Episodi di Detective Conan (diciassettesima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

1leftarrow.pngVoce principale: Episodi di Detective Conan.

Questa è una lista degli episodi della diciassettesima stagione della serie anime Detective Conan. Gli episodi in colore giallo sono quelli principali che portano avanti la trama mentre quelli in azzurro non appartengono al manga.

Il 4 agosto, l'11 agosto, il 29 settembre, il 3 novembre, il 22 dicembre ed il 29 dicembre 2012, la serie non è andata in onda per lasciare spazio a sei episodi tratti da Kaito Kid, un altro manga di Gōshō Aoyama: tali episodi sono stati trasmessi come special di Detective Conan.

Lista episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
Giappone
642 Un momento critico dalle carte karuta (prima parte)
「カルタ取り危機一髪(前編)」 - Karuta-tori kikiippatsu (zenpen)
7 gennaio 2012
Tratto da: volume 72, file 8-9
Conan è a letto con la febbre e non può raggiungere Ai, Genta e Mitsuhiko per giocare con le carte karuta a casa di Ayumi. Per verificare le condizioni di salute di Conan, Mitsuhiko effettua una videochiamata. Nel frattempo, un bambino di nome Masao bussa alla porta di casa chiedendo aiuto. Poco dopo un uomo ed una donna, che affermano di essere i genitori di Masao, recuperano il ragazzino, ma questi afferma di non conoscerli. I Detective Boys credono si tratti di uno scherzo, ma Conan, che ha assistito alla scena attraverso il telefono, chiede loro di chiamare la polizia perché il ragazzino stava dicendo la verità. Senza dare ulteriori spiegazioni, Conan chiude la chiamata e torna a riposare. Non possedendo prove a supporto della teoria dell'amico, i giovani detective iniziano a fare domande ai vicini della famiglia di Masao, considerato un monello a cui piace fare scherzi. Alla fine, Ai si inventa la scusa di voler giocare a carte con Masao in modo da poter entrare nell'appartamento. Genta vorrebbe usare il bagno, ma la donna glielo impedisce poiché in bagno c'è la madre di Masao legata ed imbavagliata.
643 Un momento critico dalle carte karuta (seconda parte)
「カルタ取り危機一髪(後編)」 - Karuta-tori kikiippatsu (kōhen)
14 gennaio 2012
Tratto da: volume 72, file 9-10
Ai intuisce che il ragazzino ha davvero bisogno di aiuto e che, quindi, non stava mentendo. Durante la partita di carte, Masao si comporta in modo strano e, successivamente, si allontana chiedendo alla donna di accompagnarlo al bagno. Mentre sono assenti, Ai ed i Detective Boys cercano di decifrare il codice che Masao voleva comunicare loro tramite le carte karuta. Ai riesce, per la prima volta, a risolvere il caso da sola con l'aiuto dei Detective Boys. Conan risolve il caso a distanza nello stesso tempo e inaspettatamente interviene mettendo a terra uno dei criminali.
644 Un ramen buono da morire (prima parte)
「死ぬほど美味いラーメン(前編)」 - Shinu hodo umai rāmen (zenpen)
4 febbraio 2012
Tratto da: volume 73, file 3-4
Ran chiama il padre per informarlo che si tratterrà a scuola per allenarsi. Kogoro e Conan quindi si recano in un ristorante per mangiare del ramen. Il presidente di una società immobiliare muore avvelenato dopo aver assaggiato una porzione di cibo. La polizia interviene ed ordina a Kogoro, Conan ed altri tre sospetti (il cuoco, la cameriera ed un barbiere) di restare fuori dal negozio mentre si svolgono le prime rilevazioni.
645 Un ramen buono da morire (seconda parte)
「死ぬほど美味いラーメン(後編)」 - Shinu hodo umai rāmen (kōhen)
11 febbraio 2012
Tratto da: volume 73, file 4-5
Il veleno viene rinvenuto unicamente sul pollice e sull'indice della vittima. Grazie a questa informazione, Conan scopre chi tra i tre sospetti è il colpevole.
646 Gara di deduzioni nell'hotel infestato (prima parte)
「幽霊ホテルの推理対決(前編)」 - Yūrei hoteru no suiri taiketsu (zenpen)
18 febbraio 2012
Tratto da: volume 73, file 6-7
Conan, Ran e Sonoko si stanno recando all'Haido Hotel per festeggiare la vittoria di Ran al campionato di karate. Mentre sono sull'autobus, Sonoko accusa Sera, un ragazzo che si trova accanto a lei, di averle toccato il sedere e Ran, per difendere l'amica, tenta di colpirlo; il ragazzo, però, inizia a difendersi usando il Jeet Kune Do. Sera, dopo avere placato la ragazza, riesce a discolparsi e Conan spiega che, in realtà, è stato proprio Sera ad evitare che un maniaco potesse sfiorare Sonoko. Le due ragazze si scusano e Sera dichiara di essere diretto anche lui all'Haido Hotel. Arrivati a destinazione, Conan, Ran e Sonoko, cercano la sala del buffet e chiedono informazioni ad una donna. Poco dopo, i tre sentono strani rumori provenire dal parcheggio dell'hotel. Conan si precipita a controllare e scopre che la donna incontrata poco prima ed altre due persone hanno trovato un loro conoscente a terra privo di vita. Probabilmente l'uomo è precipitato da uno dei piani dell'hotel e Conan, assieme a coloro che hanno trovato il cadavere, si dirige verso il tetto poiché la donna afferma di avere visto un'ombra sospetta. Vengono rinvenuti una giacca con sopra appoggiate un paio di scarpe e si pensa, quindi, ad un suicidio; Conan è sul punto di rivelare che, in realtà, si tratta di un omicidio, ma viene interrotto da Sera che dimostra anche di conoscere il nome del piccolo detective. Dopo una serie di deduzioni, Sera afferma che la sua professione è proprio quella del detective.
