Classe Essex (portaerei)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Essex
La capoclasse USS Essex, in una foto del dopoguerra dopo l'istallazione del ponte di volo angolato
La capoclasse USS Essex, in una foto del dopoguerra dopo l'istallazione del ponte di volo angolato
Descrizione generale
US flag 48 stars.svg
Tipo Fleet Aircraft Carrier (CV)
Attack Aircraft Carrier (CVA)
ASW Aircraft Carrier (CVS)
Numero unità 24[1] completate, 8 cancellate
Entrata in servizio 1942
Caratteristiche generali
Dislocamento 30.000
Lunghezza 270 m
Larghezza 34 m
Pescaggio 11 m
Velocità 24 nodi
Armamento
Mezzi aerei 91 mezzi

[senza fonte]

voci di classi di portaerei presenti su Wikipedia

La classe Essex, una versione ingrandita della classe Yorktown, ha rappresentato la più importante classe di portaerei statunitesi della seconda parte della seconda guerra mondiale. Della classe Essex fa parte la sotto classe Ticonderoga, talvolta considerata classe a sé. Esse erano grandi bastimenti da circa 270 metri e 30.000 tonnellate.

Costruzione[modifica | modifica wikitesto]

Capaci di ospitare circa 90 aerei, con altrettanti cannoni antiaerei con calibri compresi tra il 20 e il 127 mm, con un'eccellente autonomia e grande quantità di carburante avio, esse hanno avuto grande successo. Il loro principale punto debole era il ponte di volo, costruito solo da 20 cm di legno, assolutamente non corazzato, per ridurre i pesi in alto, ma questa capacità di ospitare un gran numero di aerei grazie alle dimensioni conseguenti le rendeva vulnerabili in caso di bombardamenti o attacchi kamikaze. Originariamente le unità di questa classe non erano dotate di ponte di volo angolato, che fu aggiunto in un secondo tempo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La capoclasse Essex fu varata nell'aprile del 1942 ed entrò in servizio nello stesso anno. Partecipò a vari attacchi alle isole di Marcus e Wake, alle Isole Gilbert e Kwajalein; attacchi a Truk e alle Isole Marianne Settentrionali, Saipan, Guam, Tinian, Palau e alla battaglia del Mare delle Filippine; attacchi a Luzon, alla costa cinese, le Isole Ryukyu, Iwo Jima, Okinawa e al Giappone. Nel novembre del 1944 fu colpita da un kamikaze a Leyte e di nuovo nell'aprile del 1945 al largo di Okinawa, ma riuscì a sopravvivere ad entrambi gli attacchi.

Programmi di modernizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Uno F4D-1 Skyray in avvicinamento alla Essex durante la sua ultima crociera come portaerei d'attacco nel 1959–60.

SCB-27[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la fine della guerra, nel 1949, una consistente parte della classe venne sottoposta al programma di modernizzazione SCB-27, che metteva la nave in condizione di far operare aerei a reazione, e consisteva di un rinforzo alla struttura del ponte di volo, di un restringimento dell'isola, della creazione di rifugi blindati per i componenti dell'equipaggio che lavoravano sul ponte di volo, di stanze di riposo per gli equipaggi aerei in prontezza operativa[2] e dell'adozione di catapulte di tipo diverso in base allo standard. Quasi tutta l'artiglieria venne sbarcata lasciando solo impianti singoli agli angoli del ponte e gli impianti Bofors da 40mm sostituiti con installazioni binate da 3"[2]. Infatti il programma SCB-27 prevedeva i differenti standard A (catapulte idrauliche H8, le più potenti disponibili negli anni quaranta), B e C (quest'ultimo comprendeva tra l'altro l'installazione di catapulte a vapore e la costruzione di depositi per lo stoccaggio di armi nucleari)[3]. La nave venne sottoposta a lavori per circa due anni in questa fase. In seguito le navi vennero riclassificate come CVA (Carrier Vessel Attack - portaerei d'attacco).

