USS Hornet (CV-12)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
USS Hornet (CV/CVA/CVS-12)
La USS Hornet dopo la modifica al ponte.
La USS Hornet dopo la modifica al ponte.
Descrizione generale
US Naval Jack.svg
Tipo Fleet Aircraft Carrier (CV)
Attack Aircraft Carrier (CVA)
ASW Aircraft Carrier (CVS)
Classe Essex
Proprietario/a U.S. Navy
Cantiere New York Naval Shipyard
Destino finale nave museo
Caratteristiche generali
Propulsione 8 caldaie
4 turbine ad ingranaggio Westinghouse
150 000 shp (su 4 alberi motore)
Velocità 33 (61 km/h) nodi
Autonomia 20.000 n.mi. a 15 nodi (37.000 km a 28 km/h)
Equipaggio 2600 uomini
Armamento
Corazzatura da 60 a 100 mm cintura
40 mm hangar e ponti protetti
100 mm paratie
40 mm postazione di navigazione
60 mm sala del timone
Mezzi aerei da 90 a 100 aerei
3 ascensori (1 laterale, 2 al centro)

[senza fonte]

voci di navi presenti su Wikipedia

La USS Hornet (CV/CVA/CVS-12) è stata una delle 24 portaerei appartenenti alla Classe Essex completate durante o immediatamente dopo la seconda guerra mondiale.

La Hornet, chiamata inizialmente USS Kearsarge, è stata così battezzata in onore della precedente USS Hornet (CV-8) di Classe Yorktown affondata nell'ottobre 1942 quando questa unità era in costruzione; è l'ottava ed ultima unità della United States Navy a portare questo nome.

La Hornet ha partecipato al recupero dell'equipaggio dell'Apollo 11, sceso nell'Oceano Pacifico dopo lo storico volo del luglio 1969 sulla Luna. Il punto dell'atterraggio in mare fu a 13 gradi 19 primi N, 169 gradi 9 primi W, cioè 640 km a SSW di Wake Island e 24 km dalla nave.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

  • La nave è stata protagonista di una puntata di cacciatori di fantasmi un programma americano dove tre ragazzi vanno a visitare luoghi infestati dai fantasmi infatti si dice che nella portaerei ci siano ancora gli spiriti di personale dell'equipaggio