Sandrinho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Sandro Teixeira Falcetta)
Sandrinho
Nome Sandro Teixeira Falcetta
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 176 cm
Peso 80 kg
Calcio a 5 Futsal pictogram.svg
Ruolo Laterale
Carriera
Squadre di club
2002-2003 Prato
2003-2005 Arzignano
2005-2006 Roma Futsal 7 (2)
2006-2007 Luparense 32 (42)
2007-2008 Arzignano 30 (29)
2008-2009 Luparense
2009-2010 Napoli Vesevo
2010 Arzignano
2010-2011 Luparense
2011 Real Rieti
Nazionale
Brasile Brasile
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Spagna 1996
Coppa America calcio.svg Coppa America
Oro Brasile 1997
Statistiche aggiornate al 13 dicembre 2008

Sandrinho, pseudonimo di Sandro Teixeira Falcetta (Sao Paulo, 15 giugno 1973), è un giocatore di calcio a 5 brasiliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Utilizzato nel ruolo di esterno, Sandrinho ha partecipato alla spedizione brasiliana al FIFA Futsal World Championship 1996 in Spagna dove i verdeoro si sono laureati Campioni del Mondo per la quinta volta. Si tratta dell'unico campionato del mondo disputato dal nazionale verdeoro.

A livello di club, è giunto in Italia a partire dalla stagione 2002-2003 dove ha vinto lo scudetto con il Prato Calcio a 5. Dopo un'altra mezza stagione con i lanieri, con cui ha vinto una supercoppa, si è trasferito all'Arzignano Grifo Calcio a 5 con cui ha vinto uno scudetto e l'anno successivo, una supercoppa italiana.

L'anno successivo passa alla Roma Futsal dove però non riesce ad esprimere il suo potenziale. La stagione successiva si trasferisce alla Luparense con cui vince lo scudetto 2006-2007 e anche il titolo di capocannoniere. Nell'anno successivo ritorna al Grifo con cui perde la finale scudetto proprio contro la Luparense. Dal dicembre del 2008 ritorna alla Luparense, con vince il suo quarto scudetto.

Nell'estate del 2009 si trasferisce al Napoli Vesevo con cui arriva a disputare un'inaspettata finale di Coppa Italia.

Nell'autunno del 2010 torna per la terza volta ad Arzignano fino all'apertura del mercato e successivamente anche alla Luparense. Nel settembre del 2011 si trasferisce al Real Rieti[1] dove ritrova David Ceppi, suo allenatore ai tempi della Roma, ma dopo appena pochi mesi le condizioni fisiche non perfette del giocatore convincono le parti alla rescissione consensuale[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Prato: 2002-2003
Arzignano: 2003-2004
Luparense: 2006-2007, 2008-2009
Prato: 2003
Arzignano: 2004

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Brasile: 1996
Brasile: 1997

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Luparense: 2006-2007

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]