Mille e una donna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mille e una donna
Lingua originale italiano
Stato Italia
Compagnia Compagnia Isa Bluette
Genere Grande spettacolo in 3 atti e 16 quadri
Sceneggiatura Ripp, Bel Ami
Personaggi e attori
Totò, Isa Bluette

Mille e una donna è una rappresentazione di Avanspettacolo presentata dalla Compagnia Isa Bluette nella stagione 1927-1928. Il debutto, alla Sala Umberto I di Roma, è avvenuto il 11 febbraio 1928.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

« La ditta Ripp e Bel Ami ha fatto il suo tempo a causa della grande e feconda produzione è costretta a ripersi, abusando un po' di vecchi motivi di risorse e trovate che potevano sembrare originali una diecina di anni fa. Se ieri sera gli applausi sono stati sinceri e calorosi lo si deve unicamente alla simpatica e umana comicità di Totò e al brio birichino e al sorriso affascinante di Isa Bluette. ... Un successo schiettamente personale poi è stato quello di Totò nella riuscita ed originale creazione di "Otello", macchietta di non indifferente valore, tutta basata sulla comicità dell'artista, perché quest'ultimo non ha ricorso affatto al trucco grossolano e pagliaccesco. »

(Anonimo, La Tribuna, 4 febbraio 1928)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro