Lugana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lugana
Dettagli
Stato Italia Italia
Resa (uva/ettaro) 125 q
Resa massima dell'uva 70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
10,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,0%
Estratto secco
netto minimo
15,0‰
Riconoscimento
Tipo DOC
Istituito con
decreto del
21/07/1967  
Gazzetta Ufficiale del 22/08/1967,
n 210
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Lugana è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle province di Brescia e Verona.

Il nome della denominazione deriva dalla frazione omonima sita nel comune di Sirmione in Provincia di Brescia.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

Lugana

  • colore: paglierino o verdolino con tendenza al giallo leggermente dorato con l'affinamento
  • odore: delicato, gradevole e caratteristico
  • sapore: fresco, morbido, armonico, con eventuale leggera percezione di legno

Lugana superiore

  • colore: paglierino o verdolino, con tendenza al giallo dorato con l'invecchiamento
  • odore: delicato, gradevole, caratteristico
  • sapore: morbido, da secco all'abboccato, armonico, corposo, con eventuale leggera percezione di legno

Lugana riserva

  • colore: paglierino, con tendenza al giallo dorato con l'invecchiamento
  • odore: delicato, gradevole, caratteristico
  • sapore: secco, morbido, da secco all'abboccato, armonico, corposo, con eventuale percezione di legno

Lugana Vendemmia Tardiva

  • colore: giallo dorato con tendenza all'ambrato all'invecchiamento
  • odore: intenso, gradevole, caratteristico
  • sapore: armonico, vellutato, dall'amabile al dolce, di corpo, con eventuale percezione di legno

Lugana spumante

  • spuma: fine e persistente;
  • colore: paglierino più o meno intenso con eventuali riflessi dorati
  • odore: fragrante con sentore di fruttato quando è spumantizzato con il metodo Charmat; bouquet fine composto proprio della fermentazione in bottiglia quando è spumantizzato con il metodo classico
  • sapore: fresco, sapido, fine ed armonico

Tipologie[modifica | modifica wikitesto]

La base ampelografica della denominazione Lugana è il Turbiana ovvero il Trebbiano di Lugana (appellativo locale del Trebbiano di Soave).

La revisione 2011 del disciplinare ha introdotto, oltre alle già esistenti tipologie Lugana spumante e Lugana superiore, anche le nuove versioni:

  • Lugana Riserva (due anni di invecchiamento, a differenza di un anno del superiore);
  • Lugana Vendemmia Tardiva (a differenza di un passito le uve appassiscono leggermente e naturalmente in pianta; l'affinamento è di 12 mesi)[1].

Fin dalla nascita, la versione base del Lugana (il Lugana senza altre menzioni) è concepito per essere il vino dell'annata ovvero quello che si beve già a partire da pochi mesi l'ultima vendemmia.

Mentre quasi tutte le interpretazioni del Lugana base giocano sulla freschezza e immediatezza, il Lugana superiore ha doti di grande vino bianco morbido, minerale, agrumato e persistente. Il riserva è "cremoso", con netti ricordi di tostature e finale sapido. Lo spumante charmat è solitamente semplice ma assai piacevole, mentre le migliori versioni di quello a metodo classico spesso non hanno niente da invidiare al "cugino" Franciacorta. Il vendemmia tardiva, nonostante la sua componente alcolica e la consistenza, è davvero una perla in fatto di aromaticità unita a facilità di beva. Un vino che può ricordare alcuni Alsace Pinot gris Vendage Tardive.

Il Lugana, grazie alla naturale alta acidità del Turbiana unita alla mineralità del Terroir del basso Garda, è un vino bianco con ottime doti di invecchiamento.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il Vino Lugana viene prodotto nella zona del basso Garda, su un particolare terreno molto argilloso, residuo delle ultime glaciazioni, ossia la base di quello che era il ghiacciaio che formò il lago di Garda. Questa parte dell'area gardesana è famosa anche per i resti dell'età del bronzo, con reperti tuttora visibili che vanno dal bronzo antico al bronzo moderno. Area molto importante anche durante il periodo romano, in quanto era il passaggio naturale tra est ed ovest. Resti romani un po' in tutta l'area. Il periodo delle Signorie vede in particolare la signoria della Scala primeggiare, resti importanti a Sirmione (il castello) e a Peschiera del Garda (resti del castello e della Rocca fortificata su base romana). Periodo veneziano (1440 - 1797) (città fortificata di Peschiera del Garda e altro), periodo francese e poi regno absburgico fino al 1860 circa. L'area passa al regno d'Italia definitivamente dopo la prima guerra d'indipendenza. È controverso che da Lugana derivi il nome della tipica salsiccia fresca lombarda la luganega che altri vuole invece che derivi da Lucania.

Abbinamenti gastronomici[modifica | modifica wikitesto]

Il Lugana è indicato come aperitivo, con la pizza, il pesce di lago, trota, persico e lavarello. Ottimo con gli antipasti. Il Lugana superiore può essere abbinato a primi piatti di pasta con sughi elaborati (4 formaggi ad esempio), con la scaloppina di vitello, con formaggi tipo robiola. Il Lugana riserva è ottimo con il formaggio alla piastra, il manzo di Rovato. Il Lugana spumante charmat è indicato come aperitivo. Quello prodotto con il metodo classico si può degustare con i casoncelli bresciani. Il Lugana vendemmia tardiva è perfetto con il gorgonzola, ma anche con la bruschetta di alici nonché con i biscotti di farina gialla (poco dolci).

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Brescia (1990/91) 21220,0
  • Brescia (1991/92) 20677,0
  • Brescia (1992/93) 28310,0
  • Brescia (1993/94) 25456,0
  • Brescia (1994/95) 26877,64
  • Brescia (1995/96) 22123,8
  • Brescia (1996/97) 31843,18
  • Verona (1990/91) 7776,59
  • Verona (1991/92) 6651,58
  • Verona (1992/93) 7402,65
  • Verona (1993/94) 7474,02
  • Verona (1994/95) 5799,53
  • Verona (1995/96) 5543,75
  • Verona (1996/97) 6157,31

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Da notare che vi sono alcuni produttori che realizzano vini "Lugana" passiti (che però, dato che non è prevista questa versione dal disciplinare, possono essere commercializzati come "Benaco Bresciano IGT-Passito" e non come "Lugana DOC").
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici