Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Governo mondiale (One Piece)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Governo Mondiale (One Piece))

1leftarrow blue.svgVoce principale: Personaggi di One Piece.

La bandiera del Governo mondiale

Il Governo mondiale (世界政府 Sekai seifu?) è l'organizzazione che governa il mondo nel manga One Piece di Eiichirō Oda; essa compare anche nella serie televisiva anime e nelle opere derivate.

Il Governo mondiale comprende 170 regni del mondo di One Piece[1]. Questi restano autonomi, gestendo come vogliono i loro affari interni, ma cooperano tra di loro nelle più importanti questioni internazionali. Il compito del Governo mondiale è quello di mantenere la pace e l'ordine, punendo i criminali e proteggendo i liberi cittadini. Per fare ciò ha istituito due reparti operativi, la Marina e i Cipher Pol. In realtà, anche se ciò è ignoto ai più, le azioni del Governo mondiale sono spesso ben poco ortodosse: per mantenere l'ordine non esita a fare ricorso all'omicidio o alla corruzione. Molto spesso per i suoi fini nasconde la verità e ignora i diritti delle persone, usando la giustizia come scusa per perseguire i propri interessi. Dà una caccia spietata a tutti gli oppositori, accanendosi addirittura con chi ha avuto anche solo qualcosa a che fare con essi. Si impegna inoltre a mantenere il segreto sui Cento anni del grande vuoto precedenti alla formazione dello stesso Governo, 800 anni prima dell'inizio della storia.

Coloro che stanno ai vertici del Governo seguono la cosiddetta giustizia assoluta e vivono nella terra sacra di Marijoa, governata dai Cinque Astri di Saggezza, la massima autorità mondiale; essi sono spaventati all'idea di perdere il loro potere e per questo cercano di mantenere l'equilibrio fra le tre grandi potenze mondiali — la Marina, la Flotta dei Sette e i Quattro Imperatori — per non cadere. Ogni quattro anni i sovrani di tutti gli stati membri si radunano in un consiglio detto Reverie (レヴェリー Reverī?) in cui discute delle questioni più urgenti[2].

Nonostante la sua grande influenza e controllo sul mondo di One Piece, non tutti approvano le azioni del Governo e ci sono persone, come Monkey D. Dragon e la sua Armata rivoluzionaria, che li combattono o altre, come i ricercatori di Ohara, che tentano di perseguire lo studio di materie classificate come proibite nonostante i limiti imposti dal Governo.

Cinque Astri di Saggezza[modifica | modifica wikitesto]

I Cinque Astri di Saggezza

I Cinque Astri di Saggezza (五老星 Gorōsei?) sono i cinque uomini a capo del Governo mondiale. Controllano la Marina, i Cipher Pol e hanno un patto con la Flotta dei Sette. Sono stati loro, tramite il CP9, a richiedere il Buster Call sull'isola di Ohara e sono stati sempre loro a chiedere che a Rufy venisse assegnata una taglia superiore dopo gli eventi di Alabasta. Successivamente richiedono che lo sconfitto Crocodile venisse sostituito con un altro pirata degno di prenderne il posto: Marshall D. Teach. Dopo la battaglia di Marineford discutono sul futuro del mondo e sull'equilibrio dei tre poteri, mentre al termine dei fatti di Dressrosa discutono col grand'ammiraglio Akainu di tale disfatta e litigano con lui riguardo alle menzogne raccontate dal CP0 e da essi avallate[3]. Sono doppiati in giapponese da Masato Hiruno, Yasunori Masutani, Keiichi Noda, Kenichi Ogata e Keiichi Sonobe e in italiano da Enrico Bertorelli, Stefano Albertini, Antonio Paiola e Oliviero Corbetta.

Kong[modifica | modifica wikitesto]

Kong (コング Kongu?) era il grand'ammiraglio della Marina 25 anni prima dell'inizio della storia recente, al tempo della battaglia tra Gol D. Roger e Shiki. Appare in seguito alla battaglia di Marineford e si scopre essere divenuto comandante delle forze militari del Governo mondiale (世界政府全軍総帥 Sekai seifu zengun sōsui?)[4]. Si dice dispiaciuto che i più grandi marine dai tempi di Gol D. Roger abbiano deciso di dimettersi, ma ottiene che Sengoku e Garp rimangano in Marina per addestrare le nuove reclute. È doppiato da Unshō Ishizuka e Riccardo Peroni.

Vegapunk[modifica | modifica wikitesto]

Il dottor Vegapunk (Dr.ベガパンク dokutā Begapanku?) è un famoso scienziato che lavora per il Governo mondiale, e il capo della branca scientifica della Marina. È colui che ha scoperto che rivestendo la chiglia delle navi con l'agalmatolite è possibile evitare i mostri che abitano le fasce di bonaccia, permettendo alla Marina di attraversarle indisturbata. Grazie ai suoi studi approfonditi sui frutti del diavolo, ha scoperto il metodo con il quale un oggetto può mangiare un frutto, ed è riuscito a creare dei frutti Zoo Zoo artificiali[5]. Ha inoltre modificato il corpo di Orso Bartholomew tramutandolo prima in un cyborg e poi in un'arma umana priva di volontà agli ordini del Governo: quest'ultimo afferma che Vegapunk ha progredito in modo tale nella scienza che il resto dell'umanità potrà raggiungere le sue conoscenze solo tra cinquecento anni.

Vegapunk aveva un laboratorio sull'isola invernale di Karakuri, dove pare essere nato e i cui abitanti si riferiscono a lui come "Il genio". Da bambino progettò e costruì numerose apparecchiature nel suo laboratorio, inclusi molti animali robotici che utilizzò poi come forza lavoro. Entrò in affari con Vinsmoke Judge e insieme iniziarono a studiare il fattore di lignaggio per poter creare dei cloni, tuttavia vennero scoperti dal Governo mondiale, che arrestò Vegapunk e la maggior parte degli scienziati e lo convinse a lavorare per loro. Fino a quattro anni prima dell'inizio della storia, Vegapunk aveva la sua base operativa sull'isola di Punk Hazard; tuttavia, a causa di un esperimento fallito dal suo assistente-rivale Caesar Clown, due dei tre laboratori esplosero, rendendo le condizioni di vita sull'isola insostenibili: l'isola fu pertanto abbandonata e messa in quarantena[6].

Pacifista[modifica | modifica wikitesto]

Basandosi sulla fisionomia di Orso Bartholomew, Vegapunk ha creato dei cyborg, i Pacifista (パシフィスタ Pashifisuta?), di cui il Governo mondiale si serve per mantenere la pace o reprimere condotte sgradite nel mondo; sono anche utilizzati dalla Marina come truppa speciale[7]. Ogni Pacifista riporta un codice formato dalle lettere "PX" e un numero. Posseggono forza e resistenza elevate dovute ai loro corpi modificati, possono sparare raggi laser dalla bocca e dalle mani basati sui poteri dell'ammiraglio Kizaru, ma non hanno i poteri del frutto del diavolo Pad Pad. I Pacifista, inoltre, possono identificare i pirati con una taglia sulla loro testa e agire di conseguenza senza che nessun ordine venga loro impartito. Su di loro è installato tuttavia un programma che gli impedisce di attaccare gli alleati, ma che può venire aggirato. Quattro di questi cyborg appaiono sull'arcipelago Sabaody per fermare le Undici Supernove: il PX-4 viene distrutto, dopo un lungo combattimento, dalla ciurma di Cappello di paglia; un altro viene affrontato da Eustass Kidd e Trafalgar Law con le rispettive ciurme[8]; un altro combatte contro Urouge e X Drake[9], mentre il PX-1 viene fatto sparire dal vero Orso Bartholomew per salvare la ciurma di Rufy[10]. Durante la battaglia di Marineford vengono impiegati una ventina di Pacifista, mentre per impedire la fuga dell'appena ricomposta ciurma di Cappello di paglia dalle isole Sabaody due anni dopo, vengono impiegati il PX-5 e il PX-7, che vengono sconfitti facilmente da Rufy, Zoro e Sanji.

Nobili mondiali[modifica | modifica wikitesto]

I Nobili mondiali (世界貴族 Sekai kizoku?), noti anche come Draghi celesti (天竜人 Tenryūbito?), sono i discendenti di diciannove dei venti re, esclusa la famiglia Nefertari di Alabasta, che 800 anni prima dell'inizio della storia sconfissero l'Antico Regno e diedero vita al Governo mondiale[11]. Ai Nobili mondiali è concesso di poter convocare in qualsiasi momento un ammiraglio della Marina; la CP0, la più forte organizzazione di intelligence del Governo mondiale, è inoltre sotto il loro diretto comando. Non esitano ad abusare del loro potere e della loro autorità, trasformandosi in veri tiranni, spietati e crudeli: sparano a chiunque li disturbi e sono completamente immuni a qualunque forma di giustizia. Hanno inoltre un'enorme influenza, ancor più di quella dei regnanti che partecipano al Reverie. Possiedono un oggetto segreto chiamato tesoro nazionale la cui sola esistenza, a detta di Doflamingo, se resa nota, metterebbe in subbuglio il mondo intero[senza fonte]. Vivono nel lusso a Marijoa e frequentano le aste umane di Sabaody dove comprano e collezionano schiavi. Sono talmente snob che indossano delle maschere di resina per non respirare l'aria della gente comune. Il simbolo dei Draghi celesti, che viene impresso sulla schiena degli schiavi per classificarli come esseri inferiori, è chiamato Zoccolo del drago cavalcacielo (天駆ける竜の蹄 Ama kakeru ryū no hizume?), e consiste in un disco rosso con intorno quattro triangolini allungati. Uno schiavo che possiede tale marchio è classificato come qualcosa di meno che umano e viene ritenuto una maledizione orribile e insopportabile da portare.

Roswald[modifica | modifica wikitesto]

Roswald (ロズワード Rozuwādo?) è uno dei Nobili mondiali. È il padre di Shalulia e Charloss e sembra essere il membro più responsabile della famiglia finora comparso. Non è mai stato visto molestare qualcuno sebbene non si opponga ai maltrattamenti che compiono i loro figli. Talvolta rimprovera i suoi figli per i loro gesti sconsiderati[12]. Compare per la prima volta sull'arcipelago Sabaody, dove partecipa all'asta di umani. Quando Rufy prende a pugni suo figlio, Roswald inizia infuriato a sparare al pirata e alla sua ciurma e invoca l'intervento di un ammiraglio, venendo però tramortito da Usop che gli cade involontariamente addosso. È doppiato da Hirohiko Kakegawa e Cesare Rasini.

Shalulia[modifica | modifica wikitesto]

Shalulia (シャルリア Sharuria?) è una dei Nobili mondiali, figlia di Roswald. È molto crudele con chiunque crede essere inferiore a lei e non mostra alcun rispetto per la vita umana. Compare per la prima volta all'arcipelago Sabaody; in tale occasione il suo schiavo Devil Dias tenta di scappare, ma non riesce nell'impresa in quanto il suo collare esplode[13]. All'asta umana, adirata per il trambusto generato dalla ciurma di Cappello di paglia e dai Tobiuo Riders, spara a Disco e cerca di uccidere la sirena Kayme, ma viene bloccata da Silvers Rayleigh che la investe con la sua Ambizione, facendola svenire. È doppiata da Rumi Kasahara e Gea Riva.

Charloss[modifica | modifica wikitesto]

Charloss (チャルロス Charurosu?) è uno dei Nobili mondiali, figlio di Roswald. Prova un forte disprezzo verso tutti gli umani a lui inferiori e si accanisce contro i suoi schiavi anche in modo più crudele rispetto alla sorella ma, a differenza dei propri parenti, ha una personalità molto più immatura e codarda. Spende molti soldi per comprare degli schiavi e usa un umano come mezzo di locomozione. Si reca con il padre e la sorella all'asta umana dell'arcipelago Sabaody, dove intende comprare Kayme[14]. Le sue intenzioni sono però frustrate dall'arrivo di Rufy e Zoro, i quali fanno irruzione nella casa d'aste per cercare di impedire l'acquisto della sirena. Quando Hacchan cerca di fermarli, Charloss gli spara, facendo infuriare Rufy, che lo colpisce con un forte pugno tramortendolo. È doppiato da Chafūrin e Francesco Orlando.

Jalmack[modifica | modifica wikitesto]

Jalmack (ジャルマック Jarumakku?) è un Nobile mondiale che appare dieci anni prima dell'inizio del viaggio di Rufy, venuto in visita nel regno di Goa. Quando vede arrivare Sabo a bordo della sua piccola nave, lo abbatte senza pietà con un bazooka, infastidito che qualcuno osasse tagliargli la strada[15]. È doppiato da Yasunori Masutani e Riccardo Peroni.

Myosgard[modifica | modifica wikitesto]

Myosgard (ミョスガルド Myosugarudo?) è un Nobile mondiale che voleva recarsi sull'isola degli uomini-pesce nella speranza di catturare qualche esemplare di uomo-pesce per la sua collezione, ma vi giunge da naufrago; alcuni ex schiavi vorrebbero finirlo ma la regina Otohime sopraggiunge facendogli da scudo e intercedendo presso il popolo per lui. Poche settimane dopo, ormai guarito, torna in superficie accompagnato dalla stessa regina, la quale raccoglie così il consenso dei Draghi celesti per trasportare l'isola degli uomini-pesce in superficie. È doppiata da Tetsuo Gotō e Francesco Orlando.

Donquijote Homing[modifica | modifica wikitesto]

Donquijote Homing (ドンキホーテ・ホーミング Donkihōte Hōmingu?) è il padre di Doflamingo e Rosinante e un discendente della famiglia Donquijote, che un tempo regnava su Dressrosa. Convinto dell'uguaglianza tra le persone, decise di rinunciare al titolo di Nobile mondiale e di portare tutta la famiglia a vivere tra la gente comune. Solo troppo tardi si rese conto di quanto la gente "comune" odiasse i draghi celesti per le atrocita che essi gli avevano causato. Bruciarono in seguito la loro casa e tentarono di catturarli per potersi vendicare di loro. Homing e la sua famiglia furono costretti costantemente a fuggire per evitare il linciaggio, riducendosi in povertà. A causa delle misere condizioni in cui vivevano, Homing pregò i Nobili mondiali di aiutare la sua famiglia, venendo tuttavia respinto, così sua moglie morì di malattia. Homing venne infine ucciso dal figlio Doflamingo, il quale lo disprezzava per avere condannato la famiglia alla povertà. Homing rassegnato e rattristato per quello che causò chiese perdono ai figli per ciò che aveva fatto e per essere stato un pessimo padre. È doppiato da Manabu Muraji.

Personale di Impel Down[modifica | modifica wikitesto]

Magellan[modifica | modifica wikitesto]

Magellan (マゼラン Mazeran?) è il direttore di Impel Down. Ha mangiato il frutto del diavolo Doku Doku che gli permette di rilasciare veleno dal suo corpo e utilizzarlo per intossicare i suoi avversari o sciogliere diversi materiali[16][17]. L'inconveniente è che è affetto da costanti attacchi di diarrea causati della dieta a base di cibi avvelenati che segue e che lo costringono a passare molto del suo tempo in bagno. Affronta Rufy durante la sua infiltrazione a Impel Down e lo sconfigge grazie ai poteri derivanti dal suo frutto del diavolo[18]. Dopo aver consegnato Ace al viceammiraglio Onigumo per il trasferimento a Marineford in vista della pubblica esecuzione, Magellan scopre che all'interno della prigione sono scoppiate varie rivolte: per questo motivo, reprime personalmente quella guidata da Bagy al livello 2[19]; libera Shiryu per aiutarlo a occuparsi di Marshall D. Teach; e successivamente raggiunge il livello 4 per sedare l'insurrezione di Rufy, Crocodile, Jinbe, Emporio Ivankov e Mr. 2 Von Clay. Sconfitti Ivankov e Inazuma[20], Magellan intraprende uno scontro con Rufy, il quale riesce a toccarlo grazie a un'armatura di cera prodotta da Mr. 3[21]. Magellan ha il sopravvento, ma quando è sul punto di catturare i prigionieri, giungono in loro soccorso Jinbe, Crocodile e Bagy che li fanno fuggire a bordo di una nave della Marina. Dopo avere assistito alla fuga dei prigionieri e all'apertura del Cancello della Giustizia, si reca nella sala comandi della prigione dove riesce a bloccare Mr. 2 che era rimasto indietro per assumere le sembianze del direttore, farsi aprire la porta e consentire agli altri di fuggire[22]. In seguito Magellan viene gravemente ferito dal secondo gruppo di evasi proveniente dal sesto livello e lasciato in fin di vita. Due anni dopo la guerra di Marineford, Magellan cede la carica di direttore a Hannyabal e retrocede a vice-direttore[23][24]. È doppiato da Mitsuaki Hoshino e Mario Zucca.

Shiryu[modifica | modifica wikitesto]

Shiryu[N 1] (シリュウ Shiryū?) era il capo carceriere di Impel Down. È noto con l'epiteto "Shiryu della pioggia" (雨のシリュウ Ame no Shiryū?) ed è un abilissimo spadaccino. In passato uccideva senza problemi e senza un motivo valido i carcerati della prigione e, per questo, entrò in conflitto con Magellan, che lo affrontò e lo sconfisse facendolo poi rinchiudere al livello 6 e togliendogli il suo incarico. Dopo la fuga di Rufy e degli altri evasi, Shiryu viene liberato da Magellan, che gli affida il compito di fermare Marshall D. Teach; Shiryu, tuttavia, una volta libero si ribella, lascia passare la ciurma di Barbanera e attacca la sala delle comunicazioni principali della prigione in modo da impedire ogni contatto con l'esterno[25]. Consegna poi a Teach e ai suoi compagni l'antidoto per il veleno di Magellan, visto che questi erano stati attaccati dal direttore, e decide di entrare nella loro ciurma perché nella prigione non avrebbe avuto futuro[26]. Ricompare quindi a Marineford, insieme con i suoi nuovi compagni, dove colpisce con la sua spada Barbabianca in un attacco congiunto con gli altri. Due anni dopo viene rivelato che è diventato il comandante della seconda flotta della ciurma di Barbanera. Jesus Burgess lo informa che è riuscito a trovare Baltigo, la base segreta dell'Armata rivoluzionaria, e parte quindi in suo soccorso insieme a Lafitte. È doppiato da Takayuki Sugō e Cesare Rasini.

Hannyabal[modifica | modifica wikitesto]

Hannyabal (ハンニャバル Hannyabaru?) è il vice-direttore di Impel Down. È una persona molto ambiziosa ed arrivista[27] e spesso cerca di dimostrare la sua superiorità rispetto a Magellan per poter prendere il suo posto, non dispiacendosi se le responsabilità ricadano sul direttore[18]. Hannyabal vanta un'eccellente abilità combattiva: utilizza una lancia a doppia lama, chiamata Falce succhiasangue (血吸 Kessui?)[28] e ha una resistenza fisica molto elevata. Si fa beffare da Mr. 2 che, trasformatosi in Nami, lo cattura e lo rinchiude nella stanza delle torture della prigione[29]. Successivamente, liberato dalle guardie, scopre che alcuni prigionieri sono evasi. Temendo di perdere il suo posto da vice-direttore, decide così di affrontarli e chiama a raccolta Saldeath, Sady-Chan e tutte le guardie della prigione per bloccare loro la fuga, ma è sconfitto da Rufy. Due anni dopo ricompare nelle miniavventure di inizio capitolo come nuovo direttore della prigione[23]. È doppiato da Tetsuo Gotō e Claudio Ridolfo.

Domino[modifica | modifica wikitesto]

Domino (ドミノ?) è la vice-capo carceriere di Impel Down. Viene incaricata di perquisire Boa Hancock ma è pietrificata da Hancock stessa per permettere a Rufy di introdursi segretamente nella prigione[27]. In seguito prende parte alla cattura del pirata e scorta Ace alle navi della Marina per la sua imminente esecuzione a Marineford[19]. Nelle miniavventure di inizio capitolo riappare due anni dopo i fatti di Impel Down come nuova capo carceriere[23]. È doppiata da Naomi Shindō e Donatella Fanfani.

Sady-chan[modifica | modifica wikitesto]

Cosplayer di Sady-chan

Sady-chan (サディちゃん?) è il capo delle guardie di Impel Down insieme a Saldeath. Inoltre è la comandante dei Guardiani demoniaci. In battaglia usa una frusta nascosta nel suo tridente. Il suo passatempo preferito è quello di far provare dolore alla gente. In seguito all'evasione dei prigionieri, le viene ordinato di fermare i fuggitivi ma è sconfitta da Ivankov[28]. Sady-chan è il comandante dei Guardiani demoniaci. È doppiata da Yuka Koyama e Beatrice Caggiula.

Saldeath[modifica | modifica wikitesto]

Saldeath (サルデス Sarudesu?) è il capo delle guardie di Impel Down insieme a Sady-chan. Inoltre è il comandante dei Blugori, ai quali impartisce ordini tramite il tridente che porta con sé che e funge da flauto. Riesce per breve tempo a catturare Rufy, Bagy e Mr. 3, ma se li lascia scappare dopo che la rete di agalmatolite in cui erano imprigionati viene rotta[30]. Ordina quindi ai Blu gorilla di riacciuffare Rufy, ma questo ne atterra qualcuno e poi scappa. Dopo la cattura di quest'ultimo, Saldeath viene incaricato di riportare i prigionieri nelle loro celle. È doppiato da Kazuya Nakai e Massimo Di Benedetto.

Altre guardie[modifica | modifica wikitesto]

  • Blu gorilla (ブルーゴリラ Burū gorira?) o Blugori (ブルゴリ Burugori?) sono grossi gorilla ammaestrati che portano una maschera a forma di teschio sul volto e che brandiscono un'enorme ascia bipenne. Sono comandati da Saldeath. Hanno una forza sovrumana, sono degli esperti nuotatori e riforniscono la prigione di cibo andando a caccia degli enormi mostri marini che si aggirano intorno a Impel Down.
  • Guardiani demoniaci (獄卒獣 Gokusotsujū?) sono quattro creature mostruose che hanno ingerito il frutto del diavolo Zoo Zoo del risveglio, il quale conferisce loro mutazione animale e capacità autorigenerative fuori dal comune. Sono comandati da Sady-chan. Affrontano i fuggitivi al quarto livello ma sono facilmente sconfitti; dopo essersi ripresi, inseguono gli evasori, ma vengono nuovamente messi al tappeto da Rufy e Jinbe.

