Comunità montana dei Monti Dauni Meridionali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Comunità montana dei Monti Dauni Meridionali
comunità montana
Comunità montana dei Monti Dauni Meridionali – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneCoat of Arms of Apulia.svg Puglia
ProvinciaProvincia di Foggia-Stemma.svg Foggia
Amministrazione
CapoluogoBovino
Territorio
Coordinate
del capoluogo
41°15′N 15°21′E / 41.25°N 15.35°E41.25; 15.35 (Comunità montana dei Monti Dauni Meridionali)Coordinate: 41°15′N 15°21′E / 41.25°N 15.35°E41.25; 15.35 (Comunità montana dei Monti Dauni Meridionali)
Abitanti
ComuniAccadia, Anzano di Puglia, Ascoli Satriano, Candela, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Celle di San Vito, Deliceto, Faeto, Monteleone di Puglia, Orsara di Puglia, Panni, Rocchetta Sant'Antonio, Sant'Agata di Puglia, Troia
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+1
Cartografia
Comunità montana dei Monti Dauni Meridionali – Mappa
Sito istituzionale

La Comunità montana dei Monti Dauni Meridionali, detta anche Comunità montana del Subappenino Dauno Meridionale, è una comunità montana in liquidazione che comprende 16 comuni della provincia di Foggia facenti parte dell'area del Subappenino dauno. La sede legale è ubicata nel comune di Bovino.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'ente è stato soppresso, congiuntamente alle altre comunità montane pugliesi e in base alla legge regionale n°36 del 2008 e successive modifiche[1], con decreto n° 132 del 6 febbraio 2009 del presidente della giunta regionale della Puglia[2]. Dopo una lunga controversia legale che ha visto coinvolta anche la Corte Costituzionale[3], nel 2010 la regione Puglia ha approvato un nuovo provvedimento che ha soppresso definitivamente l'ente[4] e ha provveduto successivamente alla nomina di un commissario liquidatore[5] in condivisione con la comunità montana dei Monti Dauni Settentrionali, anch'essa in liquidazione[1].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Vista dei Monti Dauni nei pressi di Monte Crispignano

La comunità montana dei Monti Dauni Meridionali è localizzata nella zona sud-occidentale della provincia di Foggia o Capitanata. Confina a sud con la Basilicata, a ovest con la Campania, a nord i torrenti Celone e Lorenzo segnano il confine con il territorio della comunità montana dei Monti Dauni Settentrionali, mentre a est si estende la pianura del Tavoliere delle Puglie.

La superficie totale del comprensorio comunitario è di 1260 km², di cui 220 km² classificati come territorio montano. La popolazione residente nei comuni associati alla comunità montana è di 45.000 abitanti, con una densità media di 36 ab./km².

Il massimo altimetrico di 1152 metri (Monte Cornacchia) è localizzato nel territorio di Faeto, il minimo di 108 metri ricade nell'agro di Ascoli Satriano. Un'altra importante altura è situata nel territorio del comune di Accadia: si tratta del Monte Crispignano con i suoi 1105 metri.[6]

Fanno parte della comunità montana:

Flora e fauna[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio è ricoperto per lunga parte da boschi e foreste; sono presenti anche piante rare come aceri, anemone, fragno, frassino, querce, orchidee e tulipani selvatici. Tra le specie animali in via di estinzione si segnala la presenza di istrice, nibbio reale e lupo.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]