647 Gara di deduzioni nell'hotel infestato (seconda parte)
「幽霊ホテルの推理対決(後編)」 - Yūrei hoteru no suiri taiketsu (kōhen)
25 febbraio 2012
Tratto da: volume 73, file 7-8
L'ispettore Megure e l'agente Takagi giungono sul posto per indagare e, intanto, Sera sembra sbagliare la sua deduzione appositamente per osservare la reazione di Conan. Quest'ultimo utilizza la voce di Shinichi per risolvere il caso. Alla fine, Ran e Sonoko rimangono scioccate quando scoprono che, in realtà, Sera è una ragazza, di nome Masumi, e che si è trasferita nella loro classe.
648 Il caso del sequestro dell'agenzia investigativa (scoppio)
「探偵事務所籠城事件(勃発)」 - Tantei jimusho rōjō jiken (boppatsu)
3 marzo 2012
Tratto da: volume 73, file 9-10
Sera racconta ai suoi nuovi compagni di classe di avere vissuto in America con i suoi genitori, ma di preferire il Giappone perché è il luogo dove è nata e cresciuta. Quando Ran e Sonoko stanno per tornare a casa, vengono fermate da Sera, la quale vorrebbe andare all'agenzia del detective Kogoro per incontrare Conan. La ragazza rimane delusa quando scopre che Conan è andato a dormire dal dottor Agasa. Improvvisamente in agenzia entrano tre scrittrici seguite da un uomo armato di pistola. Sera e Ran tentano di disarmare l'avversario, ma questi rivela di avere addosso alcune bombe e minaccia di farsi saltare in aria se non riceverà aiuto. L'uomo sospetta che una delle tre donne abbia ucciso sua sorella ai bagni termali e, dopo averle convocate con una scusa, vorrebbe che Kogoro gli indicasse la colpevole. Nel frattempo, a casa del dottor Agasa, Conan rivela ad Ai di essersi accorto che Sera ha sbagliato apposta la deduzione. Dato che i Detective Boys hanno visto Ran passeggiare con una persona sconosciuta, Conan decide di chiamarla per assicurarsi che stia bene. Sera convince il sequestratore a lasciare che la ragazza risponda alla chiamata e, successivamente, finge di spegnere il cellulare dell'amica. La conversazione viene mantenuta e Conan riesce ad intuire cosa sta accadendo. Il criminale, però, scopre l'inganno e il piccolo detective è costretto ad utilizzare ancora una volta la voce di Shinichi.
649 Il caso del sequestro dell'agenzia investigativa (sotto tiro)
「探偵事務所籠城事件(狙撃)」 - Tantei jimusho rōjō jiken (sogeki)
10 marzo 2012
Tratto da: volume 73, file 10-11
Il criminale accetta di non interrompere la comunicazione telefonica per poter avere il supporto di un secondo detective. L'ultima persona ad aver visto viva la vittima sembra essere colei che la scrittrice aveva soprannominato "Topo". Conan si fa spedire le immagini dei tre libri autografati che le scrittrici hanno portato. Ad un certo punto, Sera si accorge di un bagliore all'esterno dell'agenzia investigativa ed intuisce che la polizia ha piazzato alcuni cecchini sul tetto dell'edificio di fronte. Sera inganna il criminale spingendolo vicino alla finestra e facendo in modo che la polizia possa avere una buona visuale per sparare, ma Ran chiude rapidamente le tende per evitare che questo accada dichiarando di non avere intenzione di vedere qualcuno morire davanti ai suoi occhi e che Shinichi non lo permetterebbe mai. Conan si appresta a rivelare il nome dell'assassina nonostante questo possa portare il criminale a compiere un omicidio-suicidio. Infatti, subito dopo avere scoperto l'identità del "Topo", l'uomo punta la pistola contro la donna in questione.
