Classe Portland

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classe Portland
L'incrociatore Indianapolis
L'incrociatore Indianapolis
Descrizione generale
US flag 48 stars.svg
Tipo Incrociatore pesante
Classe Portland
Proprietario/a United States Navy
Costruttori New York Shipbuilding, Camden (New Jersey)
Entrata in servizio 1932
Caratteristiche generali
Dislocamento 9.950 t
Lunghezza 186 m
Larghezza 20,1 m
Pescaggio 5,2 m
Propulsione 8 caldaie, per una potenza complessiva di 107,000 shp
Velocità 32,7 nodi  (59 km/h)
Autonomia 10.000miglia a 15 nodi
Equipaggio 629 ufficiali e marinai (tempo di pace), 1.269 ufficiali e marinai (tempo di guerra)
Armamento
Armamento 9 cannoni 203 mm calibro 55, 8 cannoni da 127 mm calibro 25, 32 cannoni da 40 mm, 28 cannoni da 20 mm
Mezzi aerei 2 idrovolanti OS2U Kingfisher

[senza fonte]

voci di classi di incrociatori presenti su Wikipedia

Classe Portland è un gruppo di incrociatori pesanti costruiti per l’United States Navy nei primi anni trenta. Complessivamente, ne furono costruiti due: il capoclasse Portland e l’Indianapolis. Il primo fu radiato nel 1946 e demolito alla fine degli anni cinquanta, mentre il secondo fu affondato da un sottomarino giapponese il 30 luglio 1945, dopo aver trasportato a Tinian parti critiche della bomba atomica che fu poi fatta esplodere su Hiroshima.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La costruzione di una nuova classe di incrociatori venne intrapresa per l’US Navy all’inizio degli anni trenta. Il progetto era ampiamente basato sugli immediatamente precedenti classe Northampton, che erano entrati in servizio tra il 1928 ed il 1931. Il nuovo progetto prevedeva principalmente delle modifiche alle sovrastrutture ed un potenziamento dell’armamento secondario imbarcato.
I piani originali prevedevano che i nuovi incrociatori sarebbero dovuti essere cinque, con gli hull classification symbol compresi tra CA-32 e CA-36. Tuttavia, il progetto delle unità successive (tra CA-37 e CA-41) era caratterizzato da caratteristiche talmente superiori da indurre i vertici della marina a “riordinare” queste navi secondo le nuove specifiche. Però, visto che la costruzione di due esemplari era stata affidata a costruttori privati, cambiare le specifiche sarebbe stato troppo costoso. Si decise così di ultimare questi due incrociatori secondo il progetto originale, e di completare le altre tre secondo il nuovo progetto (cosa che non comportava grosse spese). Queste due navi, Portland ed Indianapolis, andarono a formare la classe Portland. Le restanti tre, con altre costruite successivamente, costituirono invece la classe New Orleans.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

I Portland erano sostanzialmente una versione migliorata dei Northampton. Dal punto di vista tecnico, differivano per le diverse sovrastrutture, le dimensioni (di pochi metri superiori), ed il relativo incremento del dislocamento. Il sistema propulsivo era il medesimo, con un’autonomia di ben 10.000 miglia a 15 nodi.
L’armamento principale era costituito da nove cannoni da 203 mm in tre torri trinate, mentre quello secondario comprendeva 8 pezzi da 127 mm in torri binate (contro i quattro dei precedenti Northampton). La protezione antiaerea era assicurata da 32 cannoni da 40 mm lunghi 56 calibri e da 28 da 20 mm lunghi 70 calibri. Al contrario dei Northampton, non erano imbarcati tubi lanciasiluri. Per rispettare i limiti di peso imposti dal trattato navale di Washington, si decise di progettare e costruire le navi senza alcune delle corazzature che erano tipiche delle grandi unità da guerra, e di proteggere le sole parti vitali. Il risultato furono navi più vulnerabili, ma con una grande velocità.

Servizio[modifica | modifica wikitesto]

I Portland entrarono in servizio tra il 1932 ed il 1933. Entrambe le unità presero parte alla seconda guerra mondiale, nel fronte del Pacifico contro il Giappone.
L’Indianapolis venne affondato dal sommergibile nipponico I-58 poco dopo la mezzanotte del 30 luglio 1945, mentre era di ritorno dall’isola di Tinian, dove aveva consegnato parti critiche per l'assemblaggio del primo ordigno atomico della storia, che in seguito sarebbe esploso su Hiroshima. La maggior parte dell’equipaggio perse la vita per una combinazione letale di esposizione al sole, deidratazione ed attacchi di squalo durante i quattro giorni di attesa dei soccorsi in mare aperto dopo l'affondamento.
Il Portland fu posto in riserva nel 1946. Nel 1952 si ipotizzò di sottoporre ad opere di ammodernamento la nave, ma poi si rinunciò. Il 1º marzo 1959 il Portland fu definitivamente radiato, e successivamente demolito.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]