San Colombano al Lambro (vino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Colombano
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)110 q
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
10,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
11,0%
Estratto secco
netto minimo
20,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
18/07/1984  
Gazzetta Ufficiale del05/12/1984,
n. 334
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il San Colombano è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle province di Lodi, Pavia e Milano.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso rubino.
  • odore: vinoso, caratteristico.
  • sapore: asciutto, sapido, di corpo, con retrogusto leggermente ammandorlato.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

San Colombano al Lambro ha una caratteristica che la contraddistingue: produce l'unico vino DOC della provincia di Milano, in un paese dalle lunghe e gloriose reminiscenze storiche.

Il San Colombano DOC viene prodotto nelle tipologie: San Colombano Doc Rosso fermo e frizzante San Colombano Doc Rosso riserva San Colombano Doc Bianco fermo e frizzante.

Una piccola eccellenza di cui può fregiarsi la grande metropoli con un prodotto di alta qualità a simboleggiare tradizione, storia e natura.

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

San Colombano D.O.C. rosso vivace: per salumi, frittate, risotti, Cassoeula, busecca, grana lodigiano

San Colombano D.O.C. rosso fermo: per primi piatti con sughi di carne, arrosti di carni bianche e rosse, gorgonzola

San Colombano D.O.C. rosso Vigna Battaia RISERVA: per piatti molto strutturati, cacciagione, brasati, carni aromatizzate

San Colombano D.O.C. bianco frizzante: per salumi, antipasti leggeri, primi piatti delicati

San Colombano D.O.C. bianco fermo: per antipasti, pesce, carni bianche

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione

  • Lodi (1990/91)
  • Lodi (1991/92)
  • Lodi (1992/93)
  • Lodi (1993/94)
  • Lodi (1994/95)
  • Lodi (1995/96)
  • Lodi (1996/97)
  • Milano (1990/91)
  • Milano (1991/92)
  • Milano (1992/93)
  • Milano (1993/94)
  • Milano (1994/95)
  • Milano (1995/96)
  • Milano (1996/97)
  • Pavia (1990/91)
  • Pavia (1991/92)
  • Pavia (1992/93)
  • Pavia (1993/94)
  • Pavia (1994/95)
  • Pavia (1995/96)
  • Pavia (1996/97)