650 Il caso del sequestro dell'agenzia investigativa (rilascio)
「探偵事務所籠城事件(解放)」 - Tantei jimusho rōjō jiken (kaihō)
17 marzo 2012
Tratto da: volume 73, file 11 e volume 74, file 1
Conan ferma il sequestratore e gli dimostra che la sorella si è suicidata. Preso dallo sconforto, l'uomo si distrae e viene prontamente disarmato da Ran e bloccato a terra da Sera. La polizia irrompe quindi nell'ufficio ed arresta il sequestratore. Conan spiega di avere mentito e racconta come si sono svolti veramente i fatti e chi è la vera colpevole. Il giorno seguente, Conan è a passeggio con Ran, Sonoko e Sera, le quali discutono sul comportamento di Shinichi che si è presentato a casa del dottor Agasa, ha risolto il caso e se n'è andato immediatamente. Sera sembra sospettare che il ragazzo non si sia potuto far vedere da Ran per qualche ragione ed afferma di avere capito che lui e Conan sono in ottimi rapporti e che Ran è più forte di quanto pensava.
651 Conan contro Heiji - Gara di deduzioni fra il detective dell'est e dell'ovest [Speciale di 1 ora]
「コナンVS平次 東西探偵推理勝負」 - Conan vāsasu Heiji - Tōzai tantei suiri shōbu
24 marzo 2012
Tratto da: volume 74, file 5-7
Ran e Conan incontrano Sera per strada e la portano in agenzia parlandogli del detective liceale dell'ovest rivale di Shinichi, Heiji Hattori, il quale sta per arrivare a Tokyo. Il ragazzo irrompe in agenzia e, a primo impatto, scambia Sera per un ragazzo. Heiji spiega che Kazuha si è fermata in un ristorante a comprare del curry, ma improvvisamente, riceve una sua chiamata. La ragazza racconta che uno straniero ha ordinato a tutti i clienti di non lasciare il ristorante poiché nel bagno è avvenuto un omicidio. Sera, approfittando della situazione, organizza una gara di deduzioni fra Heiji e Shinichi che sarà rappresentato da Conan. Al ristorante, il gruppo incontra l'agente Takagi e l'ispettore Megure e, successivamente, scopre che il misterioso straniero è l'agente Andre Camel dell'FBI. Sera chiede all'uomo come mai la fissa in continuazione e pensa che si stia chiedendo se lei sia una ragazza, ma, in realtà, Camel ha l'impressione di averla già vista da qualche parte. La gara di deduzioni prosegue ed Heiji ha l'impressione che il sospettato provenga dalla regione del Kansai. Intanto, Jodie, in macchina con James all'esterno del ristorante, riceve da Camel una foto di Sera sul cellulare e, anche lei, la scambia per un ragazzo. Il caso viene risolto da Conan/Shinichi e Camel esce dal ristorante per raggiungere i colleghi spiegando loro il perché di quella foto; Jodie non sembra riconoscere Sera e nemmeno James, ma quest'ultimo è l'unico ad avere capito a prima vista che Sera è una ragazza.
652 La progettazione di veleno ed illusione (occhio)
「毒と幻のデザイン(Eye)」 - Doku to maboroshi no dezain (eye)
21 aprile 2012
Tratto da: volume 74, file 8-9
Heiji rivela di trovarsi a Tokyo perché ha ricevuto una lettera da parte dell'assassino del presidente di una società di design. Nella busta era presente anche la chiave di una vecchia villa della vittima. Kazuha ha visitato l'abitazione al posto di Heiji ed ha notato una persona dai capelli lunghi che ha inciso sulle mattonelle di una stanza la sigla "EYE". Il gruppo decide di fare visita alla famiglia della vittima per ottenere qualche nuova informazione. Sera vorrebbe unirsi al gruppo, ma Heiji la scarica con la scusa che al cliente era stato detto che sarebbero andati solo in cinque. Il figlio della vittima, dopo aver mangiato una fetta di torta, muore avvelenato.
653 La progettazione di veleno ed illusione (S)
「毒と幻のデザイン(S)」 - Doku to maboroshi no dezain (esu)
28 aprile 2012
Tratto da: volume 74, file 9-10
La polizia scopre che solo la fetta di Baumkuchen del ragazzo era avvelenata ed è stata presa in modo apparentemente casuale dalla vittima. L'ispettore Yamato, rileva che tutte le piastrelle del bagno in cui è morto il presidente sono perfettamente identiche e sembrano differenti solo a causa di un'illusione ottica. La polizia riesce quindi a risalire al messaggio che l'uomo aveva lasciato prima di morire ovvero "SON" (figlio). Il figlio della vittima però è già morto e quindi esiste un secondo assassino.
654 La progettazione di veleno ed illusione (veleno)
「毒と幻のデザイン(Poison)」 - Doku to maboroshi no dezain (poison)
5 maggio 2012
Tratto da: volume 74, file 11 e volume 75, file 1
Mentre la polizia interroga i sospettati, la vicepresidentessa della società viene lasciata sola in una stanza. Dopo qualche tempo, la donna viene trovata morta.
655 La progettazione di veleno ed illusione (illusione)
「毒と幻のデザイン(Illusion)」 - Doku to maboroshi no dezain (illusion)
12 maggio 2012
Tratto da: volume 75, file 1-2
Kazuha prova a dichiararsi ad Heiji ma il ragazzo, dopo avere saputo che a Londra Shinichi si è dichiarato a Ran, corre dall'amico per prenderlo in giro ed il tentativo di Kazuha fallisce.
