Casalnuovo Monterotaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Casalnuovo Monterotaro
comune
Casalnuovo Monterotaro – Stemma Casalnuovo Monterotaro – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Apulia.svg Puglia
ProvinciaProvincia di Foggia-Stemma.svg Foggia
Amministrazione
SindacoPasquale De Vita (lista civica) dal 16-5-2011
Territorio
Coordinate41°37′N 15°06′E / 41.616667°N 15.1°E41.616667; 15.1 (Casalnuovo Monterotaro)Coordinate: 41°37′N 15°06′E / 41.616667°N 15.1°E41.616667; 15.1 (Casalnuovo Monterotaro)
Altitudine432 m s.l.m.
Superficie48,36 km²
Abitanti1 392[1] (31-1-2021)
Densità28,78 ab./km²
FrazioniMonterotaro
Comuni confinantiCarlantino, Casalvecchio di Puglia, Castelnuovo della Daunia, Celenza Valfortore, Colletorto (CB), Pietramontecorvino, San Giuliano di Puglia (CB)
Altre informazioni
Cod. postale71033
Prefisso0881
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT071013
Cod. catastaleB904
TargaFG
Cl. sismicazona 2 (sismicità media)[2]
Cl. climaticazona D, 1 800 GG[3]
Nome abitanticasalnovesi
Patronosanta Maria della Rocca
Giorno festivo15-16 agosto
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Casalnuovo Monterotaro
Casalnuovo Monterotaro
Casalnuovo Monterotaro – Mappa
Posizione del comune di Casalnuovo Monterotaro nella provincia di Foggia
Sito istituzionale

Casalnuovo Monterotaro (fino al 1862 chiamata Casalnuovo) è un comune italiano di 1 392 abitanti[1] della provincia di Foggia in Puglia.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Posto a 432 m s.l.m., al nord-ovest della provincia di Foggia e al confine con il Molise, Casalnuovo Monterotaro fa parte dei monti Dauni settentrionali e, insieme ai comuni limitrofi di Casalvecchio di Puglia e Castelnuovo della Daunia, costituisce l'unione dei Casali Dauni.

È circondato da un ampio contesto naturalistico, caratterizzato da spazi verdi e da numerosi corsi d'acqua che si immettono nel fiume Fortore.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Casalnuovo Monterotaro nasce tra il IX e il X secolo d.c., da alcuni insediamenti sul colle di Monterotaro. Il primo borgo aveva infatti il nome di Mons Rotarius, feudo posseduto nel 1250 da Riccardo da Malta, come narra un documento in possesso dell'archivio di Stato di Napoli. Durante i due secoli successivi si sviluppò un movimento migratorio verso la valle dove è ubicato l'attuale centro abitato.

Infatti, secondo un documento manoscritto ottocentesco conservato presso la biblioteca nazionale di Parigi, il paese fu poi fondato nel 1466 da immigrati slavi, provenienti dall'opposta costa adriatica.[4]

Durante il XVIII secolo il borgo passò sotto il dominio dei principi di Bisignano e fu chiamato Casale Nuovo Monterotaro; risalgono a questa epoca le costruzioni della Chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Pietro e Nicolò, e di un palazzo ducale ancora perfettamente conservato.

Il paese si sviluppò all'ombra dell'antica abbazia di Monterotaro ed ha dovuto subire nel tempo i danni causati da diversi eventi sismici, come il terremoto del 31 ottobre 2002 che ha prodotto ingenti danni al patrimonio edilizio comunale.

L'antico borgo di Monterotaro[modifica | modifica wikitesto]

Situato a 5 chilometri dal centro abitato di Casalnuovo, secondo lo storico Armando Gravina la località di Monterotaro risulta frequentata fin dal V-VI secolo a.c. al I secolo a.c.

Si tratterebbe di una serie di realtà insediative evolutesi in un castrum nel periodo longobardo.

Il colle deve il suo nome in virtù della sua fisionomia geomorfologica e per questo era chiamato Monte Rotondo.

Intorno al VII d.C. Monterotaro sarebbe entrato a far parte del ducato longobardo di Benevento, come presidio antibizantino.[5]

Dalla metà del XII secolo la documentazione lega il destino di Monterotaro ad alcune potenti famiglie feudali normanne, intrecciandosi con la vivacità religiosa e l'impegno civile dei monasteri benedettini di Santa Maria De Rocca (i cui resti sono visibili a 2 km da Casalnuovo, nei pressi della sponda destra del fiume Fortore) e di San Matteo di Sculgola.[6]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa di Santa Maria della Rocca, sorge sull'unico colle del centro abitato, il quale si è sviluppato nel tempo quasi interamente su un antico percorso di crinale, lungo una direttrice nord-sud. La sua erezione potrebbe essere datata intorno alla metà del XVII secolo.
  • Chiesa dei SS. Pietro e San Nicolò, eretta nel XVI secolo e posta ai piedi del Corso principale del paese, dedicato al cardinale Pietro Parente.
  • Borgo e Torre di Monterotaro, posto a 5 chilometri da Casalnuovo, Monterotaro rappresenta il primo insediamento, posto a 560 metri di altitudine. È ancora abitato e in cima presenta i resti delle mura di cinta e una torre quadrata di origine longobarda.
  • Chiesa della Madonna di Monterotaro
  • Località Caccetta, a circa 4 chilometri dal centro abitato (in direzione nord, al confine con il Molise) vi si trova una fonte naturale di acqua, che probabilmente fu parte di un complesso di epoca imperiale.
  • Fontana Borbonica, risalente al 1834, perfettamente conservata e costituita da una nicchia in pietra, sormontata da un timpano recante un'esortazione di utilizzo.
  • Oasi Lipu di Colle Bettino, in cui è possibile osservare diverse specie di fauna selvatica e di uccelli rapaci.
  • Museo della civiltà contadina
  • Parco Unità D'Italia
  • Parco Tre Croci, sorge all'ingresso del paese (arrivando dal confine con il vicino Molise). Intorno al XVII secolo l'area era utilizzata come cimitero. Dopo una missione dei Padri Oblati del 1958 vi fu eretto un piccolo altare con tre croci, poi trafugate. Recentemente è avvenuta la riqualificazione del sito con un'area verde, panchine, una pista ciclabile e una nuova struttura che ricorda le tre croci originarie.
  • Villetta Sacro Cuore

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[7]

Tradizioni e folclore[modifica | modifica wikitesto]

  • Processione in onore della Madonna della Rocca (15 agosto)
  • Processione in onore della Madonna del Rosario (prima domenica di ottobre)
  • Processione in onore della Madonna di Monterotaro (seconda domenica di Maggio)
  • Processione in onore di Sant'Antonio da Padova (13 giugno)
  • Processione in onore di San Michele Arcangelo e della Madonna di Pompei e falò devozionali (8 maggio)

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Ha sede a Casalnuovo Monterotaro un museo della civiltà contadina.

Dal 1996 si svolge la Festa dell'accoglienza, che rappresenta un ponte con i Casalnovesi emigrati negli ultimi decenni. In ogni edizione vengono premiati i compaesani che si sono distinti in campo professionale, artistico e culturale.[8]

Dal 2018 si svolge Musincka festival di musica e tradizioni balcaniche.[9]

Dal 2012 al 2014 il comune ha ospitato il festival di artisti, musicisti e danzatori itineranti Capodanze.[10] Nel 2016 ha ospitato la rassegna CasalCinema Film Festival, nel cui ambito è stato anche realizzato un cortometraggio.[11]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Turismo[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è associato al club dei Borghi Autentici d'Italia.[12]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
18 giugno 1985 25 giugno 1990 Simino Michele Di Fiore Democrazia Cristiana Sindaco [13]
25 giugno 1990 24 aprile 1995 Simino Michele Di Fiore Democrazia Cristiana Sindaco [13]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Giovanni Pompeo Bredice Lista Civica Insieme per Casalnuovo Sindaco [13]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Armando Palmieri centro Sindaco [13]
14 giugno 2004 26 ottobre 2005 Antonio Celeste Lista Civica Uniti per la ricostruzione Sindaco [13]
26 ottobre 2005 30 maggio 2006 Ernesto Liguori Comm. pref. [13]
30 maggio 2006 16 maggio 2011 Pasquale De Vita Lista Civica Civitas - Concordia Cittadina Sindaco [13]
16 maggio 2011 28 maggio 2016 Pasquale De Vita Lista Civica Nova Civitas Sindaco [13]
28 maggio 2016 4 ottobre 2021 Pasquale De Vita Lista Civica L' Altra Civitas Sindaco [13]
4 ottobre 2021 In carica Pasquale Codianni Lista Civica L' Altra Civitas Sindaco [13]

Casalnuovo Monterotaro è sede della comunità montana dei Monti Dauni Settentrionali.

Sport[modifica | modifica wikitesto]

Hanno sede nel comune le società di calcio: A.C.D. Gioventù Dauna Calcio e ASD Casalnuovo, che hanno disputato campionati dilettantistici regionali.

La squadra di calcio a 5 Sporting Casalnuovo, disputa la serie C2 del campionato molisano.

Hanno sede nel comune anche l'associazione di pallavolo ASD Volley Casalnuovo e l'associazione sportiva ASD New Life.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 gennaio 2021 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Storia e monumenti di Casalnuovo Monerotaro, su casalnuovomonterotaro.net. URL consultato il 6 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 19 novembre 2008).
  5. ^ Francesco Paolo Maulucci, L'antico borgo di Monterotaro, 2009.
  6. ^ Pietro Dalena, Mons Rotarius, alle radici di un castellum longobardo, 2006.
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  8. ^ internazionalizzazione.regione.puglia.it, http://internazionalizzazione.regione.puglia.it/archivio-pugliesi-nel-mondo/-/asset_publisher/ZenPaFpQyJa3/content/xx-festa-dell-accoglienza-casalnuovo-monterotaro-fg-8-10-agosto.
  9. ^ ilmegafono.eu, https://ilmegafono.eu/2018/08/01/comuni-dei-casali-si-danno-alla-musica-balcanica-arriva-musincka-sui-monti-dauni/.
  10. ^ quotidianodifoggia.it, https://quotidianodifoggia.it/arriva-capodanze-ed-e-subito-festa-a-casalnuovo-monterotaro/.
  11. ^ cinemaitaliano.info, https://www.cinemaitaliano.info/conc/08730/casalcinema-film-festival.html.
  12. ^ borghiautenticiditalia.it, https://www.borghiautenticiditalia.it/news/casalnuovo-monterotaro-entra-borghi-autentici.
  13. ^ a b c d e f g h i j http://amministratori.interno.it/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN150318733 · LCCN (ENn2007065436
Puglia Portale Puglia: accedi alle voci di Wikipedia che parlano della Puglia