Tom Clancy's Splinter Cell: Chaos Theory

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tom Clancy's Splinter Cell:Chaos Theory
Splinter Cell Chaos Theory Logo.jpg
Logo del gioco
Sviluppo Ubisoft Montreal
Pubblicazione Ubisoft, Gameloft
Serie Splinter Cell
Data di pubblicazione 22 marzo 2005
Genere Stealth
Tema Contemporaneo
Modalità di gioco Singolo giocatore
Piattaforma Xbox, PlayStation 2, Microsoft Windows, Telefono cellulare, Nintendo DS, N-Gage, Nintendo GameCube
Motore fisico Havok
Supporto DVD-ROM
Requisiti di sistema Windows 2000/XP,
Pentium 4 1 400 MHz, AMD Athlon,
RAM da 256 MB (512 MB per XP),
Scheda video da 64 MB con DirectX 9,
4 GB di spazio su HD
Fascia di età ESRB: M / TDS
OFLC (AU): MA15+ / MN-G
PEGI: 16+ / 12+DS
USK: 16
Periferiche di input Mouse, tastiera, Joystick
Preceduto da Tom Clancy's Splinter Cell: Pandora Tomorrow
Seguito da Tom Clancy's Splinter Cell: Double Agent

Tom Clancy's Splinter Cell: Chaos Theory è un videogioco di genere stealth prodotto e distribuito dalla Ubisoft nel 2005, e rappresenta il terzo episodio della serie Splinter Cell ideata da Tom Clancy.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In Chaos Theory c'è un ritorno al primo capitolo della serie con la guerra informatica, con Fisher sulle tracce degli algoritmi di Masse usati dal presidente georgiano Kombayn Nikoladze per attaccare le infrastrutture statunitensi, durante la Crisi dell'informazione Georgiana. Il gioco è ambientato per la maggior parte in Giappone, Corea del nord e del sud.

Asia orientale, anno 2007, la tensione serpeggia fra Cina, Corea del Nord e Giappone. Quest'ultimo senza preavviso forma l'I-SDF (Information Self Defense Force). Per cinesi e nordcoreani questa è una violazione della costituzione post-bellica, così stabiliscono un blocco navale nel Mar Giallo. Visto che però il Giappone e l'I-SDF sono alleati con gli Stati Uniti e Third Echelon, gli Stati Uniti minacciano i due paesi comunisti con la nave corazzata USS Clarence E. Walsh, costringendoli alla ritirata.

Intanto Fisher viene mandato in Perù a localizzare Bruce Morgenholt, programmatore di computer scomparso, che lavorava per la decifrazione degli algoritmi di Phillip Masse, assassinato nel 2005 da Fisher, dopo la Crisi dell'informazione Georgiana. I suoi studi hanno portato alla costruzione della super arma informatica del XXI secolo. Fisher ha il compito di salvare il programmatore prima che riveli informazioni segrete che potrebbero cadere in mani sbagliate. Morgenholt viene torturato a morte dai suoi sequestratori, e Fisher arriva troppo tardi per salvarlo. Successivamente scopre che Bruce Morgenholt era stato catturato da un gruppo separatista peruviano chiamata "Voce Del Popolo", comandato da Hugo Lacerda, che adesso è fuggito su una nave chiamata Maria Narcissa. Sam si infiltra a bordo della Maria Narcissa per assassinare Lacerda e impedire che riveli ogni informazione che Morgenholt gli ha rivelato. Però gli algoritmi vengono rivelati e vengono venduti a terzi sconosciuti, che li utilizzano per provocare un Black-out in tutto il Giappone e a New York. Il Giappone è stato già attaccato in questo modo precedentemente quindi l'ammiraglio Toshiro Otomo, dell'I-SDF, contatta Third Echelon per riferire che con molta probabilità i responsabili sono Cina e Nord Corea.