656 Il sito di video del professore (prima parte)
「博士の動画サイト(前編)」 - Hakase no dōga saito (zenpen)
19 maggio 2012
Tratto da: volume 74, file 2-3
Ai, Ayumi ed Agasa stanno cucinando del curry mentre Conan è intento a cercare sul web informazioni riguardanti un vaso antico che il professor Agasa ha trovato nello scantinato di casa. Tornando dal supermercato, Genta e Mitsuhiko incontrano Masumi Sera di fronte all'abitazione di Shinichi. La ragazza chiede ai due se conoscono il professor Agasa e rivela loro di essere stata presente nell'agenzia del detective Kogoro quando alcune persone erano state prese in ostaggio. Mitsuhiko le spiega che Shinichi Kudo, in quell'occasione, aveva potuto risolvere il caso perché si trovava nelle vicinanze. Dalle parole del ragazzo, Sera scopre che Ai ha chiesto ai suoi amici di tenere segrete queste informazioni. La ragazza si chiede se Ai sia la stessa bambina che si nota all'interno del video messo online dal professor Agasa nel quale chiede aiuto per la valutazione di un vaso. Sera si accorge che qualcuno ha spostato le tende della finestra della casa di Shinichi e chiede ai ragazzi se vi sia qualcuno all'interno. Genta e Mitsuhiko le spiegano che Subaru Okiya è il nuovo inquilino della casa perché la sua abitazione è stata distrutta da un incendio. In quel momento, Sera alza gli occhi alla finestra di casa Kudo dove Okiya si nasconde per osservarla ed afferma di essersi preoccupata per niente. I due ragazzini tornano in casa. Genta calcia un pallone che finisce dritto nella pentola di curry sporcando Ayumi. La bambina è costretta a rimanere a casa a farsi una doccia mentre gli altri tornano al supermercato. Non appena Conan si allontana, Okiya inizia a seguire di nascosto Ai, Genta e Mitsuhiko non accorgendosi, però, di una macchina sospetta nelle vicinanze. Subito dopo, qualcuno suona alla porta ed Agasa va ad aprire, mentre Ayumi esce dal bagno indossando i vestiti di Ai. Al supermercato, Conan viene messo al corrente del fatto che Genta e Mitsuhiko hanno incontrato Sera, la quale ha detto loro di avere visto Ai in un video. Conan è visibilmente preoccupato ed Ai, per avere la conferma della sua presenza nel video, chiama immediatamente Agasa. Nessuno risponde e Conan, sospettando possa esserci lo zampino dell'organizzazione, corre verso casa. I ragazzi trovano il professor Agasa stordito da un taser e si accorgono che Ayumi è stata rapita. Osservando il video, Conan nota che Ai appare nel video solo se viene ingrandita l'immagine riflessa dalle lenti degli occhiali di Agasa. Conan intuisce, quindi, che Ayumi è stata rapita al posto di Ai. Quest'ultima teme che possa essere stata opera dell'organizzazione, ma Conan smentisce questa ipotesi dato che, se fossero stati loro, non avrebbero lasciato tracce. Il discorso fra Ai e Conan viene ascoltato da Okiya, il quale ha piazzato delle microspie in casa di Agasa.
657 Il sito di video del professore (seconda parte)
「博士の動画サイト(後編)」 - Hakase no dōga saito (kōhen)
26 maggio 2012
Tratto da: volume 74, file 3-4
Conan scopre che Ayumi è stata rapita da due persone che si erano recate da Agasa per valutare il vaso antico. Il piccolo detective, grazie ad una serie di indizi, capisce che l'obiettivo dei rapitori era il tappeto sul quale era posato il vaso. I due si erano accorti della presenza di Ai nel video semplicemente perché avevano ingrandito l'immagine per osservare il tappeto. I rapitori vengono arrestati, ma Ai si chiede se ci sia da preoccuparsi per la presenza del video sul web, ma Conan la rassicura spiegando di avere già rimosso il tutto e che è stato appunto un caso se i rapitori si sono accorti di lei. In quel momento, però, Conan si chiede come abbia fatto Sera a trovare quel video. Nel frattempo Sera, nella sua camera d'albergo, è intenta ad eliminare l'inquadratura di Ai estratta dal video del professor Agasa con aria minacciosa.
658 La calda trappola della cioccolata
「ショコラの熱い罠」 - Shokora no atsui wana
2 giugno 2012
Ran, Sonoko e Conan si recano in un negozio di dolci il giorno prima dell'inaugurazione, per assistere ad un'anteprima della presentazione delle pietanze. La prima portata va a fuoco ed il maître chocolatier muore nell'incendio. La compagna dell'uomo invece rimane solo lievemente ferita. La polizia vorrebbe chiudere il caso sostenendo che si sia trattato di un incidente, ma Conan non è d'accordo.
659 Indagine in collaborazione con il primo amore (prima parte)
「初恋の共同捜査(前編)」 - Hatsukoi no kyōdō sōsa (zenpen)
9 giugno 2012
Tratto da: volume 75, file 6-7
Dopo essere stati al cinema, i giovani detective notano un'auto che è stata vandalizzata. L'agente Chiba, proprietario del mezzo, contatta Yumi che si reca al parcheggio accompagnata dalla recluta Naeko Miike. I giovani detective scoprono che la nuova arrivata è il primo amore di Chiba e cercano di fare in modo che i due restino ad indagare assieme.
660 Indagine in collaborazione con il primo amore (seconda parte)
「初恋の共同捜査(後編)」 - Hatsukoi no kyōdō sōsa (kōhen)
16 giugno 2012
Tratto da: volume 75, file 7-8
Chiba sembra non rendersi conto che Naeko Miike, la nuova arrivata della stradale, sia la ragazzina di cui si era innamorato da piccolo.
661 Kogoro-san è una persona buona (prima parte)
「小五郎さんはいい人(前編)」 - Kogorō-san wa ii hito (zenpen)
23 giugno 2012
Tratto da: volume 75, file 3-4
Ran e Conan scoprono che un universitario si spaccia per il detective Kogoro allo scopo di aiutare un'anziana signora. Il ragazzo chiede ai due di non rivelare il suo segreto alla donna. In un'abitazione viene commesso un delitto e l'anziana signora propone al detective di provare a risolvere il caso.
662 Kogoro-san è una persona buona (seconda parte)
「小五郎さんはいい人(後編)」 - Kogorō-san wa ii hito (kōhen)
30 giugno 2012
Tratto da: volume 75, file 4-5
Sato e Takagi, informati da Ran, decidono di non smascherare il ragazzo di fronte a tutti. Il finto detective si trova in difficoltà e viene aiutato da Conan.
663 L'inseguimento del coleottero di montagna
「ミヤマクワガタを追え」 - Miyamakuwagata o oe
7 luglio 2012
Genta e Mitsuhiko desiderano avere dei coleotteri. Il dottor Agasa accompagna quindi tutti i Detective Boys da un suo amico che abita nei pressi di un bosco dove è possibile catturare questo tipo di insetti. L'amico del dottor Agasa viene aggredito e gli viene sottratta una statua raffigurante Buddha. Conan indaga per scoprire il colpevole.
664 Il grande trionfo del cane Coeur 2
「名犬クールのお手柄2」 - Meiken Kūru no otegara 2
14 luglio 2012
Il cane Coeur, grazie al suo fiuto, ritrova il cadavere di un uomo. Nel frattempo, i Giovani Detective trovano per terra una mappa del quartiere dove sono riportate delle "X" che indicano alcune abitazioni. Pensando che si tratti della mappa di un rapinatore, i ragazzi si recano dai proprietari delle case per indagare.
665 Il sospetto della K iniziale
「疑惑のイニシャルK」 - Giwaku no initial K (inisharu kei)
21 luglio 2012
Un uomo viene assassinato nella zona che solitamente è presidiata da un agente di quartiere che sta per essere promosso agente di polizia. L'ispettore Megure scopre che la vittima era un ricattatore e quindi le persone ricattate diventano automaticamente dei sospettati.
666 L'intimidatore in una notte piovosa
「雨の夜の脅迫者」 - Ame no yoru no kyōhaku-sha
28 luglio 2012
Chiba chiede aiuto a Kogoro perché una sua conoscente è scomparsa. La donna è minacciata da un detenuto che, avendo scontato la sua pena, è stato recentemente liberato.
667 Vigilia di nozze (prima parte)
「ウエディング・イヴ(前編)」 - Wedding Eve (Uedingu Ivu) (zenpen)
1º settembre 2012
Tratto da: volume 75, file 9-10
Kogoro, Ran e Conan sono alla festa di addio al nubilato di Banba, un vecchio amico di Kogoro. La futura sposa Hatsune lascia il party per recarsi in un salone di bellezza. Dopo un po' di tempo Banba decide di telefonare alla fidanzata. In quel momento, all'esterno del ristorante, l'auto della donna esplode e la ragazza perde la vita. La polizia scarta l'ipotesi del suicidio poiché sotto un'unghia finta della donna è stata rinvenuta della pelle ed il DNA coincide con quello di Banba. L'uomo si difende ed accusa un cameriere presente in sala di essere l'amante di Hatsune poiché i due si sono incontrati spesso in segreto. Il cameriere rivela di essere un detective privato, di nome Tooru Amuro, ingaggiato dalla stessa Hatsune per tenere d'occhio il futuro marito. Il ragazzo afferma di poter dimostrare la sua innocenza perché nel ristorante è presente un altro detective ingaggiato da Banba che aveva l'incarico di seguirlo. Tooru racconta di avere scoperto, dopo alcune indagini, che Banba e la donna furono salvati entrambi in tenera età da un incendio in un albergo.
