Charles Martin Smith

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Charles Martin Smith al Toronto International Film Festival 2008

Charles Martin Smith, talvolta accreditato come Charlie Martin Smith (Los Angeles, 30 ottobre 1953), è un attore, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense.

Attivo anche in teatro ed in televisione, è conosciuto soprattutto per l'interpretazione del personaggio di Terry "il rospo" Fields nel film del 1973 diretto da George Lucas American Graffiti e per quella di Oscar Wallace ne Gli intoccabili di Brian De Palma del 1987.

Aveva debuttato nel cinema l'anno precedente diretto da Dick Richards in The Culpepper Cattle Co.. Nello stesso 1973 ha fatto poi parte del cast del film di Sam Peckinpah Pat Garrett & Billy the Kid.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato nel sobborgo di Van Nuys (San Fernando Valley), è figlio del cartoonist Frank Smith[1] e nipote del disegnatore e regista Paul J. Smith, attivo ai Walter Lantz Studios[2]. Dopo che il padre è stato chiamato a dirigere in Francia il ramo in lingua inglese di una casa di produzione del cinema d'animazione, ha trascorso tre anni a Parigi[3]. Dopo essersi diplomato alla Glover Cleveland high school di Los Angeles-Reseda, ha frequentato la California State University di Northridge ricevendo il Bachelor of Arts per il teatro[4].

Sposato con Ursula Martin (da cui ha avuto un figlio e da cui ha poi divorziato[4]), nel 1986 ha diretto come regista il film horror Morte a 33 giri.

Attività da regista[modifica | modifica wikitesto]

Durante lo sviluppo della sua carriera, a partire dagli anni novanta, Smith si è dedicato maggiormente all'attività di regista. Il suo primo film è stato il film horror Morte a 33 giri (1986), prodotto da Dino De Laurentiis.

È stato poi uno dei registi impegnati nelle riprese della serie televisiva Space: Above and Beyond (1995) così come il regista dell'episodio iniziale (Welcome to the Hellmouth) della serie di successo del 1997 Buffy l'ammazzavampiri. Successivamente ha diretto il film Air Bud (prodotto dalla Disney nello stesso anno), e due miniserie della Hallmark Entertainment:Roughing It (2001) e Icon (2005).

Smith ha scritto e diretto anche il film The Snow Walker (2003) prodotto dalla canadese Lions Gate Films, basato su un racconto di Farley Mowat. Questo film ha fatto guadagnare a Smith nove nomination ai Genie Award, fra cui quelle per il miglior film e la migliore regia.

Smith vive a Vancouver, in Canada dagli anni ottanta e continua nell'attività di autore, produttore, regista ed attore in ambito cinematografico[5].

Nel giugno 2007 ha diretto Stone of Destiny per la Mob Films; il film, basato su sceneggiatura propria, ha visto impegnati Charlie Cox e Kate Mara. Ha chiuso il gala di presentazione del 2008 al Toronto International Film Festival[6].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Charles Martin Smith è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vedi: (EN) Approfondimento biografico
  2. ^ Vedi: (EN) Imdb.com
  3. ^ Vedi: (EN) Pagina web su John Carpenter
  4. ^ a b Vedi: (EN) NNDB/Soylent Communications
  5. ^ Vedi: (EN) Articolo su Playback
  6. ^ Vedi: (EN) Toronto International Film Festival

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 94977576 LCCN: no95043416