Safilo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Safilo
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Borse valori Borsa Italiana: SFL
Fondazione 1934 a Calalzo di Cadore
Sede principale Padova
Persone chiave Guglielmo Tabacchi (fondatore), Luisa Delgado (CEO)[1]
Settore Occhialeria
Prodotti Occhiali, occhiali sportivi, caschi per il ciclismo, maschere e caschi per sport invernali
Fatturato Green Arrow Up.svg1.101,9 milioni [2] (2011)
Risultato operativo Green Arrow Up.svg86,2 milioni [2] (2011)
Utile netto Green Arrow Up.svg27,9 milioni [2] (2011)
Dipendenti 8.108[3] (2011)
Sito web www.safilo.com

Il Gruppo Safilo (acronimo di Società Azionaria Fabbrica Italiana Lavorazione Occhiali) è un'azienda italiana attiva nel campo della produzione e distribuzione di occhiali da vista, da sole e sportivi, maschere da sci e caschi da sci e bici, con sede amministrativa a Padova. Sei sono gli stabilimenti produttivi: Santa Maria di Sala, Longarone, Martignacco, Ormož, Salt Lake City e Suzhou.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Fondata nel 1934 da Guglielmo Tabacchi, nato nel 1900 a Solvay nello stato di New York, figlio di emigranti italiani, quando rileva la ditta "Carniel" a Calalzo di Cadore (località Molinà), prima fabbrica italiana di occhiali, risalente al 1878.

Nel 1964 viene aperta la sede di Santa Maria di Sala, in provincia di Venezia; successivamente la maggior parte della produzione venne trasferita nello stabilimento di Longarone, in provincia di Belluno, e nel 1977 gli uffici amministrativi vengono spostati a Padova, nella sede di recente costruzione. A partire dagli anni ottanta vengono costruiti nuovi stabilimenti in Europa e nel resto del Mondo. Tra i marchi propri si annoverano Safilo, Oxydo, Carrera, Smith Optics e Polaroid.[4][5]

Principali azionisti[modifica | modifica wikitesto]

La proprietà è riferibile al fondo "Hal Investments" attraverso la sua controllata Multibrands Italy B.V. per il 42,23%; ad Only 3T S.r.l. della famiglia Tabacchi per il 9.2%; a Financiere de l'Echiquier per il 2.5%; a Norges Bank per il 2%, mentre il restante 44% appartiene al mercato, per un totale di 30.405 azionisti medio-piccoli al 7 agosto 2012.

Attività industriale contemporanea[modifica | modifica wikitesto]

La società vende i propri prodotti in circa 130 paesi, operando direttamente tramite le 30 filiali commerciali dirette[6]e attraverso una rete di oltre 170 distributori esclusivi. La società è quotata al Mercato Telematico Azionario della Borsa di Milano dal dicembre 2005 con il codice SFL.MI.

Marchi di proprietà[modifica | modifica wikitesto]

I marchi di proprietà comprendono:[7]

Marchi in licenza[modifica | modifica wikitesto]

I marchi in licenza includono:[8]

Solo per il mercato americano:

Fatturato[modifica | modifica wikitesto]

Nell’esercizio 2010, il Gruppo Safilo ha fatto segnare un incremento del fatturato del 6,8% rispetto all’esercizio 2009, con un risultato di 1.079,9 milioni di euro. Le vendite sono state determinate per il 38% dalle montature da vista, il 54,3% dagli occhiali da sole e per il restante 7,7% da articoli sportivi e altro. I prodotti Safilo sono venduti principalmente attraverso il canale wholesale, ad una clientela di oltre 80.000 punti vendita al dettaglio in circa 130 paesi nel mondo.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Safilo Group spa - Management Team
  2. ^ a b c Safilo, l’utile sale a 27,9 milioni | PambiancoNews
  3. ^ Dati finanziari dal sito ufficiale
  4. ^ Repubblica: Safilo si compra gli occhiali di Polaroid.
  5. ^ comunicato stampa acquisizione da parte di Safilo della divisione Polaroid Eyewear. (file .pdf)
  6. ^ Dati dal sito ufficiale
  7. ^ Informazioni dal sito ufficiale
  8. ^ Informazioni dal sito ufficiale
  9. ^ Dati dal sito ufficiale

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

aziende Portale Aziende: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di aziende