Empire of the Clouds

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Empire of the Clouds
ArtistaIron Maiden
Tipo albumSingolo
Pubblicazione16 aprile 2016
Durata18:01
Album di provenienzaThe Book of Souls
GenereHeavy metal
EtichettaEMI
ProduttoreKevin "Caveman" Shirley
Registrazione2014, Guillame Tell Studios, Parigi (Francia)
Formati12"
Iron Maiden - cronologia
Singolo precedente
(2015)
Singolo successivo

Empire of the Clouds è un singolo del gruppo musicale britannico Iron Maiden, il secondo estratto dal sedicesimo album in studio The Book of Souls e pubblicato il 16 aprile 2016.[1]

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Con i suoi oltre 18 minuti di lunghezza, si tratta del più lungo brano realizzato dagli Iron Maiden durante tutta la loro carriera, battendo il precedente record detenuto dal brano Rime of the Ancient Mariner, tratto dal loro album del 1984 Powerslave.[2]

Il testo, composto interamente dal cantante Bruce Dickinson nel 2014 durante la permanenza del gruppo ai Guillame Tell Studios di Parigi,[3] narra del tragico disastro aereo del dirigibile R101 avvenuto il 5 ottobre 1930, causando la morte di 48 membri dell'equipaggio, tra cui il Ministro dei Trasporti Aerei britannico Lord Thomson.[4] Secondo quanto spiegato dal chitarrista Adrian Smith, Dickinson ha lavorato per conto suo al brano per circa un mese all'interno di una stanza insonorizzata.[5] Lo stesso Dickinson ha invece descritto il brano come «una storia molto toccante, una storia molto umana, una storia di ambizione e sogni».[1]

Musicalmente, la registrazione Empire of the Clouds è stata una sfida per i restanti componenti del gruppo, in quanto hanno dovuto suonare seguendo le istruzioni indicate da Dickinson e dal produttore Kevin Shirley;[3] nonostante ciò, il bassista Steve Harris lo ha definito un «capolavoro» durante un'intervista a Kerrang!.[6] Il brano è inoltre caratterizzato da parti orchestrali nonché dalla presenza del pianoforte (suonato da Dickinson), mai impiegato in precedenza dal gruppo,[7] e di svariate percussioni sperimentate dal batterista Nicko McBrain, tra cui un particolare gong per ricreare lo schianto del dirigibile.[8]

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

L'11 marzo 2016 gli Iron Maiden hanno annunciato attraverso il proprio sito ufficiale la pubblicazione di Empire of the Clouds in formato 12" in occasione dell'annuale Record Store Day.[1] Riguardo a ciò il direttore marketing della Parlophone Paul Fletcher ha spiegato che sebbene il brano non fosse mai stato pensato come un possibile singolo radiofonico, sentiva la necessità di «immortalare» il brano in qualche modo.[1]

Il singolo, oltre a presentare il brano, sul lato principale del vinile, contiene sul lato B un'intervista audio a Dickison e a McBrain riguardo l'ispirazione e il lavoro dietro ad esso, mentre la copertina raffigura una replica della prima pagina del Daily Mirror inerente all'incidente dell'R101.[9]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Empire of the Clouds – 18:01 (Bruce Dickinson)
Lato B
  1. Maiden Voyage: The Story Behind "Empire of the Clouds" – 21:07 (Bruce Dickinson, Nicko McBrain)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Altri musicisti
Produzione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Bruce Henne, Iron Maiden prepare epic Record Store Day release, Metal Hammer, 12 marzo 2016. URL consultato il 9 aprile 2016.
  2. ^ (EN) Kory Grow, Iron Maiden Announce New Double Album The Book of Souls, Rolling Stone, 18 giugno 2015. URL consultato il 9 aprile 2016.
  3. ^ a b (EN) Harry Sword, Death Or Glory: Iron Maiden Interviewed, The Quietus, 12 agosto 2015. URL consultato il 9 aprile 2016.
  4. ^ Dickinson, la voce degli Iron Maiden: ho battuto il cancro, torno a cantare, Corriere della Sera, 20 agosto 2015. URL consultato il 21 agosto 2015.
  5. ^ (EN) Rob Laing, Interview: Iron Maiden's Adrian Smith and Dave Murray on The Book Of Souls, MusicRadar, 14 agosto 2015. URL consultato il 9 aprile 2016.
  6. ^ (EN) Emily Carter, INTERVIEW: Steve Harris On Iron Maiden's 18-Minute Track: "It's A Masterpiece!", Kerrang!, 2 luglio 2015. URL consultato il 9 aprile 2016.
  7. ^ (EN) Kathy McCabe, Iron Maiden frontman Bruce Dickinson feared he would beat cancer but lose his voice, news.com.au, 2 settembre 2015. URL consultato il 9 aprile 2016.
  8. ^ (EN) Brian Ives, Bruce Dickinson Talks Iron Maiden's 18 Minute Epic 'Empire of the Clouds', Radio.com, 11 settembre 2015. URL consultato il 9 aprile 2016.
  9. ^ (EN) IRON MAIDEN contribute historic package for 2016 Record Store Day, Iron Maiden, 11 marzo 2016. URL consultato il 9 aprile 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal