Alexander (cocktail)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

L'Alexander è un cocktail a base di gin, con crema di cacao scura e crema di latte. È stato creato a Londra nel 1922 da Henry Mc Elhone con il nome di "Panamà" al "Ciro's Club", in questa versione originaria veniva utilizzato la crema di cacao chiara al posto di quella scura.

Nome[modifica | modifica wikitesto]

Pare che il primo nome di questo cocktail fosse Panamà. L’Alexander è un cocktail storico, sin dall'inizio nelle file dei cocktail internazionali[1].

Due sono le ipotesi sulla sua origine:

  • Alexander ricorderebbe Alessandro Magno, il grande condottiero macedone;
  • la seconda leggenda è riferita al maresciallo Alexander, che divenne conte di Tunisi dopo la vittoria a El Alamein sulle truppe dell'Asse, nel 1943.

Ricetta originale[modifica | modifica wikitesto]

Agitare bene in uno shaker con ghiaccio, versare e servire in una doppia coppetta a cocktail. Si guarnisce, infine, con una grattugiata di noce moscata.

Ricetta IBA[modifica | modifica wikitesto]

  • 3 cl cognac


Agitare bene in uno shaker con ghiaccio, versare e servire in una doppia coppetta da cocktail. Si guarnisce con una grattugiata (o spolverata) di noce moscata.

Variante: Brandy Alexander[modifica | modifica wikitesto]

]

Agitare tutti gli ingredienti (eccetto la noce moscata) con ghiaccio in uno shaker. Spolverare di noce moscata sopra e servire in un bicchiere da cocktail.

Gradazione: 20° alc.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storico delle ricette dal 1961 al 2014 dell'Alexander e curiosità sul nome

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici