NBA Skills Challenge

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Lo Skills Challenge è una competizione di abilità inaugurata in occasione dell'NBA All-Star Weekend 2003.

La gara consiste nell'affrontare un percorso in cui vanno utilizzate le abilità nei cosiddetti fondamentali del gioco: tiri a canestro, passaggi verso bersagli fissi e abilità nel palleggio in slalom fra alcuni ostacoli.

Inizialmente la gara era affrontata da un giocatore alla volta e la vittoria veniva attribuita a chi impiegava il minor tempo a completare il percorso. Nelle ultime edizioni invece il percorso viene affrontato da due giocatori per volta, il giocatore che termina per primo vince la manche e approda alla successiva, eliminando il diretto concorrente; i giocatori vengono divisi in due batterie: quella dei Big (ali grandi o centri) e quella degli Smalls (playmaker e guardie), i vincitori di ogni batteria (quarti e semifinale) approdano alla finale.

Nelle passate edizioni questo tipo di sfida era riservata ai giocatori detti "piccoli", cioè guardie e playmaker; oggi invece la competizione è aperta anche ai "lunghi" (ali grandi e centri) perché nel basket moderno vengono apprezzate e ricercate abilità nel palleggio, precisione nel tiro e nel passaggio e rapidità anche nei giocatori che ricoprono questi ruoli.

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro