Gallo-romani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Si definiscono gallo-romane quelle popolazioni galliche che assimilarono la cultura romana in seguito alla sua espansione, integrandosi perfettamente all'interno dell'imperium di Roma. In particolare, questo termine viene utilizzato (soprattutto in contesti relativi all'età tardoantica) per sottolineare la presenza di caratteri autonomi all'interno delle comunità romane di area gallica che avrebbero costituito il sostrato culturale sul quale si sarebbero poi innestati i cambiamenti provocati dall'arrivo dei popoli barbari e dalla costituzione del regno dei Franchi.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]