Cipher Pol[modifica | modifica wikitesto]

I Cipher Pol (サイファーポール Saifāru Pōru?) fungono da servizi segreti del Governo mondiale. Sono otto e sono numerati in ordine crescente di forza; ne esiste inoltre un nono, la cui stessa esistenza è tenuta segreta, che, a differenza degli altri, ha la licenza di uccidere chiunque sia di ostacolo al Governo. I membri del CP9 (シーピーナイン Shī Pī Nain?) utilizzano con vari gradi di abilità l'arte marziale Rokushiki, che li rende letali anche a mani nude. Lo scopo del CP9 è l'individuazione e la neutralizzazione dei pericoli all'ordine costituito dal Governo mondiale. Uno dei metodi che utilizzano i suoi agenti è l'infiltrazione nelle organizzazioni o nei regni che ritengono pericolosi. La ciurma di Cappello di paglia li incontra a Water Seven, dove sono in missione da cinque anni, in cerca dell'arma ancestrale Pluton. La loro sede è nella torre di giustizia di Enies Lobby e il loro capo è Spandam. Dopo il salto temporale viene presentato anche un altro Cipher Pol, il CP0 (シーピゼロ Shī Pī Zero?), propriamente conosciuto come Cipher Pol Aigis-0 (サイファーポール"イージス"ゼロ Saifā Pōru Ījisu Zero?), che viene ritenuto il miglior organo d'intelligence al mondo e che è sotto il diretto comando dei Nobili mondiali.

Spandam[modifica | modifica wikitesto]

Spandam (スパンダム Supandamu?) è il capo del CP9. Figlio di Spandine, precedente capo del gruppo, è l'antagonista principale insieme a Rob Lucci delle saghe di Water Seven e Enies Lobby. Il suo scopo è trovare ad ogni costo i progetti dell'arma ancestrale Pluton. Si dimostra estremamente spietato e crudele, ma altrettanto pavido, goffo e codardo. Fisicamente è piuttosto debole, anche se molto resistente, e si limita ad impartire gli ordini senza prendere parte alle battaglie, se non in casi eccezionali. La sua spada, chiamata Funkfreed, ha mangiato il frutto del diavolo Ele Ele ed è pertanto in grado di trasformarsi in un elefante.

In passato, grazie ad un'azione illegale, è riuscito a incolpare Tom e lo ha fatto deportare a Enies Lobby, dove poi venne giustiziato, affinché consegnasse i progetti dell'arma ancestrale Pluton al Governo mondiale. A causa di ciò, è stato più volte colpito al volto da Franky ed è per questo che indossa una maschera di cuoio, affinché possa nascondere la parte di faccia distrutta. Grazie a tale azione, però, è stato promosso da direttore del CP5 a capo del CP9. A Enies Lobby viene colpito prima da Usop con due stelle esplosive, poi da Franky e infine da Nico Robin, che gli spezza la spina dorsale, neutralizzandolo. Prima di venire neutralizzato, accusa del fallimento e della distruzione di Enies Lobby i suoi sottoposti e li rende ricercati dal Governo. È anche il responsabile del Buster Call su Enies Lobby: per comunicare con gli agenti del CP9, invece di parlare attraverso un semplice lumacofono, usa per errore il lumacofono d'oro consegnatogli dall'ammiraglio Aokiji e accidentalmente preme il pulsante di chiamata. Ricompare due anni dopo, subito dopo gli eventi di Dressrosa insieme a Rob Lucci, questa volta come suo sottoposto nel CP0[31]. È doppiato da Masaya Onosaka e Marco Balzarotti.

Rob Lucci[modifica | modifica wikitesto]

Rob Lucci (ロブルッチ Robu Rucchi?) è l'agente più forte del CP9. Lucci ha mangiato il frutto del diavolo Felis Felis, modello Leopardo che gli dona la capacità di trasformarsi in un leopardo, oppure in un ibrido uomo-leopardo. Questo tipo di frutto aumenta la potenza in maniera esponenziale e l'istinto aggressivo, migliorando così ancor di più le sue doti combattive. Nell'uso delle Rokushiki, Lucci è tanto superiore a tutti i suoi colleghi da poterne usare una ulteriore, il Rokuogan, la quale consente di sprigionare un impatto potentissimo in grado di devastare il corpo del nemico. Lucci possiede inoltre l'abilità chiamata Ritorno alla vita (生命帰還 Seimei kikan?), grazie alla quale riesce a controllare ogni cellula del proprio corpo. Egli ricorre a questa tecnica in forma ibrida per ridurre l'enorme stazza della sua forma animale, rendendosi molto più agile e veloce. Nel sondaggio del 2014 è risultato il dodicesimo personaggio più amato di One Piece[32].

Lucci viene presentato come uno dei cinque carpentieri capireparto della Galley-La Company al Dock Uno, dove appare taciturno, preferendo esprimersi attraverso il suo piccione Hattori (ハットリ?) come ventriloquo. Quando l'infiltrazione del CP9 è resa nota, Lucci si dimostra essere un individuo freddo, crudele e insensibile, rivelando di essere entrato nel CP9 in modo da essere autorizzato a uccidere la gente quando vuole. A Water Seven combatte e sconfigge facilmente Pauly, Franky e Rufy, per poi sparire con i suoi compagni portandosi dietro Robin. A Enies Lobby, Lucci affronta nuovamente Rufy, tenendolo inizialmente a bada ma venendo infine sconfitto dal Jet Gatling del pirata di gomma unito al Gear Second. Successivamente al Buster Call di Enies Lobby, Lucci e i suoi compagni vengono accusati da Spandam di aver causato il fallimento dell'operazione, e diventano ricercati dal Governo. Nelle miniavventure viene mostrato come, dopo lo scontro con Rufy, Lucci cada in coma, e come tutto il CP9 si metta al lavoro per pagargli le spese mediche. Dopo i fatti di Dressrosa, ricompare come membro del CP0[31]. È doppiato da Tomokazu Seki e Claudio Moneta.

Kaku[modifica | modifica wikitesto]

Kaku (カク Kaku?) è il secondo membro più forte del CP9 dopo Lucci. Dimostra un animo apatico e calmo in quasi tutte le occasioni, ma sa dimostrarsi divertito o arrabbiato quanto serve. Per diversi anni ha lavorato a Water Seven come carpentiere all'interno della Galley-La Company. È lui a diagnosticare che la Going Merry non potrà più navigare. Nella sede centrale della Galley-La Company, durante l'attacco del CP9, sconfigge Zoro colpendolo a sorpresa; ma a Enies Lobby, nella Torre dell'Autorità Giudiziaria, viene sconfitto a sua volta, dopo una dura battaglia, dallo spadaccino. È un abile spadaccino, anche se combatte più volentieri usando solo le Rokushiki. Utilizza una serie di velocissimi calci volanti in combattimento ed è così leggero da essere in grado di sfruttare le correnti ascensionali per volare per brevi tratti, tanto da essere soprannominato "Vento di montagna" (山風 Yamakaze?) dagli abitanti di Water Seven. In seguito mangia il frutto del diavolo Cow Cow, modello Giraffa datogli da Spandam, che gli dà la capacità di trasformarsi in una giraffa. Nella trasformazione ibrida le sue gambe diventano molto lunghe e questo gli permette di usare la tecnica Rankyaku in modo ancora più devastante, arrivando ad usare in tutto ben quattro spade. Nel sondaggio del 2006 è risultato il 9º personaggio più amato di One Piece[32]. È doppiato da Ryōtarō Okiayu e Paolo Sesana.

Califa[modifica | modifica wikitesto]

Califa (カリファ Karifa?) è l'unico agente donna del CP9. Appare come una donna seria e pragmatica con un temperamento caldo e si diverte a mettere in imbarazzo il suo superiore, Spandam, accusandolo di molestie sessuali. Per diversi anni ha lavorato a Water Seven in qualità di segretaria del sindaco Iceburg. Durante l'attacco del CP9 alla Galley-La Company sconfigge dopo un breve combattimento Peepley Lulu. A Enies Lobby riesce a sconfiggere momentaneamente Sanji, a causa della sua galanteria verso le donne, trasformandolo in una bambola di sapone, grazie ai suoi poteri, ma viene poi sconfitta a sua volta da Nami, grazie al Perfect Clima Santetsukon. Utilizza inizialmente una frusta munita di punte acuminate come arma. In seguito mangia il frutto Bubble Bubble, che le conferisce la capacità di emettere schiuma dal corpo. Quando la schiuma tocca una persona, la priva di ogni forza, impedendole di muoversi bene; inoltre, toccando l'avversario, può trasformarlo in una bambola di sapone, rendendo la pelle di questi talmente liscia da farla scivolare su qualsiasi materiale, impedendo pressoché ogni movimento. Può usare la schiuma anche per difendersi, solidificandola in un duro sapone. È doppiata da Naomi Shindō e Lorella De Luca[33].

Blueno[modifica | modifica wikitesto]

Blueno (ブルーノ Burūno?) è un agente del CP9. Mantiene sempre un'espressione impassibile. Grazie al potere del frutto Door Door può aprire porte su persone, oggetti o in aria, che si aprono su una specie di dimensione parallela e possono essere usate per fuggire o per eseguire attacchi a sorpresa sui nemici. Ha lavorato per diversi anni come barista a Water Seven. Durante l'attacco del CP9 alla Galley-La Company sconfigge con facilità Tilestone. Sul treno marino combatte per poco contro Sanji e poi fugge con Robin grazie ai suoi poteri, perché il suo scopo era solo quello di catturare di nuovo l'archeologa e non combattere. Infine a Enies Lobby viene sconfitto da Rufy, che attiva per la prima volta il Gear Second e lo sbaraglia. Dopo la distruzione di Enies Lobby, Blueno salva Lucci per poi scappare insieme agli altri agenti del CP9 e trasferirsi in un'altra isola per curarlo. È doppiato da Seiji Sasaki e in italiano da Tony Fuochi (ep. 240-255) e Silvio Pandolfi (episodi 256+).

Jabura[modifica | modifica wikitesto]

Jabura (ジャブラ?) è un agente del CP9. Ama giocare con i suoi avversari, inoltre è un tipo molto scorretto e non esita a mentire o a ingannare l'avversario pur di ucciderlo. Prima del ritorno del quartetto capitanato da Lucci da Water Seven, era secondo in forza solo a quest'ultimo e lo ha sempre visto come il suo principale rivale. Quando Fukuro decide di usare su tutti i membri del CP9 una mossa che consente di misurare la loro forza, si scopre che nel periodo in cui Kaku ha lavorato per la Galley-La Company ha superato Jabura in forza e ciò lo fa molto arrabbiare. Ad Enies Lobby arriva a un passo dall'uccidere Usop, nascosto sotto le vesti di Sogeking, ma a salvarlo interviene Sanji, che sconfigge Jabura dopo un duro e cruento scontro. Jabura ha mangiato il frutto del diavolo Dog Dog, modello Lupo, che gli permette di trasformarsi in un lupo. Usa il suo potere principalmente in combattimento, in aggiunta alle Rokushiki, per aumentare la sua potenza. È l'unico dei membri del CP9 ad essere in grado di muoversi liberamente dopo aver indurito il corpo con la tecnica del Tekkai, rendendo così i suoi colpi ancor più forti. È doppiato da Masaya Takatsuka e Gianluca Iacono.

