Robert Rodríguez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Anch'io sarei capace di girare quella roba! »
(Robert Rodriguez, a tredici anni, dopo aver assistito alla proiezione di 1997: fuga da New York[1])
Robert Rodríguez

Robert Anthony Rodríguez (San Antonio, 20 giugno 1968) è un regista, sceneggiatore, produttore cinematografico, montatore, compositore, direttore della fotografia, creatore di effetti speciali, attore e scenografo statunitense.

Terzo di dieci figli, Rodríguez è considerato un regista pulp, pupillo del collega ed amico Quentin Tarantino. Ha scritto la sua prima sceneggiatura mentre si trovava in una clinica dove svolgeva il lavoro di "cavia per esperimenti".

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Robert Rodríguez nel 2007

Nato a San Antonio (Texas) in una modesta famiglia di origini messicane, Rodríguez fa la sua prima esperienza come regista nel 1991 quando, utilizzando come attori i suoi numerosi fratelli, realizza il suo primo lavoro, un cortometraggio intitolato Bedhead, che riscosse un certo successo.

Ha realizzato il suo primo lungometraggio nel 1992, intitolato El Mariachi girandolo a Città del Messico, realizzato con 7.000 dollari, parzialmente provenienti dal lavoro di "cavia per esperimenti" di cui sopra, coprendo lui stesso tutti i ruoli tecnici necessari alla realizzazione del film (la sceneggiatura, la regia, la fotografia, il montaggio e la registrazione del sonoro) per risparmiare sulle spese. Il film vinse l'Audience Award come miglior film drammatico al Sundance Film Festival e fu onorato nei festival di Berlino, Monaco, Edimburgo, Deauville e Yubari (in Giappone) e fu il primo film statunitense a essere tradotto in spagnolo. È considerato il primo episodio di una trilogia dedicata da Rodriguez al western e soprattutto a Sergio Leone, uno dei suoi registi preferiti.

Il secondo episodio, Desperado, una sorta di remake-sequel, con più denaro e una star come Antonio Banderas, di El Mariachi, risale al 1995.

Il terzo episodio della trilogia, C'era una volta in Messico (titolo in omaggio ai film di Leone: C'era una volta il West e C'era una volta in America, suggeritogli da Quentin Tarantino), esce nel 2003.

Oltre ai sopracitati, Rodriguez realizza altri cortometraggi e film, incontra il successo di pubblico e critica con l'innovativo horror "on the road" Dal tramonto all'alba (1996), tratto da un soggetto di Quentin Tarantino, che nel film è attore protagonista, insieme a George Clooney.

La serie di film comici per famiglie Spy Kids (2001-2003) riscuote un buon successo, come anche Sin City (2005), tratto dall'omonimo fumetto di Frank Miller, co-regista dell'opera. Per restituirgli il favore di aver scritto delle musiche per Kill Bill, Tarantino compare come special guest director e dirige una scena, quella dell'inseguimento in auto con Benicio Del Toro, in cambio dello stesso compenso voluto da Rodriguez per le sue composizioni: 1 dollaro, simbolico.

Nella sua carriera Rodriguez ha realizzato anche un fumetto, intitolato Los Hooligans. I protagonisti sono ispirati ai suoi fratelli, e le strisce venivano pubblicate sul quotidiano Daily Texan.

Nel 2007 è il creatore - insieme a Quentin Tarantino - di Grindhouse, un film che riporta in voga il cinema d'exploitation degli anni settanta omaggiandolo continuamente tramite collegamenti ad altre pellicole o graffi e bruciature nella pellicola. Il capitolo diretto da Rodriguez si intitola Planet Terror. Nel 2009 viene poi contattato per scrivere e dirigere Predators (sequel ideale del film Predator con Arnold Schwarzenegger), ma preferisce i ruoli di sceneggiatore e produttore, pur scegliendo personalmente il regista Nimród Antal per il film. In seguito dirige Machete con Danny Trejo. In seguito Rodriguez ha diretto Spy Kids 4 - È tempo di eroi. Nel 2011, al San Diego Comic-Con International Rodriguez annuncia un seguito di Machete, intitolato Machete Kills.

Dal 2012 Rodriguez lavora al film breve Two Scoops, nato dal progetto Green Screen e realizzato in collaborazione con BlackBerry e deviantART.[2][3]

Parallelamente alla carriera cinematografica, è attivo anche nella scena musicale: è chitarrista e fondatore della band Chingon, con cui ha realizzato una versione della canzone popolare messicana Malaguena Salerosa, presente nella colonna sonora del film Kill Bill vol. 2 di Tarantino.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Robert Rodríguez e l'amico Quentin Tarantino agli Scream Awards 2007

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Produttore[modifica | modifica sorgente]

Montatore[modifica | modifica sorgente]

Direttore della fotografia[modifica | modifica sorgente]

Compositore[modifica | modifica sorgente]

Tecnico degli effetti speciali[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Scenografo[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Robert Rodriguez", biografia disponibile qui; ultimo accesso il 19 giugno 2007.
  2. ^ Robert Rodriguez Presents Project Green Screen by Ayame-Kenoshi on deviantART
  3. ^ BlackBerry 10 Keep Moving – Project Green Screen – Create a Monster

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 19828874 LCCN: n2006087061