Sam viene mandato a New York per indagare su Abrahim Zherkhezi, un altro programmatore che ha lavorato con Morgenholt. Egli scopre che Zherkhezi è protetto da Displace International, una società militare privata di proprietà del suo vecchio amico Douglas Shetland. Successivamente Fisher si intrufola negli uffici di Displace e apprende che Displace ha assunto Milan Nedich per la protezione di Zerkhezhi. Inoltre scopre che Nedich è un fornitore di armi e un criminale di guerra bosniaco e che ha segretamente trasferito Zerhezhi a Hokkaidō. Sam si infiltra nella villa di Hokkaidō, uccide Nedich e assiste all'omicidio di Zerkhezhi per mano di Douglas Shetland che tuttavia riesce a fuggire.

Nel 4 luglio 2007 la dimostrazione di forza degli statunitense viena distrutta quando un missile Nord Coreano affonda la USS Clarence E Walsh iniziando una guerra tra Corea del Nord e Sud Corea/U.S.A. Sin dall'inizio però la Corea del Nord ha dichiarato di non aver lanciato il missile intenzionalmente e Third Echelon ipotizza che tutto ciò sia stato causato da un attacco informatico. Quindi Fisher viene mandato nella batteria missilistica della penisola per investigare e verificare se la Corea del Nord è responsabile dell'attacco alla Walsh o se sono stati coinvolti gli algoritmi di Masse. Durante la missione, Fisher scopre che la Corea del Nord aveva effettivamente detto la verità e che in realtà l'attacco missilistico era stato provocato dagli algoritimi di Masse, ma ormai è troppo tardi poiché la Corea del Nord ha iniziato ad invadere la Corea del Sud, assediando la capitale Seoul.

Alla fine Third Echelon realizza che tutti gli attacchi informatici sono stati in realtà organizzati da Displace International che usa gli algoritmi di Masse per comandare a distanza i missili Nord Coreani nella speranza di far scoppiare una guerra che aumenterebbe i propri profitti.

Third Echelon invia Sam Fisher a Tokyo per spiare l'incontro tra Shetland e i suoi complici sconosciuti che si rivelano con grande sorpresa essere l'I-SDF. Nel corso della riunione, l'I-SDF tradisce Shetland scatenando in seguito uno scontro a fuoco tra i soldati di Dispace e le truppe d'assalto dell'I-SDF. In mezzo al caos, Fisher insegue Shetland, e dopo una tesa situazione di stallo messicano in cui mette alla prova la loro amicizia contro la sicurezza statunitense, Fisher uccide Shetland.

Dopo la morte di Shetland, Third Echelon manda Sam Fisher ad infiltrarsi nella base subacquea dell'I-SDF per catturare l'ammiraglio Otomo che si scopre essere mosso da manie imperialistiche; Otomo ha acquisito una copia degli algoritmi di Masse da Displace, allo scopo di far tornare il Giappone al dominio imperiale. Egli minaccia di utilizzare gli algoritmi per lanciare un missile nordcoreano contro una città giapponese con l'intento di far scoppiare la terza guerra mondiale. Fisher si infiltra nei livelli più bassi della sede e riesce a fermare i piani di Otomo. Otomo capendo di essere ormai in trappola esegue seppuku, ma Fisher riesce a salvarlo in modo che l'ammiraglio Otomo possa testimoniare davanti alle Nazioni Unite, prendendosi la piena responsabilità per l'intera crisi coreana e impedendo che il Giappone sprofondasse nel baratro della terza guerra mondiale.

Storyboard e versioni esistenti[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio l'uscita era prevista per il 2004, invece poi è stato rilasciato nel 2005 per X-box, PlayStation 2, Game Cube e PC. Esistono versioni per Nintendo DS e Nokia N-Gage ma non altamente evolute come quelle per console fisse, ci doveva essere anche una versione per Game Boy Advance che non è stata realizzata. La colonna sonora è stata composta da Amon Tobin e Jesper Kyd. La voce di Sam Fisher (nella versione Italiana) è sempre quella di Luca Ward. Il gioco è stato rilasciato il 22 marzo 2005 per tutte le piattaforme.

Colonna Sonora[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Amon Tobin.

  1. The Lighthouse – 5:05
  2. Ruthless – 5:15
  3. Theme From Battery – 4:26
  4. Kokubo Sosho Stealth – 3:26
  5. El Cargo – 4:24
  6. Displaced – 6:58
  7. Ruthless (Reprise) – 4:27
  8. Kokubo Sosho Battle – 4:16
  9. Hokkaido – 3:01
  10. The Clean Up – 7:00

Le innovazioni del capitolo[modifica | modifica wikitesto]

Chaos Theory segna una rivoluzione per la saga sia per vari cambiamenti estetici che di Gameplay vero e proprio.

  • In aggiunta alla barra della luminosità c'è anche quella del rumore che segnala i rumori emessi ma anche il rumore ambientale; grazie ad esso Fisher può capire quando supera la soglia critica del rumore ambientale.
  • Al termine di ogni missione appare un sommario con punteggio finale che viene influenzato dal numero di volte che si viene individuati, dal numero di civili e nemici uccisi o meno ecc.
  • Ci sono vari livelli di allarme che si attivano facendosi scoprire varie volte, ma a differenza dei precedenti episodi, raggiungere il limite di allarmi consentito non implica il game over, ma un aumento progressivo delle difese che i nemici utilizzeranno contro il giocatore:
    • Livello di allarme 1: i nemici si faranno più attenti;
    • Livello di allarme 2: i nemici indosseranno il giubbotto antiproiettile;
    • Livello di allarme 3: i nemici indosseranno giubbotto ed elmetto;
    • Livello di allarme 4: i nemici si metteranno alla ricerca dell'intruso.
  • È stato aggiunto un coltello da combattimento. Con l'aggiunta di esso è possibile uccidere un nemico quando questo viene raggiunto dal giocatore. Inoltre, diversamente dai precedenti episodi, Fisher, quando afferra un nemico, utilizza il coltello per minacciarlo durante un interrogatorio. Inoltre Sam può usare il coltello per rompere le serrature delle porte.
  • A differenza dei precedenti episodi, molti dei civili che si incontrano nel gioco possono essere eliminati senza che ciò implichi il game over, ma in compenso abbasserà fortemente le statistiche.
  • Sam dispone di nuove mosse d'attacco quali la possibilità di trascinare i nemici per annegarli mentre si trova in acqua e afferrare un nemico mentre si trova aggrappato ad un palo per rompergli il collo.
  • Mentre nei precedenti episodi attaccare frontalmente col corpo a corpo generalmente costringeva a colpire il nemico due volte, Sam è in grado di mettere K.O. o uccidere il suo avversario con un solo colpo in qualsiasi direzione si trova dal nemico o se quest'ultimo è o non è a conoscenza della sua presenza.
  • Il fucile SC-20K può essere modificato, oltre che con i classici moduli impugnatura anteriore e lanciatore di oggetti, con un modulo Doppietta (che lo trasforma in una specie di fucile a pompa) o con un modulo di precisione (che lo trasforma invece in un fucile da cecchino di grosso calibro, dotato di un grande zoom). Tuttavia entrambi questi moduli sono sprovvisti di un silenziatore e il loro utilizzo comporta il raggiungimento del livello massimo del rumore.
  • Fa la sua comparsa l'OCP (montato insieme alla pistola), che permette di disabilitare temporaneamente la maggior parte dei sistemi elettronici come luci o telecamere senza il bisogno di sparare ad esse. Sistemi o luci schermati sono del tutto immuni.
  • È presente un nuovo visore denominato Visore elettromagnetico con cui è possibile vedere in risalto i sistemi elettronici disattivabili con l'OCP o manomissibili con l'EEV.
  • Ora alcuni computer necessitano una procedura di sabotaggio per poter essere utilizzati.
  • Il binocolo EEV presente nei precedenti episodi è stato modificato rendendolo in grado di sabotare computer e sistemi difensivi da distanza, dovendo però agire in condizioni di maggiore difficoltà. Inoltre il vecchio microfono laser è ora integrato col binocolo stesso.
  • I moduli-memoria che si potevano trovare nei precedenti capitoli sono stati eliminati.

