Kh-101

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kh-101
Descrizione
Tipomissile da crociera stealth
Impiegoattacco al suolo
attacco nucleare
Sistema di guidainerziale
GLONASS
CostruttoreRussia MKB Raduga
Impostazione1995
Primo lancio1999
In servizio2012
Utilizzatore principaleRussia Russia
Sviluppato dalKh-55
Peso e dimensioni
Peso2.400 kg
Lunghezza7,45 m
Diametro0,51 m
Prestazioni
VettoriTu-95MS
Tu-22M3
Tu-160M
Gittata2.500 km (presunta)
4.500 km (ufficiale)
10.000 km (ufficiosa)
CEP
errore massimo
6-10 m
Tangenza30-6.000 m
VelocitàMach 0,58
(720 km/h)
Velocità massimaMach 0,78
(970 km/h)
Motore1 turbogetto TRDD-50A da 450 kg di spinta
Testataconvenzionale (Kh-101)
nucleare
(Kh-102)
dati tratti da:
Missile Threat[1]
voci di missili presenti su Wikipedia

Il Kh-101 (in cirillico: Х-101, nome in codice NATO: AS-23 Kodiak ) è un missile da crociera stealth subsonico di fabbricazione russa, sviluppato da MKB Raduga a partire dagli anni novanta ed entrato in servizio presso l'aeronautica militare della Federazione Russa nel 2012 per equipaggiare vettori strategici quali i Tu-95MS, Tu-22M3 e Tu-160M.[2]

Progettato per colpire obiettivi posti a grandi distanze in volo radente, è un radicale sviluppo del Kh-55 del quale abbandona la fusoliera circolare in cambio di una a corpo portante con caratteristiche stealth.[3] Accreditato di una gittata minima di 2.500 km, si ritiene, a seconda delle fonti, che possa raggiungere distanze prossime ai 10.000 km[3] o le 10 ore continuative di volo.[4]

Impiegato per la prima volta in combattimento dalle forze russe nel corso della Guerra civile siriana,[5] a partire dal 2018 il Kh-101 è stato munito di una suite EW per schermarlo da contromisure elettroniche.[6]

In grado di montare un'ampia gamma di testate convenzionali, la versione destinata al trasporto di testate nucleari è stata designata Kh-102 (in cirillico: Х-102).[7]

Al 2021, è in servizio attivo presso le Forze aerospaziali russe.

Piattaforme[modifica | modifica wikitesto]

  • Tu-95MS: 8 missili su quattro piloni sub-alari
  • Tu-160: 12 missili distribuiti su due lanciatori a tamburo interni alla stiva da sei missili ciascuno
  • Tu-22M3: fino a 4 missili

Utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

Russia Russia

  • Voenno-vozdušnye sily (VVS)

dal 2012 al 2015

dal 2015 - presente

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ https://missilethreat.csis.org/missile/kh-101-kh-102/
  2. ^ (EN) Name Missing2012-09-27t09:00:00+01:00, Russia to field Kh-101 cruise missile next year, su Flight Global. URL consultato il 23 febbraio 2021.
  3. ^ a b (EN) Dave Majumdar, Ready for War: Russia's Stealthy Kh-101 Cruise Missile Debuts in Syria, su The National Interest, 18 novembre 2015. URL consultato il 23 febbraio 2021.
  4. ^ Tactical Missiles Corporation plans to upgrade Kh-101 cruise missile - News - Russian Aviation - RUAVIATION.COM, su ruaviation.com. URL consultato il 23 febbraio 2021.
  5. ^ (EN) Arie Egozi2015-11-19T14:33:30+00:00, Russian bombers deploy Kh-101 cruise missiles over Syria, su Flight Global. URL consultato il 23 febbraio 2021.
  6. ^ Tactical Missiles Corporation plans to upgrade Kh-101 cruise missile, su airrecognition.com. URL consultato il 23 febbraio 2021.
  7. ^ (EN) Kh-101 / Kh-102, su Missile Threat. URL consultato il 23 febbraio 2021.