Cenobitismo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Cenobio)
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Cenobiti" rimanda qui. Se stai cercando i demoni che appaiono nella saga di
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Cenobio" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Cenobio (disambigua).
Hellraiser, vedi Cenobiti (Hellraiser).
San Pacomio, fondatore del cenobitismo

Il cenobitismo (dal latino coenobium, a sua volta dal greco κοινός, "comune", e βίος, "vita") è una forma comunitaria di monachesimo, praticata in monasteri (cenobi), sotto la guida di un'autorità spirituale, secondo una disciplina fissata da una regola.

I cenobiti sono monaci cristiani le cui prime comunità risalgono al IV secolo e si differenziano dagli eremiti in quanto praticano una vita comunitaria anziché solitaria.

Fondatore del cenobitismo è considerato San Pacomio, monaco egiziano vissuto a cavallo fra III e IV secolo.

Il cenobitismo, nato in Egitto dalle radici dell'eremitismo ascetico dei santi del deserto sull'esempio di Sant'Antonio abate, dalla Tebaide si propagò in Palestina, in Siria, in Asia Minore e a Costantinopoli.

In Occidente si diffuse per opera sia di san Girolamo, sia di Martino di Tours, sia di Cesario d'Arles, sia di Benedetto da Norcia, sia di Colombano di Bobbio.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE4191010-2
  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cattolicesimo