Palazzo Cicogna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo Cicogna
Milano, Palazzo Cicogna 01.jpeg
Palazzo Cicogna
Localizzazione
StatoItalia Italia
LocalitàMilano
Indirizzovia Unione 14
Sestiere di Porta Ticinese
Coordinate45°27′41.84″N 9°11′14.84″E / 45.461622°N 9.187455°E45.461622; 9.187455Coordinate: 45°27′41.84″N 9°11′14.84″E / 45.461622°N 9.187455°E45.461622; 9.187455
Informazioni generali
CondizioniDemolito
CostruzioneXVI secolo
Demolizione1947
Distruzione14 febbraio 1943 (bombardamenti)

Palazzo Cicogna era un palazzo cinquecentesco di Milano. Storicamente appartenuto al Sestiere di Porta Ticinese, si trovava in via dell'Unione 14. Danneggiato nel corso dei bombardamenti del 14 febbraio 1943, venne demolito definitivamente nel 1947.

Storia e architettura[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio venne edificato nella seconda metà del XVI secolo in quella che allora era la Contrada de' Nobili, con una facciata a bugnato rustico, d'ispirazione toscana. Alto tre piani, presentava sopra il portale d'accesso uno scudo, con le insegne dei Cicogna; nel corso dei secoli subì diverse ristrutturazioni, l'ultima delle quali nella prima metà del XX secolo.

L'edificio venne colpito e quasi interamente distrutto - insieme al vicino Palazzo Arcimboldi - nel corso del bombardamento del 14 febbraio 1943: si salvò solamente la facciata, che sarebbe stata abbattuta ugualmente nel 1947, trovandosi fra l'altro sul tracciato previsto della Racchetta

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ettore Verga, Monumenti di Milano, minori e minimi. Porta Ticinese, Società Letteraria e Amici dei monumenti, Milano, 1927 - p. 14
  • Giacomo Carlo Bascapé, I palazzi della vecchia Milano, Hoepli, Milano, 1945 - pp. 86–87
  • Paolo Mezzanotte, Giacomo Carlo Bascapé, Milano, nell'arte e nella storia, Bestetti, Milano, 1968 (1948) - p. 274-275
  • AAVV, Milano ritrovata: l'asse di via Torino, Il vaglio cultura arte, Milano, 1986 - pp. 276
  • AAVV, Bombe sulla città, Skira, Milano, 2004 - pp. 274–275

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]