San Martino in Strada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la frazione di Forlì, vedi San Martino in Strada (Forlì).
San Martino in Strada
comune
San Martino in Strada – Stemma
San Martino in Strada – Veduta
Piazza del Popolo
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Lombardia-Stemma.svg Lombardia
ProvinciaProvincia di Lodi-Stemma.png Lodi
Amministrazione
SindacoLuca Marini (lista civica di centrosinistra) dall'08/06/2009
Territorio
Coordinate45°16′33″N 9°31′39″E / 45.275833°N 9.5275°E45.275833; 9.5275 (San Martino in Strada)Coordinate: 45°16′33″N 9°31′39″E / 45.275833°N 9.5275°E45.275833; 9.5275 (San Martino in Strada)
Altitudine73 m s.l.m.
Superficie13,15 km²
Abitanti3 741[1] (31-7-2018)
Densità284,49 ab./km²
FrazioniCa' de' Bolli, Ca' del Conte, Pompola, Sesto Pergola
Comuni confinantiCavenago d'Adda, Cornegliano Laudense, Corte Palasio, Lodi, Massalengo, Ossago Lodigiano
Altre informazioni
Cod. postale26817
Prefisso0371
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT098048
Cod. catastaleI012
TargaLO
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)
Cl. climaticazona E, 2 524 GG[2]
Nome abitantisammartinesi
PatronoSan Bernardo
Giorno festivoterza domenica di settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
San Martino in Strada
San Martino in Strada
San Martino in Strada – Mappa
Posizione del comune di San Martino in Strada nella provincia di Lodi
Sito istituzionale

San Martino in Strada (San Martin in dialetto lodigiano) è un comune italiano di 3.741 abitanti[1] della provincia di Lodi in Lombardia.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Località di antichissima origine, posta sulla strada romana che conduceva da Laus Pompeia a Cremona, fu attestata per la prima volta nel 975.

In età napoleonica (1809-16) al comune di San Martino in Strada furono aggregate Cà dei Bolli, Caviaga, Muzza Piacentina, Pompola, Sesto e Soltarico, ritornate autonome con la costituzione del regno Lombardo-Veneto. Cà dei Bolli e Sesto furono aggregate definitivamente nel 1869[3].

La Chiesa parrocchiale è molto antica: se ne ha notizia sin dal XII secolo. Quella attuale è datata 1576. Il campanile invece è stato costruito più tardi, intorno alla fine del XVII secolo. La chiesa è intitolata a San Martino Vescovo, nato nel 316 D.C.

L'autore del libro "Lodi ed il suo territorio" è Giovanni Agnelli, nativo di San Martino in Strada. È considerato uno dei più famosi storici lodigiani.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Al 31 dicembre 2016 gli stranieri residenti nel comune di San Martino in Strada in totale sono 239[5], pari al 6,50% della popolazione. Tra le nazionalità più rappresentate troviamo:

Paese Popolazione
Romania Romania 99 (41,42%)
Egitto Egitto 39 (16,32%)
Albania Albania 13 (5,44%)
Cina Cina 9 (3,77%)
Moldavia Moldavia 9 (3,77%)
Costa d'Avorio Costa d'Avorio 7 (2,93%)
Tunisia Tunisia 7 (2,93%)

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Segue un elenco delle amministrazioni locali.[6]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
1945 1957 Vittorino Massari PSI Sindaco
1957 1975 Andrea Cernuschi DC Sindaco
1975 1982 Aldo Zenoni PCI Sindaco
1982 1989 Vittorio Pagano PCI Sindaco
1989 2004 Franco Boccalini centrosinistra Sindaco
2004 2009 Angelo Gazzola centrosinistra Sindaco
2009 in carica Luca Marini lista civica (centrosinistra) Sindaco

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La prima squadra di calcio (Associazione Calcistica Sanmartinese) militava fino al 2014 in Seconda categoria (con un passato in Promozione). Nell'estate 2014 il Monte Cremasco ne ha rilevato il titolo sportivo, sparendo così dai campionati dilettantistici [7]. Il vuoto cittadino lasciato viene riempito dalla società F.C. Samma 09 (già attiva nel campionato CSI), partendo così dalla Terza Categoria.

La prima squadra di basket (Old Socks) milita nel campionato di Serie C Silver.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN313437837