SCB-125[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la guerra di Corea, la Essex fu una delle 15 portaerei della sua classe ad essere sottoposta al programma di modernizzazione SCB-125[4], che comportò lavori della durata di circa 7/8 mesi. In questa fase le navi furono dotate di ponte di volo angolato e di un nuovo "hurricane bow", la cosiddetta "prua da uragano" che ne migliorava la tenuta al mare, e l'ascensore anteriore venne spostato dalla posizione centrale a quella laterale che a tutt'oggi è uno standard sulle navi portaerei. Tutte le navi furono sottoposte ai lavori di modernizzazione tranne una sola unità, la USS Lake Champlain (CV/CVA/CVS-39), che divenne così l'unica nave in servizio a non essere dotata di ponte di volo angolato.

Impiego operativo[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1966 vennero riconvertite al ruolo di nave antisommergibili (CVS), e in quest'ottica dotate di sonar a lungo raggio SQS-23[5]. Durante la loro vita, ventidue navi sulle ventiquattro varate furono estensivamente impiegate in servizio attivo.

Altra unità celebre di questa classe è la USS Wasp. Alcune unità, come la USS Oriskany, parteciparono alla guerra di Corea.

Le unità della classe Essex[modifica | modifica wikitesto]

Hull n. Nave Cantiere Ordinata Impostazione Lanciata Commissionata Ricostrutita Ri-designata Decommissinata Destino
CV-09 Essex NNSD 11940-02-00febbraio 1940 11941-04-00aprile 1941 11942-07-00luglio 1942 11942-12-00dicembre 1942
Jan 1951
SCB-27A, 1951
SCB-125, 1956
SCB-144, 1962
CVA-9, 1952
CVS-9, 1960
Jan 1947
11969-06-00giugno 1969
Demolita (giugno 1975)
CV-10 Yorktown
(ex-Bon Homme Richard)
NNSD 11940-05-00maggio 1940 11941-12-00dicembre 1941 11943-01-00gennaio 1943 11943-04-00aprile 1943
Jan 1953
SCB-27A, 1953
SCB-125, 1955
SCB-144, 1966
CVA-10, 1953
CVS-10, 1957
Jan 1947
11970-06-00giugno 1970
Nave museo (ottobre 1975)
CV-11 Intrepid NNSD 11940-05-00maggio 1940 11941-12-00dicembre 1941 11943-04-00aprile 1943 11943-08-00agosto 1943
Feb 1952
Oct 1954
SCB-27C, 1954
SCB-125, 1957
SCB-144, 1965
CVA-11, 1952
CVS-11, 1961
Mar 1947
Apr 1952
11974-03-00marzo 1974
Nave museo (agosto 1982)
CV-12 Hornet
(ex-Kearsarge)
NNSD 11940-09-00settembre 1940 11942-08-00agosto 1942 11943-08-00agosto 1943 11943-11-00novembre 1943
Mar 1951
Sep 1953
SCB-27A, 1953
SCB-125, 1956
SCB-144, 1965
CVA-12, 1953
CVS-12,1958
Jan 1947
May 1951
11970-06-00giugno 1970
Nave museo (luglio 1989)
CV-13 Franklin NNSD 11940-09-00settembre 1940 11942-12-00dicembre 1942 11943-10-00ottobre 1943 11944-01-00gennaio 1944 11947-02-00febbraio 1947 Demolita (agosto 1966)
CV-14 Ticonderoga
(ex-Hancock)
NNSD 11940-09-00settembre 1940 11943-02-00febbraio 1943 11944-02-00febbraio 1944 11944-05-00maggio 1944
Oct 1954
