Ossago Lodigiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ossago Lodigiano
comune
Ossago Lodigiano – Stemma
Ossago Lodigiano – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Lodi-Stemma.png Lodi
Amministrazione
SindacoLuigi Granata (lista civica Insieme per Ossago) dal 25/05/2014
Territorio
Coordinate45°14′48″N 9°32′17″E / 45.246667°N 9.538056°E45.246667; 9.538056 (Ossago Lodigiano)Coordinate: 45°14′48″N 9°32′17″E / 45.246667°N 9.538056°E45.246667; 9.538056 (Ossago Lodigiano)
Altitudine71 m s.l.m.
Superficie11,53 km²
Abitanti1 416[1] (31-12-2017)
Densità122,81 ab./km²
Frazionivedi
Comuni confinantiBorghetto Lodigiano, Brembio, Cavenago d'Adda, Mairago, Massalengo, San Martino in Strada, Villanova del Sillaro
Altre informazioni
Cod. postale26816
Prefisso0371
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT098044
Cod. catastaleG171
TargaLO
Cl. sismicazona 4 (sismicità molto bassa)
Cl. climaticazona E, 2 524 GG[2]
Nome abitantiossaghini
PatronoSS. Gervaso e Protasio
Giorno festivoquarta domenica di settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Ossago Lodigiano
Ossago Lodigiano
Ossago Lodigiano – Mappa
Posizione del comune di Ossago Lodigiano nella provincia di Lodi
Sito istituzionale

Ossago Lodigiano (Usàgh in dialetto lodigiano[3]) è un comune italiano di 1.416 abitanti[1] della provincia di Lodi in Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In età napoleonica (1809-16) al comune di Ossago furono aggregate Brusada, Ceppeda e Grazzano, ridivenute autonome con la costituzione del Regno Lombardo-Veneto. Brusada e Grazzano furono poi aggregate definitivamente nel 1841.

Dopo l'Unità d'Italia venne aggregato anche il comune di Ceppeda, nel 1866[4].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[5]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2008 gli stranieri residenti nel comune di Ossago Lodigiano in totale sono 121[6], pari all'8,36% della popolazione. Tra le nazionalità più rappresentate troviamo:

Paese Popolazione (2008)
Egitto 30
Romania 24
India 17
Albania 14
Serbia 10

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio comunale comprende, oltre al capoluogo, le cascine Bertoline, Birga, Bordonazza, Bruseda, Ceppeda, de Negri, Grazzano, Isabella, Pezzino, Quacciona, San Callisto e Scappadina[7].

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Segue un elenco delle amministrazioni locali.[8]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1945 1960 Giulio Granata Sindaco
1960 1969 Antonia Maddalena Stroppa Sindaco
1969 1970 Stefano Sommariva Sindaco
1970 1975 Romeo Arcaini Sindaco
1975 1995 Luigi Granata Partito Comunista Italiano Sindaco
1995 2004 Mauro Paganini Sindaco
2004 2014 Angelo Taravella lista civica (centrosinistra) Sindaco
2014 in carica Luigi Granata lista civica Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2017.
  2. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 461.
  4. ^ Regio Decreto n° 3345 del 22 novembre 1866, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del Regno d'Italia n° 347 del 18 dicembre 1866
  5. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  6. ^ Dati demografici ISTAT
  7. ^ Art. 5 comma 1 dello Statuto Comunale
  8. ^ Lista pubblicata in Il Lodigiano. Quarant'anni di autonomia, Provincia di Lodi, 2008, p. 288.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia Portale Lombardia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Lombardia