Kumadori[modifica | modifica wikitesto]

Kumadori (クマドリ Kumadori?) è un agente del CP9. Fisicamente ricorda gli attori del teatro kabuki ed è un tipo molto melodrammatico che si esprime spesso mediante poesie e haiku. È solito prendersela con sé stesso per gli errori commessi dagli altri e a volte si mortifica per delle inezie, minacciando di fare harakiri anche per delle stupidaggini. Porta sempre con sé una sorta di bastone bō, che utilizza in combattimento. Padroneggia la tecnica millenaria del Ritorno alla vita (生命帰還 Seimei kikan?), che gli consente di controllare ogni singola cellula del suo corpo. Utilizza questa tecnica per animare i propri capelli e farli muovere a piacimento, usandoli come arma per immobilizzare o attaccare i nemici. Sempre grazie a questa tecnica, è anche in grado di aumentare o diminuire la propria massa corporea, dimagrendo all'istante. A Enies Lobby combatte dapprima con Nami, mettendola in difficoltà, ma successivamente Chopper decide di affrontarlo al posto della piratessa. Anche se il medico viene quasi ucciso dopo un duro combattimento, alla fine riesce a sconfiggere il nemico grazie al Monster Point. È doppiato da Hiroaki Yoshida e Riccardo Niseem Onorato.

Fukuro[modifica | modifica wikitesto]

Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo singolo dei Plastic Tree, vedi Fukurō.

Fukuro (フクロウ Fukurou?) è un membro dei CP9. Ha la particolarità di avere una grossa cerniera al posto della bocca, nonostante questo non riesce a tenersi un fatto per sé e ha la tendenza a raccontare i segreti del CP9 a tutti. Viene sconfitto dal Coup de Vent più potente di Franky a Enies Lobby dopo uno scontro impegnativo. È superiore in forza solo a Califa ma, al contrario degli altri, è dotato di un'abilità particolare che gli permette di misurare la forza fisica delle persone dopo essersi fatto colpire. Tale valore viene espresso in un'unità di misura chiamata Douriki. Dichiara di essere un maestro nell'uso del Soru e può muoversi così velocemente da essere impossibile da vedere e da sentire. Lo stile di combattimento di Fukuro si basa principalmente su una variante dello Shigan, in cui al posto di un dito Fukuro scaglia tutto il pugno verso l'avversario a una velocità elevatissima. È doppiato da Kumiko Watanabe e Diego Sabre.

Spandine[modifica | modifica wikitesto]

Spandine (スパンダイン Supandain?) era il capo del CP9 20 anni prima degli eventi attuali e il padre di Spandam. Proprio come il figlio non ha alcuna abilità a differenza dei suoi subordinati e risulta codardo e pieno di sé. Spandine guidò l'investigazione di Ohara e fu lui a sparare al professor Clover prima che potesse rivelare il nome dell'Antico Regno antecedente il Governo mondiale. Viene rivisto nelle miniavventure del CP9, dove fa visita al figlio in ospedale, che gli spiega di voler uccidere i membri del CP9 perché secondo lui lo hanno tradito, e insieme i due complottano per la loro eliminazione. È doppiato da Masaya Onosaka e Natale Ciravolo.

Altri agenti dei Cipher Pol[modifica | modifica wikitesto]

  • Wanze (ワンゼ?) è un cuoco che fa parte del CP7. Ha un'aria da ebete con un largo sorriso e la stessa espressione anche se spaventato o arrabbiato. Utilizza una tecnica di combattimento chiamata Ramen Kenpo (ラーメン拳法?), che prevede l'uso di ramen per colpire l'avversario e proteggersi dagli attacchi. Il ramen viene prodotto da Wanze stesso impastando farina e saliva e fatto fuoriuscire dal naso. Nel vagone ristorante del Puffing Tom Wanze cerca di ostacolare Sanji, Sogeking e Franky nel loro tentativo di raggiungere Robin. Affronta quindi Sanji e riesce per breve tempo a metterlo in difficoltà, ma Sanji lo sconfigge infine con facilità. È doppiato da Yasuhiro Takato e Riccardo Peroni.
  • Nero (ネロ Nero?) è un membro del CP9 di recente acquisizione. Soprannominato "Donnola di mare" (海イタチ Umi itachi?), è in grado di usare soltanto quattro Rokushiki e combatte con due pistole. Viene posto a guardia del terzo vagone del Puffing Tom, dove affronta Franky venendo sconfitto. Nauseato dalla sua debolezza e dal suo scarso autocontrollo, Rob Lucci lo colpisce con degli Shigan alla schiena e lo getta in mare. È doppiato da Hidenobu Kiuchi e Diego Sabre.

Personale di Enies Lobby[modifica | modifica wikitesto]

Baskerville[modifica | modifica wikitesto]

Baskerville (のバスカビル Basukabiru?), detto "Baskerville dalle tre teste" (3つ首のバスカビル Mittsu-kubi no Basukabiru?) è un giudice di Enies Lobby al servizio del Governo mondiale. Appare come un uomo gigantesco con tre teste. Oltre ad avere il potere di giudicare i criminali, controlla anche i vari agenti del governo e i marine presenti sull'isola di Enies Lobby. In realtà si scopre che si tratta di tre persone distinte, che hanno fisionomia, caratteri ed opinioni diverse: uno è sempre per condanna, l'altro per la grazia ed il terzo non si esprime mai al riguardo. Il membro a destra è Bas (バス Basu?), a sinistra Kerville (カビル Kabiru?) mentre quello al centro si presenta come La principessa (お姫さま O hime sama?), ma il suo vero nome non è noto. Combattono contro alcuni membri della Franky Family e l'unico che riesce a tener loro testa è Zambai. Vengono infine colpiti da un attacco combinato di Pauly e Zambai e travolti dal Rocket Man in piena corsa. Bas è doppiato da Masato Ōba e Sergio Romanò, Kerville da Kōji Haramaki e Paolo Sesana, mentre La principessa da Keiichi Sonobe e Antonio Paiola.

Oimo e Karsee[modifica | modifica wikitesto]

Oimo (オイモ?) e Karsee (カーシー Kāshī?) sono i due giganti che fanno la guardia al cancello interno di Enies Lobby. Facevano inizialmente parte della ciurma dei Giganti Guerrieri sotto il comando di Dori e Brogi, ma, persi di vista i loro capitani, avevano preso a lavorare per il Governo mondiale, che affermava di aver catturato Dori e Brogi, promettendo di liberarli in cambio di 100 anni di servizio. Affrontano la ciurma di Cappello di paglia, la Franky Family e i carpentieri della Galley-La Company, ma Karsee è sconfitto grazie al lavoro di squadra degli invasori, mentre Oimo viene abbattuto dal Rocket Man[34]. In seguito scoprono da Usop che il Governo mondiale aveva loro mentito e che Dori e Brogi non erano mai stati catturati ma che stavano ancora combattendo sull'isola di Little Garden. Infuriati per essere stati ingannati, i giganti si schierano dalla parte dei pirati[35]. Dopo gli eventi di Enies Lobby, Oimo e Karsee aiutano i carpentieri a riparare Water Seven e quindi decidono di ritornare ad Erbaf[36]. Oimo è doppiato da Hiroshi Okamoto e in italino da Mario Zucca e Paolo De Santis (ep. 310+), mentre Karsee da Kōhei Fukuhara e Cesare Rasini.

Altre guardie[modifica | modifica wikitesto]

  • Gli Undici giurati integerrimi (公正なる11人の陪審員 Kōsei-naru jūichinin no baishin'in?) sono la truppa più forte e più temuta presente ad Enies Lobby e sono sotto il comando di Baskerville. Sono una truppa di undici persone mascherate, ciascuna armata di un'enorme palla di ferro legata ad una catena, che si occupa di punire i colpevoli. Sono coloro che hanno l'ultima parola sul fatto che la persona giudicata sia colpevole o innocente. Gli undici giurati stessi sono pirati condannati a morte e per questo hanno deciso di portare con sé il maggior numero di persone possibile; per questo giudicano tutti quanti colpevoli, a prescindere dalla verità. Per questo motivo nella storia di Enies Lobby nessuno è mai stato giudicato innocente.
  • L'Unità Cinofila per l'applicazione della legge (法の番犬部隊 Hō no banken butai?) è uno dei gruppi posti alla difesa di Enies Lobby sotto il comando di Baskerville. Consiste in una truppa di soldati che cavalcano dei grossi cani e portano delle lame sui dorsi delle mani. Sulle loro braccia è tatuato il simbolo del Governo mondiale. Durante l'invasione dell'isola il giudice Baskerville gli ordina di intervenire ed eliminare la minaccia. All'inizio riescono a rallentare l'avanzata, ma vengono sconfitti uno dopo l'altro dai carpentieri della Galley-La company mentre la ciurma di Rufy continua a dirigersi verso la torre giudiziaria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Annotazioni
  1. ^ La traslitterazione più corretta del nome è Shiliew, come mostrato in One Piece, capitolo 595.
Fonti
  1. ^ One Piece, volume 41, capitolo 398
  2. ^ One Piece, volume 64, capitolo 627
  3. ^ One Piece, capitolo 793
  4. ^ One Piece, capitolo 594
  5. ^ One Piece, capitolo 686
  6. ^ One Piece, capitolo 664
  7. ^ One Piece, volume 52, capitolo 510
  8. ^ One Piece, volume 52, capitolo 506
  9. ^ One Piece, volume 52, capitolo 508
  10. ^ One Piece, volume 52, capitolo 513
  11. ^ One Piece, capitolo 722
  12. ^ One Piece, volume 52, capitolo 503
  13. ^ One Piece, volume 51, capitolo 496
  14. ^ One Piece, volume 52, capitolo 502
  15. ^ One Piece, capitolo 588
  16. ^ One Piece, volume 54, capitolo 528
  17. ^ One Piece, volume 55, capitolo 534
  18. ^ a b One Piece, volume 55, capitolo 535
  19. ^ a b One Piece, volume 56, capitolo 542
  20. ^ One Piece, volume 56, capitolo 545
  21. ^ One Piece, volume 56, capitolo 546
  22. ^ One Piece, volume 56 capitolo 548
  23. ^ a b c One Piece, volume 67, capitolo 661
  24. ^ One Piece, capitolo 665
  25. ^ One Piece, volume 56, capitolo 544
  26. ^ One Piece, volume 56, capitolo 549
  27. ^ a b One Piece, volume 54, capitolo 526
  28. ^ a b One Piece, volume 56, capitolo 543
  29. ^ One Piece, volume 55, capitolo 537
  30. ^ One Piece, volume 54, capitolo 530
  31. ^ a b One Piece, volume 80, capitolo 801
  32. ^ a b One Piece, risultati del sondaggio: volume 43, pagina 217
  33. ^ Lorella De Luca Speaker, Attrice, Doppiatrice, Voice-Over, su Lorelladeluca.com. URL consultato il 1º marzo 2017.
  34. ^ One Piece, volume 39, capitolo 377
  35. ^ One Piece, volume 40, capitolo 384
  36. ^ One Piece, volume 50, cover del capitolo 490
Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga