A Matter of Life and Death (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Matter of Life and Death
Artista Iron Maiden
Tipo album Studio
Pubblicazione 28 agosto 2006
Durata 71:52
Dischi 1
Tracce 10
Genere Heavy metal
Etichetta EMI
Produttore Steve Harris, Kevin Shirley
Registrazione 2006, Sarm West Studios, Londra
Formati CD, LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oro Brasile Brasile[1]
(vendite: 50 000+)
Canada Canada[2]
(vendite: 50 000+)
Germania Germania[3]
(vendite: 100 000+)
Grecia Grecia[4]
(vendite: 10 000+)
Regno Unito Regno Unito[5]
(vendite: 100 000+)
Svezia Svezia[6]
(vendite: 30 000+)
Svizzera Svizzera[7]
(vendite: 15 000+)
Dischi di platino Finlandia Finlandia[8]
(vendite: 32 882[9])
Iron Maiden - cronologia
Album precedente
(2005)
Singoli
  1. The Reincarnation of Benjamin Breeg
    Pubblicato: 14 agosto 2006
  2. Different World
    Pubblicato: 14 novembre 2006

A Matter of Life and Death è il quattordicesimo album in studio del gruppo musicale britannico Iron Maiden, pubblicato il 28 agosto 2006 dalla EMI nel Regno Unito e il 5 settembre dello stesso anno dalla Capitol Records negli Stati Uniti d'America.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il gruppo ha cominciato a scrivere i brani verso la fine del 2005, dopo le numerose apparizioni negli Stati Uniti d'America e in Europa. Dopo Natale, i brani sono stati completati e hanno cominciato la preparazione negli Sarm West Studios a Londra. Il titolo dell'album è ispirato al film Scala al paradiso di Michael Powell e Emeric Pressburger del 1946.

Il disco è caratterizzato da canzoni mediamente più lunghe della norma. Infatti, solo tre brani su dieci durano meno di sei minuti ciascuno.

La copertina è opera dell'illustratore statunitense Tim Bradstreet, noto soprattutto per i suoi lavori nell'ambito dei fumetti.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Different World - 4:17 - (Smith, Harris)
  2. These Colours Don't Run - 6:52 - (Smith, Harris, Dickinson)
  3. Brighter than a Thousand Suns - 8:44 - (Smith, Harris, Dickinson)
  4. The Pilgrim - 5:07 - (Gers, Harris)
  5. The Longest Day - 7:48 - (Smith, Harris, Dickinson)
  6. Out of the Shadows - 5:36 - (Dickinson, Harris)
  7. The Reincarnation of Benjamin Breeg - 7:21 - (Murray, Harris)
  8. For the Greater Good of God - 9:24 - (Harris)
  9. Lord of Light - 7:23 - (Smith, Harris, Dickinson)
  10. The Legacy - 9:20 - (Gers, Harris)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PT) Certificados, Associação Brasileira dos Produtores de Discos. URL consultato il 24 maggio 2015.
  2. ^ (EN) Gold/Platinum, Music Canada. URL consultato il 24 maggio 2015.
  3. ^ (DE) Gold-/Platin- Datenbank, Bundesverband Musikindustrie. URL consultato il 24 maggio 2015.
  4. ^ (EL) Top 75 Combined Repertoire (Albums): 30/11-06/12 2003, IFPI Greece. URL consultato il 17 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2006).
  5. ^ (EN) BPI Awards, British Phonographic Industry. URL consultato il 24 maggio 2015. Digitare "Iron Maiden" in "Keywords", dunque premere "Search".
  6. ^ (SV) Guld- och Platinacertifikat − År 2006 (PDF), International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 20 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 21 maggio 2012).
  7. ^ (DE) Edelmetall, Schweizer Hitparade. URL consultato il 24 maggio 2015.
  8. ^ (FI) Kultalevyjen myöntämisrajat, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 24 maggio 2015.
  9. ^ (FI) Iron Maiden, International Federation of the Phonographic Industry. URL consultato il 24 maggio 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal