Carlo Bernadotte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi con il nome di Carlo di Svezia, vedi Carlo di Svezia (disambigua).
Carlo di Svezia, fotografia del 1931.
Famiglia reale svedese
Casato di Bernadotte
Bernadotte coa.svg

Carlo XIV (1763-1844)
Oscar I (1799-1859)
Carlo XV (1826-1872)
Figli
Oscar II (1829-1907)
Gustavo V (1858-1950)
Gustavo VI Adolfo (1882-1973)
Figli
Carlo XVI Gustavo (1946)

Carlo di Svezia (in svedese Carl Gustaf Oscar Frederick Christian Bernadotte[1]) (Stoccolma, 10 gennaio 1911Benalmádena, 27 luglio 2003) fu un membro della casa reale svedese, duca di Östergötland.

Famiglia d'origine[modifica | modifica wikitesto]

Era figlio del principe Carlo di Svezia, duca di Västergötland e della principessa Ingeborg di Danimarca[1]. I suoi nonni erano Oscar II di Svezia e Federico VIII di Danimarca.

Aveva tre sorelle maggiori:

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Al momento della sua nascita Carlo fu nominato principe di Svezia[1] e duca di Östergötland. Quando nel 1937[1] egli si sposò scegliendo una moglie non di discendenza reale, Elsa Von Rosen, come di consuetudine perdette i suoi titoli nobiliari. Fu il cognato Leopoldo III dei belgi ad assegnargli un nuovo titolo principesco: quindi, proprio a partire dal 1937, Carlo fu conosciuto come Principe Carlo Bernadotte. Non poté più, comunque, usare il titolo di Altezza Reale.

Dal matrimonio con Elsa von Rosen, che terminò con un divorzio nel 1951, Carlo ebbe la sua unica figlia: Madeleine, nata l'8 ottobre del 1938[1].

Nel 1954[1] egli si sposò una seconda volta con Ann Larsson; anche questo matrimonio finì con un divorzio nel 1961.

Nel 1978[1], in Marocco, si sposò per una terza volta con Kristine Rivelsrud, di origini norvegesi.

Trascorse gli ultimi anni della sua vita in Spagna, in Costa del Sol, dove morì nel 2003.

Carlo è sepolto nel cimitero reale della città di Stoccolma.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine dei Serafini - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine dei Serafini
— 10 gennaio 1911

Albero genealogico[modifica | modifica wikitesto]

Carlo di Svezia Padre:
Carlo di Svezia
Nonno paterno:
Oscar II di Svezia
Bisnonno paterno:
Oscar I di Svezia
Trisnonno paterno:
Jean-Baptiste Jules Bernadotte
Trisnonna paterna:
Désirée Clary
Bisnonna paterna:
Giuseppina di Leuchtenberg
Trisnonno paterno:
Eugenio di Beauharnais
Trisnonna paterna:
Augusta di Baviera
Nonna paterna:
Sofia di Nassau
Bisnonno paterno:
Guglielmo di Nassau
Trisnonno paterno:
Federico Guglielmo di Nassau-Weilburg
Trisnonna paterna:
Luisa Isabella di Kirchberg
Bisnonna paterna:
Paolina di Württemberg
Trisnonno paterno:
Paolo Federico di Württemberg
Trisnonna paterna:
Carlotta di Sassonia-Hildburghausen
Madre:
Ingeborg di Danimarca
Nonno materno:
Federico VIII di Danimarca
Bisnonno materno:
Cristiano IX di Danimarca
Trisnonno materno:
Federico Guglielmo di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Glücksburg
Trisnonna materna:
Luisa Carolina d'Assia-Kassel
Bisnonna materna:
Luisa d'Assia-Kassel
Trisnonno materno:
Guglielmo d'Assia-Kassel
Trisnonna materna:
Luisa Carlotta di Danimarca
Nonna materna:
Luisa di Svezia
Bisnonno materno:
Carlo XV di Svezia
Trisnonno materno:
Oscar I di Svezia
Trisnonna materna:
Giuseppina di Leuchtenberg
Bisnonna materna:
Luisa dei Paesi Bassi
Trisnonno materno:
Federico d'Orange-Nassau
Trisnonna materna:
Luisa di Prussia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g Darryl Lundy, Genealogia del principe Carlo Bernadotte, thePeerage.com, 10 maggio 2003. URL consultato il 17 settembre 2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie