R-40 (missile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
R-40
AA-6 Acrid
AA-6-Acrid.png
Uno schema degli R-40RD (in alto) ed R-40TD (in basso)
Descrizione
Tipomissile aria-aria a lungo raggio
Sistema di guidapassiva infrarossa R-40T e R-40TD
semiattiva radar R-40R e R-40RD
ProgettistaMolnya OKB e Vympel OKB
Impostazione1962
In servizio1972 R-40T e R-40R
1980 R-40TD e R-40RD
Utilizzatore principaleURSS e Russia
Peso e dimensioni
Peso450 kg R-40T e R-40TD
461 kg R-40R e R-40RD
Lunghezza5,93 m R-40T e R-40TD
6,322 m R-40R e R-40RD
Larghezza1,300 m
Diametro0,310 m
Prestazioni
VettoriMiG-25 e MiG-31
Gittata30 km R-40T
25 km R-40TD
50 km R-40R
80 km R-40RD
Velocità massimaMach 4,5
Motorerazzo a propellente solido (118 kg) ТТRD P1D-134 (ТТРД П1Д-134)
Spolettaradio controllato
Esplosivo70 kg a frammentazione
voci di missili presenti su Wikipedia

Lo R-40 o K-40, noto come AA-6 Acrid (designazione NATO) in occidente, è un missile aria-aria (in inglese: AAM - Air to Air Missile) di fabbricazione sovietica.

L'ufficio tecnico di Bisnovat (Molnya OKB od OKB-4) iniziò lo sviluppo di un missile aria-aria a lungo raggio nel 1962. Il risultato fu lo R-40 accoppiato inizialmente al radar Smerch A (tornado) del MiG-25P. Fu assemblato in due diverse versioni, lo R-40R a guida radar semiattiva e lo R-40T (тепловая, termico) a guida infrarossa (passiva). La testa cercante del missile infrarosso era raffreddata ad azoto liquido.

A seguito della diserzione del pilota della PVO Viktor Ivanovich Belenko nel 1976, Vympel sviluppò una versione migliorata del missile con un sistema che lo rendeva meno soggetto alle contromisure elettroniche ed un sistema di ricerca più sensibile. Il nuovo missile era designato dal nuovo suffisso D, per dorabotanaya, completo. Più tardi venne sviluppata anche la versione D1.

La produzione del missile R-40 terminò nel 1991, ma è rimasto in servizio con gli ultimi MiG-25 e anche su qualche MiG-31.

Un R-40 inerte (è a strisce nere) appeso ad un MiG-31.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]