Homecoming (film 2019)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Homecoming
Titolo originaleHomecoming
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2019
Durata137 min
Rapporto1,78:1
Generedocumentario, musicale
RegiaBeyoncé Knowles-Carter
SceneggiaturaBeyoncé Knowles-Carter
Casa di produzioneNetflix
Distribuzione in italianoNetflix
FotografiaMark Ritchie
MontaggioAlexander Hammer, Andrew Morrow
Interpreti e personaggi

Homecoming (stilizzato HΘMΣCΘMING; sottotitolato: "A Film by Beyoncé") è un film del 2019, basato su Beyoncé e sulla sua performance al Coachella Valley Music and Arts Festival nel 2018.[1]

La pellicola è stata descritta come un "intimo e approfondito sguardo" al concerto, rivelando "la strada emotiva dal concetto creativo a un movimento culturale".[2]

Distribuito su Netflix il 17 aprile 2019[3], il film è stato acclamato dalla critica.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 aprile 2019 è stato riferito che Beyoncé stava lavorando a un progetto collaborativo con Netflix, legato alla sua performance al festival Coachella nel 2018.[4]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 aprile 2019 Netflix ha presentato il progetto, postando sui social media un'immagine gialla con la scritta "Homecoming" e la data di uscita del film.[5] Il trailer del film è stato pubblicato l'8 aprile[2], venendo visto da oltre 16,6 milioni di persone su tutti gli account di Netflix e sulla pagina Facebook di Beyoncé nelle prime 24 ore.[6]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Diversi college e università afro-statunitensi hanno proiettato il film il 16 aprile, tra cui Howard e la Texas Southern.[7][8]

Musica[modifica | modifica wikitesto]

In contemporanea all'uscita del film, è stato pubblicato il disco Homecoming: The Live Album.[9][10][11] L'album contiene 36 brani dal vivo, 2 interludi e 2 nuovi brani, una versione ufficiale di I Been On ed una cover di Before I Let Go dei Maze.[12]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato acclamato dalla critica. Sull'aggregatore di recensioni Rotten Tomatoes ha un indice di gradimento del 98% con un voto medio di 8,93 su 10, basato su 55 recensioni[13], mentre su Metacritic ha un punteggio di 93 su 100, basato su 14 recensioni, che indica un "plauso universale".[14]

Chris Richards del The Washington Post, scrive: "Se hai una password Netflix e altre due ore in più, sei pronto per uno dei più grandi film di concerti mai realizzati".[15] Richard Roeper del Chicago Sun-Times, scrive: "Homecoming scoppietta e schiocca con la musica per far volare l'anima. Homecoming risuona come una vibrante lezione di storia e una celebrazione della danza e della musica strumentale e vocale. Homecoming è epico e tuttavia intimo, dolce e tuttavia sexy, provocatorio e tuttavia inclusivo, grintoso e tuttavia magico. Homecoming è uno dei migliori film per concerti mai realizzati".[16]

Secondo Spencer Kornhaber del The Atlantic: "La combinazione del film Homecoming di spettacoli teatrali ben curati e segmenti dietro le quinte - intimi, combattuti, occasionalmente tesi, politicamente espliciti e personalmente specifici - ne fanno un documento che definisce la carriera".[17]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) A Behind-The-Scenes Look At Beyoncé's Historic Coachella Set Is Coming To Netflix, su NPR.org. URL consultato il 18 aprile 2019.
  2. ^ a b (EN) Joe Coscarelli, Beyoncé’s ‘Homecoming’ Documentary on Netflix Showcases Coachella Performance, in The New York Times, 8 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  3. ^ Angela Watercutter, Beyoncé's New Film 'Homecoming' Is Headed to Netflix, in Wired, 8 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  4. ^ (EN) Beyonce Is Working on New Music and a Netflix Special: Details!, su Us Weekly, 3 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  5. ^ Netflix Teases Upcoming Beyoncé Special 'Homecoming', su Spin, 7 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  6. ^ Beyonce 'Homecoming' Trailer Scores 16 Million Views In 24 Hours - That Grape Juice, su thatgrapejuice.net. URL consultato il 18 aprile 2019.
  7. ^ (EN) BEYONCÉ LEGION, HBCU @HowardU will be having a special advance screening of Beyoncé's new documentary Homecoming for their students. #BeyoncéHomecoming premiers Apr. 17th on @Netflix.pic.twitter.com/AlkZ2W4H1f, su @BeyLegion, 12 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  8. ^ (EN) BEYONCÉ LEGION, HBCU @TexasSouthern will be having a special advance screening of Beyoncé's new documentary Homecoming for their students. #BeyoncéHomecoming premiers Apr. 17th on @netflix.pic.twitter.com/aoinwOqJWY, su @BeyLegion, 12 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  9. ^ (EN) Nick Reilly, Beyonce releases surprise 'Homecoming' live album as documentary arrives on Netflix, su NME, 17 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  10. ^ (EN) Beyonce releases new Homecoming: The Live Album, su Metro, 17 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  11. ^ (EN) Beyoncé just released a new album, su The Independent, 17 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.
  12. ^ (EN) Claire Reilly, Beyoncé just dropped Homecoming: The Live Album, su CNET. URL consultato il 18 aprile 2019.
  13. ^ (EN) Homecoming: A Film by Beyoncé (2019), rottentomatoes.com. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  14. ^ (EN) Homecoming: A Film by Beyoncé, metacritic.com. URL consultato il 18 ottobre 2020.
  15. ^ (EN) https://www.facebook.com/chris.richards.169, Review | If ‘Homecoming’ doesn’t convince you of Beyoncé’s greatness, nothing will, su Washington Post. URL consultato il 18 aprile 2019.
  16. ^ (EN) ’Homecoming’ a stunning showcase for Beyonce’s talent, drive — and sacrifice, su Chicago Sun-Times. URL consultato il 18 aprile 2019.
  17. ^ (EN) Spencer Kornhaber, 'Homecoming' Is One of Beyoncé’s Masterpieces, su The Atlantic, 17 aprile 2019. URL consultato il 18 aprile 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]