Rocchetta Sant'Antonio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rocchetta Sant'Antonio
comune
Rocchetta Sant'Antonio – Stemma
Rocchetta Sant'Antonio – Veduta
Il paese visto da Sant'Agata di Puglia
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Apulia.svg Puglia
ProvinciaProvincia di Foggia-Stemma.svg Foggia
Amministrazione
SindacoPompeo Circiello (lista civica Rocchetta che vorrei) dal 22-9-2020
Territorio
Coordinate41°06′N 15°28′E / 41.1°N 15.466667°E41.1; 15.466667 (Rocchetta Sant'Antonio)
Altitudine633 m s.l.m.
Superficie72,48 km²
Abitanti1 727[1] (31-1-2021)
Densità23,83 ab./km²
Comuni confinantiCandela, Lacedonia (AV), Melfi (PZ), Sant'Agata di Puglia
Altre informazioni
Cod. postale71020
Prefisso0885
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT071042
Cod. catastaleH467
TargaFG
Cl. sismicazona 1 (sismicità alta)[2]
Cl. climaticazona E, 2 263 GG[3]
Nome abitantirocchettani
Patronosant'Antonio abate
Giorno festivo17 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Rocchetta Sant'Antonio
Rocchetta Sant'Antonio
Rocchetta Sant'Antonio – Mappa
Posizione del comune di Rocchetta Sant'Antonio nella provincia di Foggia
Sito istituzionale

Rocchetta Sant'Antonio (La Rocca oppure La Ròcche in dialetto locale[4]) è un comune italiano di 1 727 abitanti della provincia di Foggia in Puglia.

Origini del nome[modifica | modifica wikitesto]

Rocchetta Sant'Antonio ha assunto diversi nomi: in origine Oppidum Rocca, Roccette Sancti Antimi, Rocce Sant'Antimo, Sant'Antimo in Rocca, Rocchetta di Puglia ed infine Rocchetta Sant'Antonio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nel Settecento il comune faceva parte della provincia di Principato Ultra, e nel quadriennio 1743-46 fu inoltre soggetta alla competenza territoriale del regio consolato di commercio di Ariano.[5] Appartenne quindi alla provincia di Avellino fino al 1939.[6]

La Madonna del Pozzo[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 agosto 1709 Giuseppe Mastrostefano, un contadino intento a zappare maggese, chiese l'acqua alla Madonna del Pozzo. S. Maria concesse l'acqua ed egli ringraziò devotamente. Successivamente l'acqua venne utilizzata per guarire diversi ammalati.[7]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma e il gonfalone del comune di Rocchetta Sant'Antonio sono stati concessi con decreto del presidente della Repubblica del 7 aprile 2003.[8]

«Stemma di azzurro, al busto di Sant'Antonio Abate, in maestà, il viso e le mani di carnagione, capelluto e barbuto di argento, aureolato d'oro, vestito di nero, tenente con la mano destra il bordone di nero, posto in palo e munito di campanella d'argento, tenente con la mano sinistra il libro d'oro visto di taglio e cimato dalla fiamma di rosso, esso busto sostenuto dalla torre di argento, murata di nero, merlata alla guelfa di cinque, finestrata con finestrella tonda di nero, chiusa dello stesso, fondata in punta, sostenuta da due leoni controrampanti, d'oro, linguati e allumati di rosso, ognuno con tre zampe sostenenti la torre e con la quarta zampa sostenuta in punta. Ornamenti esteriori da Comune.»

Il gonfalone è un drappo partito di giallo e di rosso.

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La località ospita il castello dei conti d'Aquino[9][10], di origine altomedievale.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[11]

Lingue e dialetti[modifica | modifica wikitesto]

Il dialetto locale rientra nel gruppo dauno-irpino, presentando caratteri di transizione verso i dialetti irpini parlati nell'estremo entroterra della Campania.[12]

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Rally Puglia & Lucania[modifica | modifica wikitesto]

La gara automobilistica su terra, originariamente denominata Rally del Vulture e nata nel 1980, che parte da Melfi e coinvolge alcuni comuni del settore nord della provincia di Potenza quali Atella, Bella, Rapone, Rionero, Ruvo del Monte, San Fele e di altre regioni quali Lacedonia (Avellino), ha la Prova Speciale più spettacolare nel territorio di Rocchetta Sant'Antonio sulle strade delle Contrade San Luca e Mezzana fino a raggiungere la strada comunale per Lacedonia e la chiesetta della Madonna del Pozzo e terminare ai margini del centro abitato. Più volte nei centrali Corsi Umberto e Piccoli si è tenuto il Parco Assistenza del Rally. La gara costituisce oggi il più importante evento sportivo automobilistico della Puglia e della Basilicata avendo validità per i Campionati Italiano ed Europeo Cross Country Rally, riservato ai fuoristrada, e per l'Italiano Trofeo Rally Terra riservato alle vetture da corsa.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Rocchetta Sant'Antonio-Lacedonia.

La stazione ferroviaria di Rocchetta Sant'Antonio è servita dalle linee Foggia-Potenza, Avellino-Rocchetta Sant'Antonio e Rocchetta Sant'Antonio-Gioia del Colle, tutte gestite da RFI.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
17 giugno 1985 22 giugno 1990 Carlo Mastropietro Democrazia Cristiana Sindaco [13]
22 giugno 1990 9 ottobre 1992 Teodoro Colella Partito Comunista Italiano, Partito Democratico della Sinistra Sindaco [13]
9 ottobre 1992 24 aprile 1995 Angelo Sciretta Democrazia Cristiana Sindaco [13]
24 aprile 1995 4 gennaio 1996 Angelo Sciretta centro Sindaco [13]
10 giugno 1996 17 aprile 2000 Amedeo Gaetano Magnotta lista civica Sindaco [13]
17 aprile 2000 5 aprile 2005 Amedeo Gaetano Magnotta centro-sinistra Sindaco [13]
5 aprile 2005 30 marzo 2010 Ranieri Castelli centro-sinistra Sindaco [13]
30 marzo 2010 1º giugno 2015 Ranieri Castelli lista civica Rocchetta democratica Sindaco [13]
1º giugno 2015 22 settembre 2020 Giulio Valentino Francesco Petruzzi lista civica Rocchetta libera Sindaco [13]
22 settembre 2020 in corso Pompeo Circiello lista civica Rocchetta che vorrei Sindaco [13]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 gennaio 2021 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani., Milano, Garzanti, 1996, p. 549, ISBN 88-11-30500-4.
  5. ^ Tommaso Vitale, Storia della Regia città di Ariano e sua Diocesi, Roma, Salomoni, 1794, p. 174.
  6. ^ Storia dei Comuni Italiani. Variazioni Amministrative dall'Unità d'Italia, su elesh.it. URL consultato il 25 luglio 2015.
  7. ^ La Madonna del Pozzo, su comune.rocchettasantantonio.fg.it. URL consultato il 28 ottobre 2018.
  8. ^ Rocchetta Sant'Antonio (Foggia) D.P.R. 07.04.2003 concessione di stemma e gonfalone, su presidenza.governo.it. URL consultato il 12 aprile 2022.
  9. ^ Rocchetta Sant'Antonio, Castello D'AQUINO, su mondimedievali.net. URL consultato il 21 maggio 2020 (archiviato il 21 maggio 2020).
  10. ^ Castello D'Aquino a Rocchetta Sant'Antonio, su icastelli.it. URL consultato il 21 maggio 2020 (archiviato il 21 maggio 2020).
  11. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  12. ^ Michela Russo, Metafonesi opaca e differenziazione vocalica nei dialetti della Campania, 2002 (archiviato il 15 ottobre 2020).
  13. ^ a b c d e f g h i j http://amministratori.interno.it/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN235201216 · WorldCat Identities (ENviaf-235201216
  Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Puglia