Armamento[modifica | modifica wikitesto]

Sam ora è capace di scegliere fra tre tipi differenti di armamenti prima di andare in missione.

In generale l'equipaggiamento di Sam prevede una pistola 5.72mm dotata del già citato OCP (Optically Channelled Potentiator), l'SC-20K che può utilizzare un modulo diverso a scelta ed è in grado di sparare proiettili particolari quali microcamere, proiettili elettrici o di gomma, lacrimogeni. Infine Sam dispone di granata a frammentazione, granata fumogena, granata flashbang e di particolari mine a muro che esplodono qualora qualcuno ci passi vicino muovendosi troppo velocemente.

Furtività[modifica | modifica wikitesto]

L'equipaggiamento classico, che Sam usa, nei capitoli della serie precedenti. Predilige l'utilizzo di dispositivi non-letali come microcamere adesive e proiettili di gomma o elettrici, adatti alle missioni di ricognizione, e agli scontri evitabili oppure occasionali.

Assalto[modifica | modifica wikitesto]

Predilige un equipaggiamento letale tra cui granate e generalmente uno o entrambi i moduli prima citati. Ideale per i giocatori che preferiscono gli scontri diretti, e l'uccisione dei bersagli.

Redding[modifica | modifica wikitesto]

È una sorta di unione degli altri due. Utilizza un equipaggiamento che ben equilibra armi letali e dispositivi non-letali.

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • In Pandora Tomorrow in una missione c'è lo scontro tra SHADOWNET e ARGUS, nella modalità competitiva di Chaos Theory ritroviamo entrambe come fazioni disponibili.
  • Il 4 luglio 2006 la Corea del nord ha lanciato un missile nel mare. Nel gioco il 4 luglio 2007 la Corea del nord colpisce e affonda la nave da guerra informatica USS Clarence E. Walsh.
  • Durante la conversazione fra due guardie parlano del nuovo Prince of Persia, distribuito dalla stessa Ubisoft.
  • Durante una conversazione tra Sam e Grim (l'esperta informatica di Third Echelon) c'è un riferimento ironico a Gordon Freeman,protagonista della famosa serie Half-Life con la frase "Pazienza... i piedi di porco li usano solo i personaggi sfigati nei videogiochi".riferendosi all'utilizzo del piede di porco nelle varie missioni da parte di Gordon.
  • Nel gioco compare più volte il marchio Ubisoft.
  • Nella sequenza del blackout si vedono giocare i New York Yankees, il coach nel gioco ha la faccia di Mathieu Ferland, produttore della serie.
  • Nella missione ad Hokkaidō, Fisher può sentire un discorso tra due guardie: uno dei due dice che nel 2004 era stato incaricato di proteggere una piattaforma petrolifera, finché non venne attaccato da un ninja. Questo è un chiaro riferimento ad una missione del primo Splinter Cell, ambientato appunto nel 2004, ed il "ninja" non è nient'altro che Sam Fisher.
  • Splinter Cell: Chaos Theory non viene venduto in Corea del sud per il contenuto sulla guerra fra sud e nord.
  • L'aereo da guerra elettronica Grumman EA-6B Prowler ha 4 membri d'equipaggio ( 2 piloti e 2 addetti alle contromisure elettroniche ), ma nel gioco sono solo 2 i membri d'equipaggio.
  • L'aereo da guerra elettronica Grumman EA-6B Prowler non possiede dei postbruciatori, come invece si vede nelle scene animate.
  • Nelle fasi avanzate del gioco compaiono dei droni volanti chiamati UAV, tuttavia questi droni sono in grado di attaccare, pertanto sarebbe giusto considerarli degli UCAV.
  • Nella missione "Displace", interrogando la prima guardia di ronda alla ventola, verrà citato il film Brazil. Sam si presenterà come Hanry Tuttle e interrogando nuovamente la guardia vi chiederà del modulo 27b/6.
  • Nella missione "Batteria", interrogando la guardia nella zona di carico dei missili, verrà citato il film Ghostbusters. Sam si presenterà come il "Mastro di Chiave", mentre il soldato sarà nominato "Guardia di Porta".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]