UnipolSai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
UnipolSai
Stato Italia Italia
Tipo società per azioni
Borse valori Borsa Italiana: US
Fondazione 1921 a Torino
Sede principale Italia Bologna
Gruppo Unipol
Persone chiave Fabio Cerchiai (Presidente)
Carlo Cimbri (AD)
Settore Assicurazione
Prodotti Polizze assicurative danni e vita
Fatturato Green Arrow Up.svg 15.400 milioni (2013)
Sito web www.unipolsai.com/

UnipolSai Assicurazioni S.p.A[1] è una compagnia assicurativa italiana con sede a Bologna, in Via Stalingrado n. 45 che fa parte del Gruppo assicurativo Unipol.[2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Da Sai a Fondiaria-Sai[modifica | modifica sorgente]

Venne fondata a Torino nel 1921 come Società Assicuratrice Industriale, nel 2002 si fuse per incorporazione in La Fondiaria S.p.A. venendo ridenominata Fondiaria-Sai S.p.A..[3] Nel dicembre 2013, venne approvata da parte delle rispettive assemblee, la fusione per incorporazione in Fondiaria-Sai di Milano Assicurazioni, Unipol Assicurazioni e Premafin, che venne ridenominata UnipolSai.[4]

Dal 2014 UnipolSai[modifica | modifica sorgente]

UnipolSai, operativa dal 6 gennaio 2014, è quotata in Borsa e fa parte dell'indice FTSE MIB. E' controllata al 63% da Unipol Gruppo Finanziario S.p.A., anch'essa quotata e sotto la quale rimangono le partecipazioni in Unipol Banca, Banca Sai, Linear, UniSalute e gli asset bancassicurativi.

È la compagnia italiana leader nel rami danni, in particolare in quello auto con oltre 10 milioni di clienti e tra le principali nel settore vita. Detiene, inoltre il secondo posto nella graduatoria nazionale delle compagnie assicurative per raccolta complessiva, pari a fine 2012 a 15,5 miliardi di euro.

Opera capillarmente su tutto il territorio nazionale, con le divisioni Unipol, La Fondiaria, Sai, Milano, La Previdente, Nuova MAA, Sasa e controlla Dialogo Assicurazioni, compagnia di assicurazione diretta. È presente in Serbia attraverso il controllo del terzo assicuratore locale, DDOR Novi Sad.

Nel settore bancassicurativo, UnipolSai opera attraverso Popolare Vita, Bim Vita e Incontra Assicurazioni.

Principali società controllate[modifica | modifica sorgente]

  • Popolare Vita (partecipazione 50% + 1 azione), l’ex BPV Vita del Banco Popolare che dal 2008 ha incorporato anche Novara Vita
  • BIM Vita (partecipazione 50%)
  • Incontra Assicurazioni (partecipazione 51%)
  • Atahotels
  • Saiagricola[5]

Bilanci consolidati[modifica | modifica sorgente]

Nel 2013 UnipolSai Assicurazioni nel nuovo assetto post-fusione ha realizzato un utile netto di 694 milioni di , al netto di 476 milioni di imposte di cui 56 milioni dovuti all'introduzione dell'addizionale IRES. Il risultato ante imposte è pari a 1.172 milioni di euro comprensivo dei costi di integrazione per 204 milioni. A tale risultato contribuiscono in particolare il settore danni per 772 milioni di euro ed il settore vita per 514 milioni, mentre il settore immobiliare e le altre attività hanno ottenuto una perdita rispettivamente di 49 e di 66 milioni di .

Nel 2013 la raccolta diretta è stata di 15,4 miliardi di , rispetto ai 15,7 miliardi del 2012 a perimetro omogeneo (-1,9%).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ http://www.unipolsai.com/chi-siamo_profilo-unipolsai_dati-societari.aspx
  2. ^ http://www.unipolsai.com/chi-siamo_gruppo-unipol.aspx
  3. ^ http://archiviostorico.corriere.it/2014/gennaio/04/Debutta_UnipolSai_Fondiaria_addio_co_0_20140104_ca1e8474-750f-11e3-9ec5-05cfbca29500.shtml
  4. ^ http://www.unipolsai.com/chi-siamo_la-nostra-storia.aspx
  5. ^ http://www.unipol.it/CHISIAMO/ILGRUPPO/Pagine/UnipolSaiAssicurazioni.aspx

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Economia