikitesto]

Shinichi Kudo è un sedicenne della Scuola Superiore Teitan, nella stessa classe di Ran Mori e Sonoko Suzuki. Durante i momenti liberi, è sempre disposto ad aiutare la polizia giapponese a risolvere casi complicati, essendo infatti un detective-liceale famoso che, in pochissimo tempo, riesce a risolvere anche casi intricati e difficili.

Shinichi abita in Via Beika ed è vicino di casa del dottor Agasa, di cui è anche grande amico. In casa, comunque, vive da solo, in quanto i suoi genitori, Yusaku Kudo e Yukiko Fujimine, si sono trasferiti da ormai tre anni in America, precisamente a Los Angeles.

La solitudine non è di peso a Shinichi, anzi gli permette di praticare tutti i suoi hobby preferiti: è infatti un grande calciatore, tanto che alcuni mesi prima aveva anche ricevuto delle offerte da squadre locali.

Nonostante le tante ammiratrici e innamorate che la sua fama comporta, Shinichi è sin dall'infanzia innamorato della sua compagna di classe Ran Mori, con la quale ha un appuntamento proprio il giorno che gli cambierà completamente la vita.

L'arrivo di Conan[modifica | modifica wikitesto]

Durante l'appuntamento al parco dei divertimeenti Tropical Land con Ran, Shinichi incontra dei loschi uomini in nero, durante un loro scambio criminale. Focalizzato su quest'avvenimento, il giovane non si accorge del collega del criminale, che lo colpisce alle spalle e gli fa perdere i sensi. Per far sparire il detective cercano di ucciderlo, i loschi uomini decidono di usare una sostanza sperimentale, chiamata Apotoxina 4869, che almeno sperimentalmente avrebbe dovuto uccidere le cavie animali.

Fortunatamente per Shinichi la sostanza ha anche un altro effetto, cioè induce le cellule ad autoridursi tramite il processo di apoptosi, facendolo tornare all'età di 7 anni. È in questo modo che Shinichi Kudo lascia il posto nella storia a Conan Edogawa e alla sua caccia all'Organizzazione Nera. Nelle sembianze di Conan Edogawa, è costretto ad abitare insieme a Ran e al padre Kogoro Mori, che lavora come detective semidisoccupato. Grazie alla sua geniale intuizione, Conan fa diventare famoso Kogoro, addormentandolo con una pistola ad aghi soporiferi e a riprodurre la sua voce utilizzando un modulatore vocale a forma di papillon regalatogli dal dottor Agasa. Durante alcune indagini riuscirà a trovare degli indizi sull'organizzazione.

La caccia all'organizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Da solo la caccia all'Organizzazione Nera si rivelerebbe un'impresa troppo difficile, per questo Conan deve fare affidamento su più persone che sanno del suo rimpicciolimento.

La prima persona che ne viene a conoscenza è il dottor Hiroshi Agasa, che lo aiuta ad andare a vivere da Ran. Successivamente nella storia anche la madre e il padre di Shinichi, Yukiko Fujimine e Yusaku Kudo, verranno a conoscenza del rimpicciolimento del loro figlio e cercheranno di farlo partire con loro per gli Stati Uniti, trovando uno Shinichi contrario a questa idea.

Il giovanissimo detective dell'Ovest, ovvero Heiji Hattori, è la successiva persona a venire a conoscenza della doppia identità di Conan: lo scopre durante il caso di Sherlock Holmes, a causa del cattivo accento di Conan nell'usare Heiji per risolvere un caso. Assieme a lui, però, Conan riuscirà a fare molte indagini e potrà anche avere qualcuno che si possa travestire da Shinichi Kudo in caso di necessità.

Ai Haibara, la creatrice dell'Apotoxina 4869, è la successiva persona che sa del rimpicciolimento del detective. Proprio a causa delle sue conoscenze dell'Organizzazione, sarà molto utile a Conan, anche se spesso si preoccuperà molto dei pericoli che il giovane può correre in questa lunga caccia all'Organizzazione.

Dell'Organizzazione, infine, solo una persona sa dell'identità di Shinichi e Conan: Vermouth. La donna ne viene a conoscenza dopo il suo incontro con Shinichi nel caso di New York e l'incontro con Conan nel caso dell'Halloween Party. Nonostante sia dell'Organizzazione e sappia la verità su Shinichi, inspiegabilmente non ne parla con gli altri membri.

Anche se all'oscuro della vera identità di Conan, l'FBI collabora con il giovane nella caccia all'Organizzazione, credendo comunque che lui sia solo un giovane molto sveglio, come spesso ripete Jodie Starling.

Eisuke Hondo confessa al giovane detective di essere a conoscenza della sua doppia identità, dopo aver fatto alcune indagini per conto suo. Nei file 812-814, Subaru Okiya scopre che Conan e Shinichi sono la stessa persona, spiandolo mentre usa la voce di Shinichi al telefono con Ran.

In tutto le persone al corrente della vera identità di Conan sono nove: Hiroshi Agasa, Akemi Miyano (deceduta), Ai Haibara, Yusaku e Yukiko Kudo, Vermouth, Heiji Hattori, Eisuke Hondo e Subaru Okiya. Le persone invece che sembrano aver capito che Conan non sia un bambino normale sono Wataru Takagi, Miwako Sato, gli agenti dell'FBI e Tooru Amuro. Ran ha spesso sospettato che Conan e Shinichi potessero essere la stessa persona, ma ogni volta questo sospetto è stato smentito da Conan stesso, grazie anche all'aiuto di Ai e Agasa. Della sua vera identità sembra esserne al corrente anche Masumi Sera, ma è ancora da verificare.

Il ritorno di Shinichi[modifica | modifica wikitesto]

Nell'episodio "Omicidio durante la recita" (episodio 190, 205 secondo la numerazione italiana), Ai riesce a creare una pozione in grado di far tornare per 24 ore Conan in Shinichi. Tuttavia, la ragazza rivela che la pozione potrebbe avere alcuni effetti collaterali e il ragazzo potrebbe morire. Conan, alla fine, decide di prendere la pozione e si trasforma in Shinichi, mentre Ai prende l'aspetto di Conan per eliminare i sospetti di Ran.

Intanto, Ran è la protagonista femminile della recita organizzata nella sua scuola e Shinichi, all'insaputa di tutti, ottiene la parte del protagonista maschile, il cavaliere nero. Durante lo spettacolo, uno spettatore si sente male e muore avvelenato. Shinichi risolve il caso e rivela a tutti la propria identità, ma poco dopo sviene e si risveglia in ospedale. Qui scopre che è ancora adulto e si convince che ormai il suo corpo si sia stabilizzato. Invita quindi Ran a cena per dichiararle il suo amore, ma nel palazzo avviene un omicidio. Shinichi accorre sul luogo del delitto per svelare il caso, ma poco dopo si trasforma nuovamente in Conan, ritornando così alla sua vita precedente e continuando la caccia all'Organizzazione nera.

A partire dalla 14ª stagione, Conan si ritrova ad indagare su un vecchio caso di omicidio-suicidio, che aveva risolto quando era ancora Shinichi, incolpando il sindaco Inohara. Proprio scavando nel suo passato, Conan contrae in una capanna la pozione che lo aveva ritrasformato in Shinichi e torna ad essere un liceale. La sera stessa era stato trovato senza memoria in un lago e, dopo essere stato riportato alla villa del sindaco, avviene un'aggressione e un grave ferimento a una giornalista: il colpevole è proprio Shinichi! Dello strano caso se ne occuperà Heiji che, dopo una dura indagine, svela che lo Shinichi senza memoria altri non è che Makoto Okuda, figlio diciottenne adottivo del sindaco incolpato dal detective, che, con il suo grande patrimonio, aveva fatto uso della chirurgia plastica per assumere le sembianze dell'odiato Shinichi e aggredire la giornalista, per poi farsi addossare la colpa e minare la grande carriera del liceale. In seguito al suo arresto, il vero Shinichi entra in ballo e rivela i dettagli dell'aggressione.
Sulla strada verso casa, il liceale sta per ritrasformarsi in Conan, quando intervengono Ai e il dottor Agasa, che danno la pillola a Shinichi che non ritorna bambino. Avvertono però che la durata del farmaco diminuisce di un'ora ogni volta che viene usato. La durata dell'effetto diminuerà fino a ridursi a un'ora.
Nella 16ª stagione, Conan ritorna temporaneamente Shinichi durante il caso di Londra (volumi 71-72 del manga), risolve il caso che ruota intorno alla tennista Minerva Glass e inaspettatamente si dichiara a Ran, mentre i due si trovano nei pressi del Big Ben.

I rapporti tra Shinichi/Conan e gli altri personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Ran Mori[modifica | modifica wikitesto]

Shinichi è innamorato di Ran, che ricambia i suoi sentimenti, ma il suo status rimpicciolito non gli permette di dichiararsi; essa inaspettatamente avviene nel volume 72 corrispondente nell'anime all'episodio 621 durante un caso che si svolge a Londra. A seguito della sua trasformazione, è stato costretto a mentirle: finge di essere lontano per un caso di difficile risoluzione sperando di proteggerla dal pericolo dell'Organizzazione nera. Vivendo con lei nelle sembianze di Conan, può notare la tristezza che Ran prova quando pensa a Shinichi implicato in difficili casi in terre lontane. Di contro Ran, specialmente nelle prime serie, coltiva e nutre dei sospetti riguardo a Conan, arrivando ad ipotizzare che sia Shinichi mutato in un bambino. Accantonati questi sospetti, Ran agisce nei confronti di Conan con fare materno e protettivo, arrivando a sgridarlo e premurarsi, per sua "tutela", di allontanarlo dalle scene del delitto, spiegandosi il suo acume con un rapporto di amicizia ed ammirazione verso Shinichi stesso.

Hiroshi Agasa[modifica | modifica wikitesto]

Il dottor Agasa è il primo personaggio a cui Conan ha rivelato la sua identità segreta, a riprova della grande fiducia che Conan nutriva nei suoi confronti sin da quando era Shinichi, e che la sua trasformazione ha rinnovato. Agasa, accettata e compresa la verità nei confronti di Conan ha deciso di aiutarlo, fornendo i congegni usati da lui e dai Giovani Detective ed impegnandosi a fare in modo che Kogoro prendesse il bambino in carico, presentandolo come un lontano parente di Shinichi Kudo. Agasa agisce anche da figura paterna surrogata per Conan e per i Giovani Detective, organizzando per loro gite ricreative ed altre iniziative.

Shiho Miyano/Ai Haibara[modifica | modifica wikitesto]

Ai, in quanto la creatrice dell'Apotoxina, diventa amica di Conan e sua compagna nella ricerca dell'antidoto al veleno. Lo prende spesso in giro e a volte gli fa delle dichiarazioni "scherzose". Infatti si pensa che il sentimento di Ai potrebbe andare oltre la semplice amicizia, anche se lei non ha mai ammesso nulla. Nonostante Ai infatti agisca spesso in modo freddo e sarcastico, apertamente scherzando su Conan anche di fronte agli altri Giovani Detective, gli è sinceramente affezionata e si impegna con costanza per aiutarlo, sviluppando la medicina che gli consente di ritornare temporaneamente Shinichi e fiancheggiandolo nei piani più complessi. Di contro Conan si impegna a proteggere Ai dall'Organizzazione.

Ayumi Yoshida[modifica | modifica wikitesto]

Ayumi è una compagna di classe di Conan e fa parte della squadra dei giovani detective insieme a Genta, Conan, Ai e Mitsuhiko. È segretamente innamorata di Conan (anche se nell'episodio "Il Vecchio Castello Blu" rivela il suo amore per Conan ad Ai) ma non riesce mai a dimostrargli il proprio amore. Nel quinto film vede Ran come una rivale.

Giovani Detective[modifica | modifica wikitesto]

Genta Kojima e Mitsuiko Tsuburaya, all'inizio diffidenti e sospettosi verso il carattere serio e riservato di Conan, col tempo hanno comunque deciso di affezionarglisi, ammirando la sua capacità di risolvere i misteri e lasciandogli la guida informale del gruppo dei Giovani Detective. A volte, Genta e Mitsuiko continuano ad essere un po' gelosi di Conan, vedendolo come un rivale per le affezioni di Ayumi ed Ai e desiderando essere capaci di risolvere un caso poliziesco da soli e dimostrare al loro amico la loro bravura, ma nonostante questo sono un gruppo unito.

