Le regole del gioco (film 2007)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le regole del gioco
Luckyyou.JPG
Una scena del film
Titolo originale Lucky You
Paese di produzione USA
Anno 2007
Durata 123 min
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere drammatico
Regia Curtis Hanson
Soggetto Eric Roth
Sceneggiatura Eric Roth, Curtis Hanson
Fotografia Peter Deming
Montaggio William Kerr, Craig Kitson
Musiche Christopher Young
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Le regole del gioco (Lucky You) è un film del 2007 diretto da Curtis Hanson.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Huck Cheever, è un giocatore di poker professionista, passione tramandata dal padre L.C., due volte campione del mondo di Texas Hold'em.

Huck nutre rancore nei confronti del padre per aver abbandonato la madre, morta qualche anno dopo. Nel suo girare per i casinò di Las Vegas incontra Billie Offer, aspirante cantante, della quale si innamora.

I soldi vinti al tavolo da poker per Huck non mancano, ma regolarmente perde tutto per vari motivi, il principale dei quali è il continuo tentativo di battere il padre. Riesce comunque a procurarsi i 10.000 dollari necessari a pagarsi l’iscrizione al Main Event delle World Series of Poker, e con abilità si fa strada nel torneo, arrivando sino al tavolo finale. Qui, tra i suoi avversari, ritrova anche il padre. La partita si svolge in un clima di grande tensione, eliminazione dopo eliminazione, e gli ultimi tre giocatori rimasti sono Huck, il padre L.C. ed un giocatore al suo primo torneo dal vivo.

Durante una pausa Huck ed il padre si incontrano. L.C. spiega al figlio che lui e la madre si erano riappacificati prima che lei morisse, ed inoltre gli confida che il suo più grande sogno sarebbe diventare per la terza volta campione del mondo per entrare nella storia del poker.

I due si scontrano poche mani dopo ed Huck, pur avendo una mano migliore passa per consentire al padre di realizzare il proprio sogno; cosa che non si avvererà, in quanto verrà sconfitto nel testa a testa finale con l’ultimo giocatore rimasto.

Ormai riappacificati, Huck e L.C. si incontrano dopo il torneo per giocare una partita con le monetine, come erano soliti fare quando Huck era bambino.

Note sul cast e sul doppiaggio[modifica | modifica wikitesto]

Nel film fanno una breve apparizione alcuni autentici campioni di poker. Alcuni, come Doyle Brunson, Phil Hellmuth, Daniel Negreanu, Antonio Esfandiari, Sam Farha, Johnny Chan, Ted Forrest, Erik Seidel, Hoyt Corkins, Cyndy Violette, Mike Matusow, Barry Greenstein, John Juanda e Chris Ferguson recitano la parte di loro stessi. Altri interpretano il ruolo di giocatori: sono Jennifer Harman (Shannon Kincaid), John Hennigan (Ralph Kaczynski) e David Oppenheim (Josh Cohen).

Il commentatore del World Series of Poker in italiano è doppiato da Fabio Caressa, che commenta le partite professioniste di poker.

Slogan promozionali[modifica | modifica wikitesto]

  • «Change your game. Change your life.»
  • «Take a chance.»
  • «Sei pronto a rischiare?»

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema