We Belong Together

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
We Belong Together
Mariah Carey We Belong Together.jpg
Screenshot tratto dal videoclip
Artista Mariah Carey
Tipo album Singolo
Pubblicazione 22 marzo 2005Stati Uniti
4 luglio 2005 Regno Unito
Durata 3 min : 23 s
Album di provenienza The Emancipation of Mimi
Genere Rhythm and blues
Etichetta Island Records
Produttore Mariah Carey
Jermaine Dupri
Manuel Seal
Registrazione 2004
ai Right Track Studios,
New York
e ai Southside Studios,
Atlanta
Formati CD singolo
45 giri vinile
Download digitale
Note Grammy Award come:
Best R&B Song
Best Female R&B Vocal Performance
Certificazioni
Dischi d'argento Regno Unito Regno Unito[4]
(Vendite: 240.000+)[5]
Dischi di platino Australia Australia[1]
(Vendite: 70.000+)
Nuova Zelanda Nuova Zelanda[2]
(Vendite: 15.000+)
Stati Uniti Stati Uniti (3)[3]
(Vendite: 3.000.000+)
Mariah Carey - cronologia
Singolo precedente
(2005)
Singolo successivo
(2005)

We Belong Together è una ballata R&B della cantante statunitense Mariah Carey, prodotta dall'interprete stessa, insieme a Jermaine Dupri e Manuel Seal, e da lei scritta insieme a Johnta Austin. Pubblicata nel 2005, come secondo singolo estratto dall'album The Emancipation of Mimi, la canzone segna il ritorno al successo della cantante, dopo anni di crisi. Il singolo è arrivato al Numero 1 della Billboard Hot 100, rimanendovi per quattordici settimane, così come nella Billboard Hot R&B/Hip-Hop Songs, dove è rimasto in vetta per quindici settimane. Il singolo ha avuto successo in tutto il mondo, raggiungendo la prima posizione in vari paesi (tra cui USA, Australia, Brasile, Canada e Israele) e in varie altre classifiche statunitensi (compresa la Billboard Pop 100), conquistando molti premi, inclusi due Grammy Awards, nel 2006. La canzone non è solo quella di maggior successo della Carey, ma anche quella di maggior successo di qualsiasi artista femminile, in tutta la storia della celebre rivista Billboard, che stila le classifiche USA ufficiali, per i vari generi e sotto-generi musicali.

La composizione e il testo del brano[modifica | modifica sorgente]

Il singolo è stata una delle ultime tracce registrate per l'album. Dopo una serie di flop, tra 2001 e 2003, la cantautrice è tornata in studio, nel 2004, per registrare un nuovo album. Il capo della Island Def Jam Records, Antonio "LA" Reid, ha spinto la cantante a comporre del materiale, da inserire poi nel disco, insieme a Jermaine Dupri, col quale, in passato, Mariah aveva già prodotto pezzi di successo. Così, la Carey ha raggiundto Dupri nei suoi studi di Atlanta e, in soli due giorni, i due hanno scritto, prodotto e registrato i brani "Shake It Off" e "Get Your Number", i successivi due singoli tratti dall'album.

Al suo ritorno da Atlanta, la cantante ha passato il materiale a Reid, il quale è rimasto talmente impressionato dal lavoro prodotto da decidere di rispedire di nuovo la cantante da Dupri per comporre ulteriori tracce. Così, in un'ulteriore session, durata due giorni, i due musicisti hanno composto altre due canzoni, il primo singolo "It's like That" e proprio We Belong Together. La cantante ha dichiarato di aver inciso la versione definitiva del pezzo in una sola prova, dopo aver discusso a lungo con Dupri sulla composizione musicale, che doveva essere semplice per esaltare le doti vocali dell'artista.

La struttura del brano è molto semplice, essendo stata composta nella scala di do maggiore, sulla quale la cantautrice ha svuluppato uno stile di canto cosiddetto melismatico, influenzato perfino dal rap. Il testo della canzone parla della disperazione di una donna che anela il ritorno del suo amante, e fa delle citazioni musicali tipicamente soul: nella seconda strofa, infatti, la Carey racconta di aver acceso la radio per non pensare alle sofferenze d'amore, ma in quel momento stavano mandando "If You Think You're Lonely Now" di Bobby Womack, una triste canzone d'amore del 1981; ci riprova una seconda volta, ma sente in onda "Two Occasions" dei The Deele con Babyface, un altro pezzo triste. Gli autori di entrambe le canzoni citate sono stati inseriti nei credits della canzone.

Il videoclip[modifica | modifica sorgente]

Il videoclip (contenuto anche nel CD singolo europeo), diretto da Brett Ratner, è il sequel di "It's like That", e anche qui compaiono Eric Roberts e Wentworth Miller, rispettivamente nel ruolo di promesso sposo e amante segreto.

Il video mette in scena il mattino che segue il video precedente, ambientato durante la festa di addio al nubilato della cantante. Mariah viene ripresa mentre sta raggiungendo il promesso sposo all'altare, allestito in un suntuoso giardino. A un certo punto, si accorge di essere scrutata da lontano dall'amante ed ex ragazzo, e decide di abbandonare la cerimonia per correre tra le sue braccia. Così, i due scappano sulla macchina decappottabile di lui.

Nel video la cantante indossa lo stesso abito nuziale di Vera Wang indossato, nel 1993, per il suo matrimonio col produttore discografico Tommy Mottola. In altre scene, la cantante appare mentre canta il brano nelle stanze della villa in cui si sarebbe svolto il rinfresco, mentre si guarda allo specchio e si prepara per le nozze.

Successo[modifica | modifica sorgente]

Europa e Oceania[modifica | modifica sorgente]

La canzone ha riscontrato un successo invidiabile anche in Europa e Oceania. In Australia, dove è stata certificata platino per le 70mila copie vendute, la canzone ha debuttato in cima alla classifica ed è rimasta in prima posizione per due settimane. In Belgio, Francia, Danimarca e Italia la canzone è entrata in top 20, mentre in Nuova Zelanda, Svizzera e Germania è arrivata alla numero uno. In Regno Unito la canzone ha debuttato alla numero due, dietro a Ghetto Gospel di Tupac Shakur. La settimana dopo la canzone è scesa alla terza posizione, e poi è risalita alla numero due, questa volta superata da You're Beautiful di James Blunt. In totale We Belong Together ha passato un totale di 18 settimane nella classifica inglese.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

  • CD maxi singolo UK
  1. "We Belong Together" (Album Version)
  2. "We Belong Together" (Reconstruction radio mix)
  3. "We Belong Together" (Reconstruction club mix)
  4. "We Belong Together" (Atlantic Soul vocal)
  5. "We Belong Together" (Atlantic Soul instrumental)
  • 45 giri UK/Canada
  1. "We Belong Together" (Album Version)
  2. "We Belong Together" (Remix feat. Jadakiss and Styles P)
  • CD singolo Australia/Europa
  1. "We Belong Together" (Album Version)
  2. "We Belong Together" (DJ Clue remix)
  • CD singolo Europa
  1. "We Belong Together" (Album Version)
  2. "We Belong Together" (Reconstruction Radio Mix)
  3. "It's like That" (Remix feat. Fat Joe)
  4. "We Belong Together" (videoclip)

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Il brano ha ricevuto numerosi premi musicali, tra cui due Grammy nel 2006 come Miglior canzone R&B e Miglior Performance Vocale Femminile R&B. La canzone è stata inoltre inserita al primo posto da Billboard tra le 100 canzoni di maggior successo degli anni 2000[6], e al secondo posto tra le 100 canzoni R&B e Hip-Hop più famose della stessa decade, dietro solo Be Without You di Mary J. Blige. Di seguito i titoli vinti.

2005[modifica | modifica sorgente]

  • Billboard Music Awards
    • Rhythmic Top 40 Title of the Year
    • Hot 100 song of the Year
    • Hot 100 Airplay of the Year
  • Radio Music Awards
    • Song of the Year/Mainstream Hit Radio
    • Song of the Year/Urban and Rhythmic Radio
  • Soul Train Lady of Soul Awards
    • Best R&B/Soul Single, Solo for
  • Teen Choice Award
    • Choice Love Song
  • Vibe Awards
    • Best R&B Song

2006[modifica | modifica sorgente]

  • ASCAP Awards
    • "Song of the Year"
  • BMI Urban Awards
    • Song of the Year
    • Number-one Billboard song
  • Grammy Award
    • Best R&B Song
    • Best Female R&B Vocal Performance
  • WPGC Music Awards
    • Best Song
    • Best Slow Song
  • Groovevolt Music Awards
    • Song of the Year
    • Best Pop Female Song Performance
    • Best R&B/Soul Female Song Performance

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2005) Posizione
più alta
Australia 1
Brasile 1
Canada 1
Paesi Bassi 2
Nuova Zelanda 2
Regno Unito 2
Spagna 3
Irlanda 3
Israele 1
Italia 15
Danimarca 3
Svizzera 4
Norvegia 9
Germania 11
Francia 12
USA Billboard Hot 100 1
USA Billboard Pop 100 1
USA Billboard Hot R&B/Hip-Hop Songs 1
USA Billboard Hot Dance Club Play 1
USA Billboard Adult Contemporary 3
Euro 200 4

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ ARIA Charts - Accreditations - 2005 Singles
  2. ^ en:We Belong Together#CITEREFScapolo2006
  3. ^ RIAA - Gold & Platinum Searchable Database - November 01, 2013
  4. ^ http://www.bpi.co.uk/certifiedawards/search.aspx
  5. ^ http://www.mtv.co.uk/shows/mtv-official-countdowns/episode/mariah-carey-official-top-20
  6. ^ http://www.billboard.com/#/charts-decade-end/hot-100-songs?year=2009
Predecessore Primo posto nella Billboard Hot 100 Stati Uniti Successore G-clef.svg
Hollaback Girl - Gwen Stefani 4 giugno 2005 Inside Your Heaven - Carrie Underwood I
Inside Your Heaven - Carrie Underwood 9 luglio 2005 Gold Digger - Kanye West featuring Jamie Foxx II
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica