Classe Independence (portaerei)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Independence
la USS Independence nel 1943
la USS Independence nel 1943
Descrizione generale
Flag of the United States.svg Civil and Naval Ensign of France.svg Naval Ensign of Spain.png
Tipo portaerei leggera
Numero unità 9
Utilizzatore principale Flag of the United States.svg United States Navy
Altri utilizzatori Civil and Naval Ensign of France.svg Marine Nationale
Naval Ensign of Spain.png Armada Española
Costruttori New York Shipbuilding
Cantiere New York Shipbuilding
Caratteristiche generali
Dislocamento 11.000 t.
Lunghezza 190 m. m
Larghezza 33,3 m. m
Velocità 31.5 nodi  (58 km/h)
Armamento
Mezzi aerei 24 F6F Hellcat
9 TBM Avenger
nell'ottobre 1944

[senza fonte]

voci di classi di portaerei presenti su Wikipedia

Nel 1942 la marina americana aveva perso 4 portaerei, e a quel punto nel Pacifico rimaneva solo la portaerei Enterprise. Si prevedeva che le nuove portaerei classe Essex non sarebbero entrate in servizio fino all'anno seguente, e così si decise, come soluzione d'emergenza, di far entrare in servizio le 9 portaerei leggere classe Independence, cioè scafi di incrociatori classe Cleveland che l'US Navy preferì adattare a portaerei leggere, ovvero navi comunque usabili in prima linea, ma meno capaci delle classe Essex o altre grandi unità, con una capacità complessiva di 30-33 aerei e oltre 30 nodi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Esse ebbero impiego in guerra assieme ai gruppi da battaglia principali, ma ebbero una carriera non brillantissima vista la ridotta capacità di trasporto aerei. La capoclasse Independence partecipò agli attacchi alle Isole Gilbert, Palau, Leyte, Luzon, Taiwan, Okinawa, la costa cinese, le Isole Ryukyu e le isole giapponesi. Durante l'invasione delle Gilbert nel novembre del 1943 la capoclasse fu colpita da un siluro lanciato da un aereo e gravemente danneggiata. Successivamente dopo il conflitto venne usata come bersaglio nel test atomico di Bikini, ma ne uscì indenne e continuò ad essere usata come nave bersaglio fino al 1951, quando affondò definitivamente. La Princeton venne colpita il 25 ottobre 1944 da 2 ordigni di un bombardiere D4Y, che ne causarono l'esplosione mentre l'incrociatore pesante Birmingham gli era affiancato, falcidiandone l'equipaggio.

Navi[modifica | modifica sorgente]

Flag of the United States.svg United States Navy - classe Independence
Pennant
number
Nome Nome come
Cleveland
Impostata Varata In servizio Ritirata
dal servizio
Destino
CVL-22 Independence Amsterdam 1 maggio 1941 22 agosto 1942 14 gennaio 1943 28 agosto 1946 obiettivo di un test di armi nuclearei nel 1946; affondata nel 1951
CVL-23 Princeton Tallahassee 2 giugno 1941 18 ottobre 1942 25 febbraio 1943 affondata il 24 ottobre 1944 durante la Battaglia del Golfo di Leyte
CVL-24 Belleau Wood New Haven 11 agosto 1941 6 dicembre 1942 31 marzo 1943 13 gennaio 1947 trasferita alla Francia nel 1953: Bois Belleau
CVL-25 Cowpens Huntington 17 novembre 1941 17 gennaio 1943 2 maggio 1943 13 gennaio 1947 venduta per essere demolita nel 1960
CVL-26 Monterey Dayton 29 dicembre 1941 28 febbraio 1943 17 giugno 1943 16 gennaio 1956 venduta per essere demolita nel 1971
CVL-27 Langley Fargo 11 aprile 1942 22 maggio 1943 31 agosto 1943 17 febbraio 1947 trasferita alla Francia nel 1951: La Fayette
CVL-28 Cabot Wilmington 16 marzo 1942 4 aprile 1943 23 luglio 1943 21 gennaio 1955 noleggiata poi acquistata dalla Spagna nel 1967: Dedalo
CVL-29 Bataan Buffalo 31 agosto 1942 1 agosto 1943 17 novembre 1943 9 aprile 1954 venduta per essere demolita nel 1961
CVL-30 San Jacinto Newark 26 ottobre 1942 26 settembre 1943 15 novembre 1943 1 marzo 1954 venduta per essere demolita nel 1971
Civil and Naval Ensign of France.svg Marine Nationale - Naval Ensign of Spain.png Armada Española
Pennant
number
Nome Nome
nella
US Navy
Marina militare In servizio Ritirata
dal servizio
Radiata Destino
R 97 Bois Belleau Belleau Wood Marine nationale 23 dicembre 1953 12 settembre 1960 1 ottobre 1960 restituita agli USA nel 1960 e demolita nel 1960
R 96 La Fayette Langley Marine nationale 2 giugno 1951 20 marzo 1963 20 marzo 1963 restituita agli USA nel 1963 e demolita nel 1964
R-01 Dedalo Cabot Armada Española 20 dicembre 1967 1988 13 luglio 1989 rivenduta agli USA nel 1989 e demolita nel 2002

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]


Galleria[modifica | modifica sorgente]