Snapchat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Snapchat
URL
Commerciale
Tipo di sito Rete sociale
Lingua Italiano
Proprietario Snap, Inc.
Creato da Bobby Murphy, Evan Spiegel
Lancio 2011
Stato attuale Attivo

Snapchat è un servizio di messaggistica istantanea per smartphone e tablet. Consente di inviare agli utenti della propria rete messaggi di testo, foto e video visualizzabili solo per 24h.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Snapchat è stata fondata nel 2011 da Bobby Murphy ed Evan Spiegel, con sede a Los Angeles. Il servizio invia 30-50.000.000 messaggi al giorno (2013)[1][2]. Snapchat è stata valutata 10 miliardi di dollari[3] (in base all'offerta di Facebook a novembre 2013 per acquisirla); attualmente vale 18 miliardi di dollari. Il 17 ottobre 2014 Snapchat ha aperto ufficialmente agli inserzionisti: in quel giorno, infatti, gli utenti americani hanno visualizzato il primo messaggio pubblicitario[4]. Il 17 novembre 2014 è stato lanciato Snapcash[5], sistema realizzato in collaborazione con Square, che arricchisce l'applicazione della possibilità di effettuare pagamenti. Nell'aprile 2016 Snapchat ha fatto registrare 10 miliardi di video visualizzati[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Snapchat: Sexting tool, or the next Instagram?
  2. ^ (DE) Der letzte Startup-Hype des Jahres
  3. ^ (EN) Crunchbase - Snapchat
  4. ^ (EN) Advertising on Snapchat
  5. ^ (EN) Introducing Snapcash
  6. ^ Video online: Snapchat polverizza Facebook, su Overclokkati.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]