Rocchetta Sant'Antonio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rocchetta Sant'Antonio
comune
Rocchetta Sant'Antonio – Stemma
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Regione Puglia-Stemma it.png Puglia
Provincia Provincia di Foggia-Stemma.png Foggia
Amministrazione
Sindaco Giulio Petruzzi (Rocchetta Libera) dal 1/06/2015
Territorio
Coordinate 41°06′N 15°28′E / 41.1°N 15.466667°E41.1; 15.466667 (Rocchetta Sant'Antonio)Coordinate: 41°06′N 15°28′E / 41.1°N 15.466667°E41.1; 15.466667 (Rocchetta Sant'Antonio)
Altitudine 633 m s.l.m.
Superficie 72,48 km²
Abitanti 1 982[1] (31-12-2010)
Densità 27,35 ab./km²
Comuni confinanti Candela, Lacedonia (AV), Melfi (PZ), Sant'Agata di Puglia
Altre informazioni
Cod. postale 71020
Prefisso 0885
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 071042
Cod. catastale H467
Targa FG
Cl. sismica zona 1 (sismicità alta)
Nome abitanti rocchettani
Patrono sant'Antonio abate
Giorno festivo 17 gennaio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Rocchetta Sant'Antonio
Rocchetta Sant'Antonio
Posizione del comune di Rocchetta Sant'Antonio nella provincia di Foggia
Posizione del comune di Rocchetta Sant'Antonio nella provincia di Foggia
Sito istituzionale

Rocchetta Sant'Antonio (Rucchétte oppure La Ròcche in dialetto foggiano[2]) è un comune italiano di 1.976 abitanti della provincia di Foggia, in Puglia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Rocchetta Sant'Antonio ha assunto diversi nomi: in origine "Oppidum Rocca", Rocce Sant'Antimo", "Sant'Antimo in Rocca", "Rocchetta di Puglia" ed infine Rocchetta Sant'Antonio.

Fino al 1939 questo comune apparteneva alla provincia di Avellino (e quindi, alla Campania)[3].

La Madonna del Pozzo[modifica | modifica wikitesto]

Il 24 agosto 1709 l'anziano contadino Giuseppe Mastrostefano, mentre stava zappando la sua maggese in contrada Serralonga, assetato, chiese l'acqua alla Madonna del Pozzo. Perché invoca proprio la Madonna del Pozzo. Qualche giorno prima c'era stato un incontro del contadino con un frate questuante del rinomato Santuario della Madonna del Pozzo di Capurso in provincia di Bari. Difatti S. Maria gli concesse l'acqua e il contadino devotamente ne bevve e ringraziò la S. Vergine del Pozzo. Successivamente l'acqua non diminuiva, anzi venne utilizzata con fede e diversi ammalati furono guariti. La prima miracolata fu la storpia Pompea Garruto, la seconda fu Anna Maria Pasciuto e poi tanti altri.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Persone legate a Rocchetta Sant'Antonio[modifica | modifica wikitesto]

Eventi[modifica | modifica wikitesto]

Rally Puglia & Lucania[modifica | modifica wikitesto]

La gara automobilistica su terra, originariamente denominata Rally del Vulture e nata nel 1980, che parte da Melfi e coinvolge alcuni comuni della Provincia nord di Potenza quali Atella, Bella, Rapone, Rionero, Ruvo del Monte, San Fele e di altre regioni quali Lacedonia (Avellino), ha la Prova Speciale più spettacolare nel territorio di Rocchetta S.Antonio sulle strade delle Contrade S.Luca e Mezzana fino a raggiungere la Strada Comunale per Lacedonia e la Chiesetta della Madonna del Pozzo e terminare ai margini del Centro Abitato. Più volte nei centrali Corsi Umberto e Piccoli si è tenuto il Parco Assistenza del Rally. La gara costituisce oggi il più importante evento sportivo automobilistico della Puglia e della Basilicata avendo validità per i Campionati Italiano ed Europeo Cross Country Rally, riservato ai Fuoristrada, e per l'Italiano Trofeo Rally Terra riservato alle vetture da corsa.

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Stazione di Rocchetta Sant'Antonio-Lacedonia.

La stazione ferroviaria di Rocchetta Sant'Antonio è servita dalle linee Foggia-Potenza, Avellino-Rocchetta Sant'Antonio e Rocchetta Sant'Antonio-Gioia del Colle, tutte gestite da RFI.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
17 giugno 1985 22 giugno 1990 Carlo Mastropietro Democrazia Cristiana Sindaco [5]
22 giugno 1990 9 ottobre 1992 Teodoro Colella Partito Comunista Italiano, Partito Democratico della Sinistra Sindaco [5]
9 ottobre 1992 24 aprile 1995 Angelo Sciretta Democrazia Cristiana Sindaco [5]
24 aprile 1995 4 gennaio 1996 Angelo Sciretta centro Sindaco [5]
10 giugno 1996 17 aprile 2000 Amedeo Gaetano Magnotta lista civica Sindaco [5]
17 aprile 2000 5 aprile 2005 Amedeo Gaetano Magnotta centro-sinistra Sindaco [5]
5 aprile 2005 30 marzo 2010 Ranieri Castelli centro-sinistra Sindaco [5]
30 marzo 2010 1º giugno 2015 Ranieri Castelli lista civica: rocchetta democratica Sindaco [5]
1º giugno 2015 in carica Giulio Valentino Francesco Petruzzi lista civica: Rocchetta libera Sindaco [5]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune è ancora in attesa del gemellaggio con la cittadina francese Torps.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 549.
  3. ^ Storia dei Comuni Italiani. Variazioni Amministrative dall'Unità d'Italia, elesh.it. URL consultato il 25 luglio 2015.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ a b c d e f g h i http://amministratori.interno.it/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN235201216
Puglia Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di puglia