668 Vigilia di nozze (seconda parte)
「ウエディング・イヴ(後編)」 - Wedding Eve (Uedingu Ivu) (kōhen)
8 settembre 2012
Tratto da: volume 75, file 10-11
Conan, dopo avere osservato le scarpe di Banba, addormenta Kogoro e spiega che l'uomo è innocente poiché non si è mai allontanato dal ristorante ed Hatsune si è davvero suicidata. Grazie ad un test del DNA più approfondito, la polizia scopre che Banba ed Hatsune erano gemelli omozigoti, ma Hatsune, essendo affetta dalla sindrome di Turner era nata femmina. Dopo aver scoperto dalle indagini di Amuro di essere stata vittima durante l'infanzia di un incendio assieme al suo futuro marito, Hatsume si era premurata di richiedere delle analisi in ospedale. Dopo aver avuto conferma dei suoi sospetti, la ragazza ha deciso di suicidarsi. Il giorno seguente, Kogoro, Ran e Conan scoprono che Amuro ha cominciato a lavorare part-time al Caffè Poirot. Il ragazzo chiede a Kogoro se può diventare suo apprendista promettendogli un compenso per il suo insegnamento e, quindi, pagando per ogni caso a cui gli sarà permesso prendere parte. Kogoro accetta senza esitazione mentre Conan commenta fra sé e sé il fatto che adesso ci sia un'altra persona tra i piedi nella loro vita.
669 Tesoro nella torre delle tenebre (prima parte)
「くらやみ塔の秘宝(前編)」 - Kurayami tō no hihō (zenpen)
15 settembre 2012
La senpai di Ran al corso di karate, chiede ai giovani detective di aiutarla nella caccia al tesoro all'interno della torre delle tenebre. Questa costruzione, situata nel giardino della villa in cui la ragazza abita, non ha né porte, né finestre. Mentre esplorano la villa, i ragazzi sentono un rumore: una donna è caduta dalla torre.
670 Tesoro nella torre delle tenebre (seconda parte)
「くらやみ塔の秘宝(後編)」 - Kurayami tō no hihō (kōhen)
22 settembre 2012
Conan scopre di trovarsi in una sorta di prisma. Raggiunta la sommità della torre, il ragazzo preme i tasti nell'ordine giusto e, oltre a svelare dove era celato l'ingresso della struttura, riesce anche a mostrare a tutti il vero tesoro della villa.
671 Il notturno dei detective (il caso)
「探偵たちの夜想曲(事件)」 - Tantei-tachi no yasōkyoku (jiken)
6 ottobre 2012
Tratto da: volume 76, file 1-2
Amuro termina il suo turno al Poirot e raggiunge Kogoro, Ran e Conan in agenzia. Il detective spiega di essere stato contattato da una persona sul sito internet dell'agenzia investigativa creato pochi giorni prima da Conan. Kogoro riceve una mail sul cellulare con la quale il cliente, Kashitsuka Kei, richiede che l'incontro venga spostato al ristorante "Colombo" poco distante dall'agenzia. I quattro si recano, quindi, nel locale. Kogoro spiega agli altri che la richiesta del cliente consiste nel trovare la cassaforte che possa essere aperta da una chiave che è in suo possesso. Il tempo passa ed il cliente non si presenta; all'improvviso, Kogoro si accorge di avere ricevuto le mail del cliente da due indirizzi differenti per cui la persona in questione potrebbe non avere notato la conferma dell'appuntamento al ristorante. I quattro tornano all'agenzia, ma non trovano nessuno. Kogoro si dirige in bagno, ma, prima di aprire la porta, riceve un'altra mail nella quale gli viene richiesto di recarsi urgentemente al "Colombo" portando tutti quanti. Dopo avere chiuso la porta dell'ufficio, Amuro li ferma spiegando loro che qualcuno ha incontrato il cliente al posto di Kogoro fingendosi un suo assistente e lo sta tenendo in ostaggio all'interno del bagno poiché vi sono dei segni di trascinamento sul pavimento di fronte ad esso e, non appena Kogoro ha tentato di entrarvi, ha ricevuto la mail che gli chiedeva di andar via. Amuro apre la porta dell'ufficio, ma, improvvisamente, si sente uno sparo. Conan si precipita nel bagno e trova un uomo morto con una pistola in mano ed una donna legata ed imbavagliata accanto a lui. La polizia raggiunge l'agenzia e la signorina Kei racconta di essere stata presa in ostaggio ed interrogata dall'uomo circa la chiave della cassaforte prima che questi, sentendosi braccato, si togliesse la vita. La signorina Kei racconta che la chiave si trovava tra gli effetti personali del fratello deceduto pochi giorni prima. Amuro si offre di riaccompagnarla a casa con la sua auto e, in quel momento, l'ispettore Megure chiede a Kogoro come mai quel ragazzo sia lì e gli viene spiegato che si tratta del suo nuovo allievo. Megure nota che Kogoro, ultimamente, è circondato da detective e racconta ad Amuro che anche una ragazza detective liceale è stata presente sulle scene del crimine assieme a Kogoro. Amuro sembra piuttosto interessato a riguardo. Poco dopo, Amuro, Kogoro, Ran e Conan accompagnano la signorina Kei a casa.
672 Il notturno dei detective (rapimento)
「探偵たちの夜想曲(誘拐)」 - Tantei-tachi no yasōkyoku (yūkan)
13 ottobre 2012
Tratto da: volume 76, file 2-3
I cinque arrivano nella palazzina nella quale si trova l'appartamento della signorina Kei. Conan chiede alla donna di poter usare il bagno. Kei li fa entrare e Kogoro accende il televisore. In un notiziario viene data la notizia del fatto avvenuto all'agenzia investigativa e Ran accende il cellulare credendo che la madre sia in pensiero. Riceve, invece, una telefonata da Sera che si è preoccupata molto per loro. La conversazione fra le due, però, è disturbata ed Amuro intuisce che nell'appartamento sono state piazzate delle cimici. Kei si allontana con una scusa ed è sul punto di fuggire quando viene interrotta da Conan che la convince a portarlo con sé. Kogoro, Ran ed Amuro si mettono all'opera per neutralizzare le cimici ed entrano in una stanza dalla quale proviene un cattivo odore. Nell'auto di Kei, Conan si addormenta dopo avere bevuto una bibita compratale dalla donna e, parallelamente, Kogoro, Ran ed Amuro trovano una valigia sotto il letto contenente il cadavere di un uomo di corporatura esile. La donna spedisce una mail a Kogoro minacciando di fare del male al ragazzino se i tre chiameranno la polizia. Ran chiama il dottor Agasa per rintracciare il distintivo da detective che Conan ha con sé. La ragazza deve interrompere subito la chiamata poiché ne sta ricevendo un'altra da parte di Sera, la quale si offre di collaborare alle indagini. Agasa ha il maggiolino in riparazione ed Ai si chiede come possano inseguire la donna; in quell'istante, Okiya entra in casa e propone di usare la sua auto per la ricerca. Amuro scopre molti particolari sospetti nell'appartamento di Kei che fanno supporre che la donna sia legata ad una rapina in banca avvenuta giorni prima.
673 Il notturno dei detective (deduzione)
「探偵たちの夜想曲(推理)」 - Tantei-tachi no yasōkyoku (suiri)
20 ottobre 2012
Tratto da: volume 76, file 3-4
Ai, Okiya ed Agasa inseguono l'auto dove si trovano Conan e la sua rapitrice. Nel frattempo, Amuro, Kogoro e Ran cercano qualche informazione nel computer presente nell'appartamento. Conan capisce che l'obiettivo di Kei (il cui vero nome in realtà è Serina) è quello di uccidere i rapinatori che hanno ferito mortalmente il suo fidanzato durante l'assalto alla banca avvenuto pochi giorni prima. Serina, con il cellulare sottratto alla sua ultima vittima, cerca di capire quale fra le tre donne presenti nella lista delle ultime chiamate effettuate sia la terza complice. Nel computer, Kogoro trova una fotografia che ritrae i tre rapinatori e Ran si accorge che, in una mail, vi è scritto un indirizzo, perciò, Amuro decide di recarsi lì. I tre escono dall'appartamento e prendono un ascensore per scendere al piano terra; nello stesso momento, Sera sta usando un secondo ascensore per salire, perciò, finisce per non incontrarli per pochi secondi. Conan e Serina fanno visita alle tre donne; Okiya, Ai ed Agasa continuano l'inseguimento. Ran riceve una mail da Conan nella quale le dice che va tutto bene. Amuro si accorge della presenza di Sera che li sta seguendo in moto. Alla fine, Conan sembra avere capito chi sia la rapinatrice, ma rivela a Serina che non ha intenzione di dirglielo per evitare che lei si suicidi.
674 Il notturno dei detective (Bourbon)
「探偵たちの夜想曲(バーボン)」 - Tantei-tachi no yasōkyoku (Bābon)
27 ottobre 2012
Tratto da: volume 76, file 4-5
Conan spiega a Serina di avere capito che, una volta uccisa la terza rapinatrice, vuole suicidarsi, perciò tenta di convincerla ad abbandonare il suo piano e a costituirsi. Nel frattempo, Okiya, Ai, Agasa, Sera, Amuro, Kogoro e Ran continuano l'inseguimento, preoccupati per l'incolumità di Conan. Serina promette che si costituirà e Conan le rivela chi delle tre donne è la terza rapinatrice. Quest'ultima irrompe improvvisamente dentro la vettura di Serina puntando la pistola alla tempia di Conan. La rapinatrice spara un colpo di avvertimento ed Okiya, Ai ed Agasa, poco distanti, si rendono conto che l'auto dalla quale proveniva lo sparo è la stessa sulla quale si trova Conan. Agasa avvisa Kogoro che l'auto in cui si trova Conan è una Swift blu in corsa sull'autostrada di Oishi; in quel momento, Amuro si accorge che la macchina in questione è nella corsia accanto, perciò, fa una repentina inversione ad U e Sera fa lo stesso. Non appena i due si posizionano dietro l'auto di Okiya, Ai avverte una sensazione di pericolo provenire da dietro. Okiya la tranquillizza dicendole di non fare quella faccia e, subito dopo, lascia il volante nelle mani di Agasa per aprire lo sportello e sporgersi fuori dalla vettura. L'uomo è sul punto di estrarre qualcosa dalla giacca, ma la macchina di Amuro gli passa proprio accanto: Okiya ed Amuro si vedono. Okiya rientra immediatamente all'interno dell'auto ed Amuro lo sorpassa. Quest'ultimo avverte Kogoro di tenersi a destra dell'auto, stringe Ran a sé e tira il freno a mano, lasciando schiantare la propria auto contro quella della rapinatrice. La donna esce dalla macchina tenendo puntata la pistola contro Conan, ma Sera monta sul cofano dell'automobile e la colpisce al volto con la moto. Conan viene tratto in salvo e Sera lo abbraccia piangendo di gioia. Amuro la osserva e e si chiede perché la ragazza si trovi lì. All'improvviso, Okiya, Sera ed Amuro ricevono una telefonata. Vermouth osserva la scena dell'incidente dall'altro e parla al telefono con Bourbon. La donna si ritiene soddisfatta dell'andamento del piano e chiede al suo interlocutore se la promessa che le è stata fatta verrà mantenuta. Una persona tra Subaru Okiya, Masumi Sera e Tooru Amuro è il componente dell'organizzazione che si fa chiamare Bourbon.
