Michael Cudlitz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael Cudlitz al San Diego Comic-Con International nel 2016

Michael Cudlitz (Long Island, 29 dicembre 1964) è un attore statunitense.

Conosciuto principalmente per aver interpretato il ruolo del sergente Denver "Bull" Randleman nella miniserie TV Band of Brothers - Fratelli al fronte, dell'agente John Cooper nella serie TV Southland e del sergente Abraham Ford nella serie TV The Walking Dead.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Michael Cudlitz è nato a Long Island, nello stato di New York, ma è cresciuto a Lakewood, nel New Jersey.[1] Durante i suoi studi ha frequentato il California Institute of the Arts. Michael è sposato con Rachel Cudlitz, dalla quale ha avuto due figli.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

La carriera dell'attore ha inizio nel 1989, anno in cui recita nel ruolo di Scottie nel cortometraggio Crystal Ball. Da quel momento in poi inizia ad apparire in numerose produzioni sia cinematografiche che televisive.

Nel 1992, dopo essere apparso come guest star in serie televisive come 21 Jump Street, Avvocati a Los Angeles e Genitori in blue jeans, ottiene la parte di Chub nel film diretto da Robert Redford In mezzo scorre il fiume. Sempre nello stesso anno entra a far parte del cast di Beverly Hills 90210 nel ruolo ricorrente di Tony Miller, che interpreterà fino al 1993 per un totale di undici episodi. Sempre nel 1993 recita nel ruolo di Tad Overton nel film di Rob Cohen Dragon - La storia di Bruce Lee e partecipa a due episodi della serie televisiva di breve durata Against the Grain.

Nel 1996 interpreta il ruolo di Cole nel film Ducks - Una squadra a tutto ghiaccio e recita in due episodi della serie televisiva Renegade, mentre l'anno successivo recita accanto a John Cusack, Minnie Driver e Dan Aykroyd nel film L'ultimo contratto.

Tra il 1998 e il 1999 recita nei film Il negoziatore e Piovuta dal cielo e partecipa sempre come guest star in alcuni episodi di Il tocco di un angelo, NYPD - New York Police Department, Quell'uragano di papà, Buffy l'ammazzavampiri e Chicago Hope.

Nel 2001 ottiene uno dei ruoli per cui è maggiormente conosciuto dal grande pubblico, ossia quello del sergente Denver "Bull" Randleman della miniserie televisiva della HBO Band of Brothers - Fratelli al fronte. L'attore è apparso in nove delle dieci puntate che compongono la miniserie, non apparendo solo nella seconda.

Terminata l'esperienza di Band of Brothers partecipa ad alcune serie televisive come The Practice - Professione avvocati, 24, Nip/Tuck, Senza traccia, Dr. Vegas, Lost e Prison Break e nel 2006 recita nel film diretto da Wayne Kramer Running.

Tra il 2006 e il 2007 partecipa alla serie televisiva Standoff nel ruolo principale di Frank Rogers, il capo dell'unità tattica che affianca i negoziatori durante le loro operazioni. Successivamente partecipa ai film Sex Movie in 4D, Crossing Over, Stolen - Rapiti e Il mondo dei replicanti e recita in tre episodi della serie televisiva Life.

Nel 2009 entra a far parte del cast principale della serie televisiva Southland nel ruolo di John Cooper.

Nel 2013 viene scritturato dalla AMC per il ruolo del sergente Abraham Ford nella serie The Walking Dead.

Oltre a essere un attore Cudlitz ha avuto anche alcune esperienze come doppiatore, ha infatti prestato la sua voce ad alcuni titoli della serie di videogiochi Call of Duty tra cui Call of Duty 2, Call of Duty 4: Modern Warfare, Call of Duty: Modern Warfare 2 e Call of Duty: Modern Warfare 3.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Michael Cudlitz nel 2011

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Michael Cudlitz è stato doppiato da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Eric Hegedus, Shooting from the lip - 'Southland' cop sounds off on NBC cancellation and TNT rescue, in New York Post, 28 febbraio 2010. URL consultato il 19 agosto 2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN26795033 · LCCN: (ENno2005038720 · ISNI: (EN0000 0000 4858 2952 · BNF: (FRcb15109375x (data)