Castel d'Aura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castel d'Aura
Burg Auer
Schloss Auer in Dorf Tirol (Südtirol) Hauptgebäude Südansicht, im Innenhof.jpg
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
CittàTirolo
Coordinate46°41′38″N 11°09′44.2″E / 46.693889°N 11.162278°E46.693889; 11.162278Coordinate: 46°41′38″N 11°09′44.2″E / 46.693889°N 11.162278°E46.693889; 11.162278
Mappa di localizzazione: Trentino-Alto Adige
Castel d'Aura
Informazioni generali
TipoCastello
Termine costruzioneXIII secolo
Proprietario attualeConti von Khuen
Visitabilesu appuntamento
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Castel d'Aura (Burg Auer in tedesco) è un castello si trova all'ingresso della stretta Val Sopranes (Spronser Tal) nel territorio comunale di Tirolo, nei pressi di Merano in provincia di Bolzano.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'elegante palazzo nobiliare, risale al XIII secolo, e fu inizialmente il tribunale per il ben più noto castel Tirolo, poi passò in mano ai signori von Auer, e successivamente in varie mani, tra cui la famiglia Giovanelli, andando a perdere nel tempo il suo piccolo prestigio. Il complesso strutturale è di piccole dimensioni rispetto ai castelli che attorniano il paese di Tirolo, ed è costituito oltre che dal palazzo nobiliare anche da altri edifici che venivano utilizzati dai vari dipendenti del castello.[1]

Attualmente il castello è di proprietà dei Conti von Khuen e quindi non è visitabile, se non su appuntamento. I nuovi proprietari hanno eseguito recentemente il restauro del complesso, e quindi si possono oggi ammirare, dopo un ingresso pittoresco, un salone del 1600 ben decorato nelle pareti e soffitti con blasoni, una stube attigua in stile gotico ed infine la cappella di Sant'Andrea.

Si può affermare che il castello non abbia mai avuto come scopo principale la difesa, anche perché privo di un mastio e di mura, tipiche di un vero e proprio castello.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (DE) Günther Schöpf, Heraldik und Fresken in Schloss Auer bei Dorf Tirol - heraldische und genealogische Untersuchung zur adeligen Erinnerungs-Kultur des frühen 16. Jahrhunderts, Innsbruck, Università degli Studi, 2005.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]