Heiji Hattori[modifica | modifica wikitesto]

Il rapporto tra i due giovani detective non inizia nel migliore dei modi, anzi. Heiji appare arrogante e quasi invidioso della fama di Shinichi, mentre quest'ultimo non è per nulla interessato alla sfida deduttiva che l'altro vuole proporgli. Dopo essersi incontrati e aver scoperto il segreto di Conan, il liceale di Osaka svilupperà stima, affetto e ammirazione per il collega, aiutandolo in ogni frangente possibile (Ran, Organizzazione, eccetera) e, in alcune occasioni, sostituendosi a lui con un travestimento. Shinichi si mostra più freddo: a dispetto dell'amico, che fin dall'inizio dimostra di tenere a lui e alla sua situazione, non esterna più di tanto i suoi sentimenti. Heiji lo ritiene comunque il suo "migliore amico" e, davanti alla freddezza dell'altro, minaccia di rivelare a Ran il suo segreto, senza mai farlo davvero. Si diverte anche a prenderlo in giro per i sentimenti che prova per lei. L'unico momento in cui Shinichi dimostra d'essere realmente affezionato al collega è nel volume 23, quando Heiji cade da una nave e Conan, sentendo il tonfo, corre al parapetto in evidente stato di affanno e preoccupazione, sperando che non sia stato lui a finire fuoribordo.

Kogoro Mori[modifica | modifica wikitesto]

Kogoro pensa spesso che Conan sia fastidioso, soprattutto quando il bambino, durante l'indagine su un caso, fa o dice delle cose inaspettate e si comporta in modo diverso da come dovrebbe. Sebbene nella maggior parte dei casi Conan pensi che Mouri sia solo uno stupido ubriacone, resta impressionato dalla capacità di Kogoro di risolvere i casi senza bisogno del suo aiuto, quando sono coinvolte le persone che ama. Dal canto suo Kogoro, sia pur non avendo alcuna fiducia nelle capacità deduttive di Conan, che dal suo punto di vista è solo un bambino saccente e fastidioso che "gioca" sulle scene del delitto, è affezionato al piccolo come un componente della sua famiglia, ed è tanto protettivo nei suoi confronti quanto lo è verso la sua stessa figlia Ran. Diverso è il rapporto che ha con la versione adulta di Conan, Shinichi. Kogoro lo vede come un moccioso pronto a rubargli la figlia, sebbene nel volume 62 dimostra d'essere in pena per la salute del ragazzo.

Sonoko Suzuki[modifica | modifica wikitesto]

Juzo Megure[modifica | modifica wikitesto]

Wataru Takagi[modifica | modifica wikitesto]

Kaito Kid[modifica | modifica wikitesto]

Organizzazione nera[modifica | modifica wikitesto]

I gadget di Conan[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso del manga, il dottor Agasa ha creato per Conan parecchi gadget, di seguito elencati:

  • Farfallino-Modulatore di Voce
All'apparenza si presenta come un comune cravattino ma è in realtà un modulatore di voce. È un oggetto molto utilizzato nella serie: Conan se ne serve per imitare la voce di Kogoro per fornire la soluzione dei casi. Per regolare la voce è presente una manopola numerata: ad ogni numero corrisponde una voce differente. Se la voce la si dovesse far provenire da un punto distante da Conan, si possono utilizzare dei bottoni-altoparlanti applicabili nel punto da cui debba provenire, per ottenere un effetto da ventriloquo. Viene molto utile a Conan anche quando telefona a Ran con la voce di Shinichi, rassicurandola e mantenendo così al contempo la sua copertura.
  • Orologio spara-anestetico
Altro oggetto fra i più utilizzati, di solito per far addormentare Kogoro, fornendo così la soluzione dei casi al suo posto; funziona anche come arma difensiva contro i criminali ed è dotato di una piccola torcia per vedere al buio.
  • Scarpe Aumenta Forza
Queste speciali scarpe da ginnastica stimolano i nervi del piede per aumentare la forza dei calci. Questa caratteristica, unita all'abilità di calciatore di Shinichi, consentono di tirare fortissimi e precisissimi calci agli oggetti che a Conan capitano a tiro per poter abbattere i malintenzionati. Per farle funzionare si gira una rotella con cui si può regolare la potenza del calcio.
  • Occhiali Rintraccia-criminali
Al fine di non rivelare la sua vera identità Shinichi ha dovuto subito indossare gli occhiali del padre, diventati in seguito molto utili: sono stati infatti dotati dal professor Agasa di un radar per seguire gli spostamenti delle persone a cui Conan ha attaccato uno dei suoi bottoni segnalatori. Hanno anche un apposito pulsante che, quando viene premuto, fa uscire un'antenna per migliorare e ampliare la ricezione.
  • Bretelle Elastiche
Le bretelle indossate da Conan servono non solo a reggergli i pantaloni ma anche a trarlo in salvo da certe situazioni di pericolo, dato che sono molto elastiche e resistenti. Tale caratteristica permette di sollevare pesi impossibili per un bambino.
  • Skateboard ad energia solare
Il mezzo di locomozione a disposizione di Conan. Va ad energia solare, quindi presenta l'inconveniente di non poter essere utilizzato la notte; ciononostante può rivelarsi utilissimo per inseguire i criminali. Nel quinto film ne viene presentata una variante a propulsione, infatti quando viene premuto il pulsante d'accensione si sente un rumore simile a quello del motore di un jet.
  • Bottone ricetrasmittente
  • Quaderno-Mappa satellitare
  • Cestino da pranzo-Fax
  • Bottone Speaker
Vedi Farfallino-modulatore di voce
  • Penna regi-scambia voce
  • Cellulare-Orecchino
  • Cintura Spara-Palloni
  • Spilla dei Detective Boys
Una spilla-distintivo dei membri della Squadra dei Giovani Detective raffigurante Sherlock Holmes, con la scritta "Detective Boys". È in realtà un trasmettitore per tenersi sempre in contatto fra loro. Diventa molto utile per poter comunicare le novità quando si presenta necessario separarsi per agire su diversi fronti. È utilizzata anche come semplice mezzo di comunicazione tra amici.

Apparizioni di Shinichi[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito le apparizioni del protagonista (adulto) nel manga e nell'anime.

Manga[modifica | modifica wikitesto]

  • Volume 1, file 1
  • Volume 10, file 2-6
  • Volume 21, file 4-7
  • Volume 26, file 2-7
  • Volume 34, file 11
  • Volume 35, file 1-4
  • Volume 50, file 8-11
  • Volume 51, file 1
  • Volume 55, file 6-9
  • Volume 62, file 6-11
  • Volume 63, file 1-2
  • Volume 71, file 3-11
  • Volume 72, file 1

Anime[modifica | modifica wikitesto]

  • Episodio 1: Un piccolo grande detective
  • Episodi 48-49: Il diplomatico
  • Episodio 162: Il primo caso di Shinichi (special di 1h)
  • Episodio 190: Omicidio alla recita
  • Episodio 191: Il cavaliere nero
  • Episodio 192: Il ritorno di Shinichi
  • Episodio 193: Omicidio guastafeste
  • Episodi 286-287-288: Shinichi a New York
  • Episodi 472-473: L'avventura del giovane Shinichi Kudo
  • Episodi 521-522: Tutti contro Shinichi (due special di 1h)
  • Episodio 523: Shinichi e Heiji, un caso per due
  • Episodio 616: L'Apocalisse di Holmes (l'allievo di Holmes)
  • Episodio 617: L'Apocalisse di Holmes (l'amore è 0)
  • Episodio 618: L'Apocalisse di Holmes (Satana)
  • Episodio 621: L'Apocalisse di Holmes (0 è l'inizio)

Film[modifica | modifica wikitesto]

Crossover[modifica | modifica wikitesto]

Kaito Kid[modifica | modifica wikitesto]

Shinichi è apparso anche in Kaito Kid, altro manga di Gōshō Aoyama, ovvero nei due capitoli intitolati Black Star (terzo e quarto del quarto volume). Conan, invece, non è mai apparso in tale manga.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Shinichi Kudo ha la stessa altezza di Gōshō Aoyama, ovvero 174 cm.[2]
  • Shinichi Kudo è nato il 4 maggio, lo stesso giorno dell'apparente morte di Sherlock Holmes nelle cascate di Reichenbach. Questo dato viene rivelato nel primo e nel terzo film e non è mai apparso nel manga.
  • Il suo libro preferito di Conan Doyle è Il segno dei quattro.
  • Stando al primo film, il numero del telefono cellulare di Shinichi è 080-432-0242.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Profilo di Shinichi Kudo nel "Libro dei personaggi" apparso nel volume 49.
  2. ^ Profilo di Gōshō Aoyama tratto dal «Libro dei Personaggi» del Volume 49 di Detective Conan.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]