675 Non perdonare neanche un millimetro (prima parte)
「1ミリも許さない(前編)」 - Ichi miri mo yurusanai (zenpen)
10 novembre 2012
Tratto da: volume 76, file 6-7
I Detective Boys si stanno recando a casa di due persone, incontrate durante il loro recente campeggio, le quali li hanno invitati ad un barbecue. Ai commenta come sia grazie al fatto che Conan si sia fatto rapire che i bambini hanno potuto conoscere quella coppia. Conan le dice, a proposito del giorno del suo rapimento, che è rimasto stupito sapendo che anche lei si era unita al suo inseguimento. Ai gli risponde che è stato Subaru a chiederle di venire anche lei e Conan è sorpreso di sentire chiamare Okiya per nome da parte di Ai dato che non lo aveva mai fatto prima d'ora. Le chiede, quindi, se, per caso, si stia abituando a lui, ma la ragazzina, ricordando la frase detta da Okiya in auto, "Non fare quella faccia", gli dice che si sta sbagliando. Conan riceve una chiamata da Sera che si sta recando in agenzia assieme a Ran e Sonoko e, attraverso il cellulare, sente la voce di Ai chiedendo conferma se appartenga alla ragazzina di nome Haibara. Conan cerca di evitare il discorso, ma Sera gli chiede di portare quella ragazzina in agenzia per poterla incontrare. Conan le spiega che, quel pomeriggio, hanno in programma un barbecue e che, quindi, non torneranno prima di sera, poi chiude la telefonata. La ragazza sembra molto dispiaciuta di non poter incontrare Conan; Sonoko le chiede se, per caso, segua Ran ovunque solo per stare assieme a quel ragazzino. Sera le risponde che, in verità, avrebbe anche voluto incontrare l'allievo del detective Kogoro, Amuro, ma che, la scorsa volta, purtroppo, era buio per strada e la polizia li ha subito divisi per un interrogatorio. Il discorso verte su Ai poiché Sera fa alcune domande su di lei a Ran e Sonoko chiedendo loro che tipo sia quella ragazzina. Le ragazze le spiegano che è una bambina che parla in modo maturo e che, a detta di Sonoko, sembra una donna asociale che, in qualche modo, è tornata ragazzina, come Conan. Le dicono, però, che non è un fan di Sherlock Holmes come quel bambino a cui, invece, piace molto come a Shinichi. Sera pensa fra sé e sé che questo già lo sapeva, da molto tempo. Sera vede poi il sosia di Akai per strada e tenta di inseguirlo, ma lui si nasconde. In seguito si vede Ai pensare fra sé che la frase "Non fare quella faccia" pronunciata da Okiya le ricorda una frase detta da Dai Moroboshi, il traditore dell'Organizzazione fidanzato con sua sorella maggiore: si scopre quindi che lo conosceva.
676 Non perdonare neanche un millimetro (seconda parte)
「1ミリも許さない(後編)」 - Ichi miri mo yurusanai (kōhen)
17 novembre 2012
Tratto da: volume 76, file 7-8
Conan analizza le reazioni del colpevole e scopre che soffre davvero per il rischio che sta correndo sua moglie.
677 La spiaggia di sabbia senza impronte
「足跡がない砂浜」 - Ashiato ga nai sunahama
24 novembre 2012
Kogoro, Ran e Conan si recano al mare per fare surf. La ragazza che ha noleggiato loro l'attrezzatura viene trovata morta sulla spiaggia.
678 Il mistero del teatro di Nagasaki (parte Bakumatsu)
「長崎ミステリー劇場(幕末篇)」 - Nagasaki misuterī gekijō (Bakumatsu-hen)
1º dicembre 2012
Ran vince un viaggio a Nagasaki alla lotteria di quartiere.
679 Il mistero del teatro di Nagasaki (parte attuale)
「長崎ミステリー劇場(現代篇)」 - Nagasaki misuterī gekijō (gendai-hen)
8 dicembre 2012
680 La rapsodia del cactus
「サボテン狂騒曲」 - Saboten kyō sō kyoku
15 dicembre 2012
Conan, Ran e Sonoko si recano da una persona che coltiva piante grasse rare. Nella villa dell'uomo sono presenti anche i due figli ed una governante.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]