Castel Paschbach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castel Paschbach
Ansitz Paschbach
Eppan Paschbach.jpg
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
CittàAppiano sulla Strada del Vino-Stemma.png Appiano
Coordinate46°27′38″N 11°15′09″E / 46.460556°N 11.2525°E46.460556; 11.2525Coordinate: 46°27′38″N 11°15′09″E / 46.460556°N 11.2525°E46.460556; 11.2525
Mappa di localizzazione: Trentino-Alto Adige
Castel Paschbach
Informazioni generali
TipoCastello
Inizio costruzioneXIII secolo
Condizione attualePrivato
VisitabileNo
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Castel Paschbach (in tedesco Ansitz Paschbach) è un castello che si trova nella frazione di San Michele del comune di Appiano in Alto Adige.

I primi documenti scritti che parlano di questo maniero risalgono al 1248, quando era costituito solamente dalla cosiddetta "Torre di Pasquay".

Nel 1570 il castello fu acquistato da Jakob Aichner, che nel 1585 lo fece ampliare in stile rinascimentale da Luca d'Allio. Rimase nelle mani della famiglia Aichner, che intanto era stata investita del predicato nobiliare "von Paschbach", fino alla fine del XVII secolo quando passò ai signori di Mörl.

Nel XIX secolo divenne di proprietà dei Wohlgemuth e poi passò di mano in mano fino agli attuali proprietari.

Nel secondo dopoguerra fu il domicilio del pianista Arturo Benedetti Michelangeli, che vi tenne anche dei corsi di perfezionamento. Il suo pianoforte è ancora conservato nel castello.

Oggi è diventato un hotel e non è quindi liberamente visitabile.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Caminiti, M., Castelli dell'Alto Adige, Trento, Manfrini Editori, 1985.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]