Castel Wolkenstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Castel Wolkenstein
Burg Wolkenstein
Burgruine Wolkenstein Gröden.jpg
Le rovine del castel Wolkenstein
Ubicazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneTrentino-Alto Adige
CittàSelva di Val Gardena
Coordinate46°33′51.62″N 11°46′02.29″E / 46.564339°N 11.767303°E46.564339; 11.767303Coordinate: 46°33′51.62″N 11°46′02.29″E / 46.564339°N 11.767303°E46.564339; 11.767303
Mappa di localizzazione: Trentino-Alto Adige
Castel Wolkenstein
Informazioni generali
TipoCastello
Termine costruzioneXIII secolo
Condizione attualerudere
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

Il castel Wolkenstein, (in tedesco Burg Wolkenstein), è un castello che si trova nel territorio comunale di Selva di Val Gardena, in Alto Adige.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Una vista laterale delle rovine
Antica raffigurazione del castello (1850 circa)

Il castello fu costruito attorno al XIII secolo, nel mezzo di un crepaccio di roccia dolomitica, parzialmente chiuso con alcune murature che garantiscono un po' di riparo, forse più dal maltempo che dai nemici. Insomma un castello primitivo, che nella sua lunga storia ha ospitato famiglie importanti.

Nel 1525 subì la prima distruzione, che però non portò mai ad una sua ricostruzione. La prima traccia al riguardo della proprietà del castello che si ha, risale al 1237, relativa a Arnoldo von Maulrapp. L'edificio poi passò ai von Kastelruth e quindi nel 1293 ai von Pradell signori di Villandro, la cui ultima erede sposò (1360) un Wolkenstein che tuttora ne detiene il possesso. Fin da allora, il castello ha acquistato l'attuale nome.

Quel che rimane dell'antico castello si può collocare all'inizio della Vallunga, sotto i bastioni della Stevia. Rimangono alcune mura esterne, un cortile con colonne in porfido ed alcune tracce di dipinti sulle pareti.

Si può raggiungere il castello percorrendo un sentierino che parte dal sottostante albergo, nei pressi del Centro Addestramento dei Carabinieri di Selva di Val Gardena.

La tradizione vuole che Oswald von Wolkenstein, nella sua gioventù, abbia soggiornato per alcuni periodi estivi presso il castello. Questo però risulta poco credibile, in quanto presso il castello non si ha traccia delle più elementari comodità.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Il paesaggio fortificato - Castelli e residenze. Di Flavio Conti, pubblicato da Taylor & Francis, 2004, ISBN 88-09-04006-6

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]