Oltrepò Pavese Barbera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Oltrepò Pavese
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)120 q
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
11,0%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,5%
Estratto secco
netto minimo
20,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
22/10/1987  
Gazzetta Ufficiale del14/04/1988,
n. 87
Vitigni con cui è consentito produrlo
  • Barbera: 85% - 100%
  • altri vitigni di uve nere raccomandate o autorizzate: 0% - 15%
[senza fonte]

L'Oltrepò Pavese Barbera è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Pavia.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso rubino intenso, limpido, brillante.
  • odore: vinoso e, dopo invecchiamento, profumo caratteristico.
  • sapore: secco sapido, di corpo, leggermente tannico, acidulo e talvolta vivace o frizzante.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

'Oltrepò Pavese Rosso è un vino da tutto pasto e si accompagna sia agli antipasti a base di salumi , che ai primi piatti come risotti , ravioli e pastasciutte con salse di carne , che a secondi piatti fra i più disparati come bolliti , carni bianche , bolliti ed umidi molto diffusi in val padana. L'Oltrepò Pavese Bianco ,soprattutto il Riesling , accompagna bene fritture , verdure e piatti a base di pesce. Infine è un ottimo aperitivo ma si può anche accompagnare a piatti di mare.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • nessun dato disponibile