SCB-27C, 1954
SCB-125, 1957
CVA-14, 1954
CVS-14, 1969
Jan 1947
11973-09-00settembre 1973
Demolita (settembre 1975)
CV-15 Randolph NNSD 11940-09-00settembre 1940 11943-05-00maggio 1943 11944-06-00giugno 1944 11944-10-00ottobre 1944
Jul 1953
SCB-27A, 1953
SCB-125, 1956
SCB-144, 1961
CVA-15, 1953
CVS-15, 1959
Feb 1948
11969-02-00febbraio 1969
Demolita (maggio 1975)
CV-16 Lexington
(ex-Cabot)
FRSY 11940-09-00settembre 1940 11941-07-00luglio 1941 11942-09-00settembre 1942 11943-02-00febbraio 1943
Aug 1955
SCB-27C/125, 1955 CVA-16,1955
CVS-16, 1962
CVT-16, 1969
AVT-16, 1978
Apr 1947
11991-11-00novembre 1991
Nave museo (giugno 1992)
CV-17 Bunker Hill FRSY 11940-09-00settembre 1940 11941-09-00settembre 1941 11942-12-00dicembre 1942 11943-05-00maggio 1943 11947-01-00gennaio 1947 Demolita (maggio 1973)
CV-18 Wasp
(ex-Oriskany)
FRSY 11940-09-00settembre 1940 11942-03-00marzo 1942 11943-08-00agosto 1943 11943-11-00novembre 1943
Sep 1951
SCB-27A, 1951
SCB-125, 1955
SCB-144, 1964
CVA-18, 1952
CVS-18, 1956
Feb 1947
11972-07-00luglio 1972
Demolita (maggio 1973)
CV-19 Hancock
(ex-Ticonderoga)
FRSY 11940-09-00settembre 1940 11943-01-00gennaio 1943 11944-01-00gennaio 1944 11944-04-00aprile 1944
Feb 1954
Nov 1956
SCB-27C, 1954
SCB-125, 1956
CVA-19, 1952
CV-19, 1975
May 1947
Apr 1956
11976-01-00gennaio 1976
Demolita (settembre 1976)
CV-20 Bennington BNY 11941-12-00dicembre 1941 11942-12-00dicembre 1942 11944-02-00febbraio 1944 11944-08-00agosto 1944
Nov 1952
SCB-27A, 1952
SCB-125, 1955
SCB-144, 1963
CVA-20, 1952
CVS-20, 1959
Nov 1946
11970-01-00gennaio 1970
Demolita (gennaio 1994)
CV-21 Boxer NNSD 11941-12-00dicembre 1941 11943-09-00settembre 1943 11944-12-00dicembre 1944 11945-04-00aprile 1945 Amphib CVA-21, 1952
CVS-21, 1956
LPH-4, 1959
11969-12-00dicembre 1969 Demolita (febbraio 1971)
CV-31 Bon Homme Richard BNY 11942-08-00agosto 1942 11943-02-00febbraio 1943 11944-04-00aprile 1944 11944-11-00novembre 1944
Jan 1951
Sep 1955
SCB-27C/125, 1955 CVA-31, 1952 Jan 1947
May 1953
11971-07-00luglio 1971
Demolita (marzo 1992)
CV-32 Leyte
(ex-Crown Point)
NNSD 11942-08-00agosto 1942 11944-02-00febbraio 1944 11945-08-00agosto 1945 11946-04-00aprile 1946 CVA-32, 1952
CVS-32, 1953
11959-05-00maggio 1959 Demolita (marzo 1970)
CV-33 Kearsarge BNY 11942-08-00agosto 1942 11944-03-00marzo 1944 11945-05-00maggio 1945 11946-03-00marzo 1946
Feb 1952
SCB-27A, 1952
SCB-125, 1957
SCB-144, 1962
CVA-33, 1952
CVS-32, 1958
Jun 1950
11970-02-00febbraio 1970
Demolita (settembre 1970)
CV-34 Oriskany BNY 11942-08-00agosto 1942 11944-05-00maggio 1944 11945-10-00ottobre 1945 11950-09-00settembre 1950
Mar 1959
SCB-27, 1950
SCB-125A, 1959
CVA-34, 1952
CV-34, 1975
Jan 1957
11976-09-00settembre 1976
Affondata come parte di un programma per la creazione di relitti artificiali (maggio 2006)
CV-35 Reprisal BNY 11942-08-00agosto 1942 11944-07-00luglio 1944 1946 Demolita (novembre 1949)
CV-36 Antietam PNY 11942-08-00agosto 1942 11943-03-00marzo 1943 11944-08-00agosto 1944 11945-01-00gennaio 1945
Jan 1951
Experimental angled deck, 1952 CVA-36, 1952
CVS-36, 1953
1949
11963-05-00maggio 1963
Demolita (febbraio 1974)
CV-37 Princeton
(ex-Valley Forge)
PNY 11942-08-00agosto 1942 11943-09-00settembre 1943 11945-07-00luglio 1945 11945-11-00novembre 1945
Aug 1950
Amphib CVA-37, 1952
CVS-37, 1954
LPH-5, 1959
Jun 1949
11970-01-00gennaio 1970
Demolita (maggio 1971)
CV-38 Shangri-La NNY 11942-08-00agosto 1942 11943-01-00gennaio 1943 11944-02-00febbraio 1944 11944-09-00settembre 1944
May 1951
SCB-27C/125, 1955 CVA-38, 1952
CVS-38, 1969
Nov 1947
11971-07-00luglio 1971
Demolita (agosto 1988)
CV-39 Lake Champlain NNY 11942-08-00agosto 1942 11943-03-00marzo 1943 11944-11-00novembre 1944 11945-06-00giugno 1945
Sep 1952
SCB-27A, 1952 CVA-39, 1952
CVS-39, 1957
Feb 1947
11966-05-00maggio 1966
Demolita (aprile 1972)
CV-40 Tarawa NNY 11942-08-00agosto 1942 11944-03-00marzo 1944 11945-05-00maggio 1945 11945-11-00novembre 1945
Feb 1951
CVA-40, 1952
CVS-40, 1955
Jun 1949
11960-05-00maggio 1960
Demolita (ottobre 1968)
CV-45 Valley Forge PNY 11943-06-00giugno 1943 11944-09-00settembre 1944 11945-11-00novembre 1945 11946-11-00novembre 1946 Amphib CVA-45, 1952
CVS-45, 1953
LPH-8, 1961
11970-01-00gennaio 1970 Demolita (ottobre 1971)
CV-46 Iwo Jima NNSD 11943-06-00giugno 1943 11945-01-00gennaio 1945 Cancellata prima che fosse terminata
CV-47 Philippine Sea FRSY 11943-06-00giugno 1943 11944-08-00agosto 1944 11945-09-00settembre 1945 11946-05-00maggio 1946 CVA-47, 1952
CVS-47, 1955
11958-12-00dicembre 1958 Demolita (marzo 1971)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Incluse le unità della sottoclasse Ticonderoga, talvolta considerata come classe a sé
  2. ^ a b (EN) Norman Friedman, U.S. Aircraft Carriers: An Illustrated Design History, Annapolis, Naval Institute, 1983, ISBN 0-87021-739-9.
  3. ^ U.S. Navy Ship Types - SCB-27 modernization of Essex/Ticonderoga class aircraft carriers, U.S. Navy Historical Center, 8 ottobre 2001. URL consultato il 7 luglio 2010.
  4. ^ SCB-125 modernization of Essex/Ticonderoga class aircraft carriers, (CVA/CVS 9-12, 14-16, 18-20, 31, 33-34, & 38) (work completed between 1955 and 1959), U.S. Navy Historical Center, 8 ottobre 2001. URL consultato il 7 luglio 2010.
  5. ^ SCB-125 modernization of Essex/Ticonderoga class aircraft carriers, (CVA/CVS 9-12, 14-16, 18-20, 31, 33-34, & 38) (work completed between 1955 and 1959), U.S. Navy Historical Center, 8 ottobre 2001. URL consultato il 7 luglio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]