Un anno dopo (rivista)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un anno dopo
Compagnia Compagnia Totò-D'Albert
Genere Rivista
Regia Oreste Biancoli
Sceneggiatura Oreste Biancoli
Scenografia Umberto Onorato
Personaggi e attori
Totò, Mario Castellani, Lucy D'Albert, Galeazzo Benti, Guglielmo Sinaz, Vittorio Caprioli, Alberto Bonucci

Un anno dopo è uno spettacolo di rivista presentato dalla Compagnia Totò-D'Albert nella stagione 1944-1945. Il debutto, al Teatro Quattro Fontane di Roma, è avvenuto il 2 giugno 1945.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

« Un anno non è bastato ad esaurire gli argomenti dell'attualità politica, sociale ed economica che la liberazione di Roma ha messo a disposizione degli estensori di riviste; ed anche questa, che viene presentata proprio un anno dopo l'arrivo degli alleati, ripete più o meno quanto ha formato pretesto di scherzo, di satira o di ironia negli spettacoli che l'hanno preceduta. Simile ripetizione di temi, per quanto mascherata con una certa abilità di variazioni, ha finito per dare un'aria alquanto monotona alla rappresentazione. Per fortuna la presenza di Totò con le risorse della sua personalissima comicità, ha valso a sollevare il tono dei quadri ai quali partecipava e a portare felicemente in porto lo spettacolo. »

(Il Giornale del Mattino, 5 giugno 1945)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro