Premio Carlo Magno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il Presidente Ciampi al termine del suo discorso, con al collo la medaglia
Il Municipio di Aquisgrana, luogo di premiazione

Il Premio Carlo Magno (in tedesco Karlspreis, diminutivo di Internationaler Karlspreis der Stadt Aachen, Premio internazionale Carlo Magno della città di Aquisgrana e dal 1988 Internationaler Karlspreis zu Aachen, Premio internazionale Carlo Magno di Aquisgrana) è un premio annuale conferito dalla città tedesca di Aquisgrana (in tedesco Aachen) a personalità con meriti particolari in favore dell'integrazione e unione in Europa.

Insieme all'attestato viene consegnata una medaglia raffigurante l'immagine di Carlo Magno sul trono, immagine tratta dal più antico sigillo della città. La parte conclusiva della cerimonia, che prevede anche il conferimento di un premio simbolico pari a € 5.000, consiste nel discorso tenuto dal vincitore del premio.

Il premio è intitolato a Carlo Magno considerato il primo fautore dell'Europa unita in quanto, scegliendo Aquisgrana come residenza preferita intese porre una sorta di ponte tra il passato e il futuro dell'Europa.

Tradizionalmente il conferimento del premio ha luogo il giorno dell'Ascensione nella sala delle incoronazioni del municipio di Aquisgrana. La scelta del vincitore/vincitrice spetta al Consiglio di amministrazione della "fondazione internazionale Premio Carlo Magno ad Aachen", che riunisce il sindaco della città di Aquisgrana, e personalità aventi incarico pubblico e mandato.

A Natale 1949 un gruppo di cittadini di Aquisgrana fondò, su iniziativa del Dr. Kurt Pfeiffer, la "fondazione internazionale Carlo Magno di Aachen" e chiarì che il premio dovesse essere annualmente «conferito a personalità il cui pensiero, di comune accordo, sia stato di riferimento in ambito politico, economico e spirituale».

Vincitori[modifica | modifica sorgente]

l'allora Presidente della Repubblica Italiana è stato premiato per i suoi meriti in Europa. Ciampi ha ritirato il premio il 5 maggio nella sala delle incoronazioni del municipio di Aquisgrana.
È stato premiato il 20 maggio 2004 ad Aquisgrana. Il direttorio Premio C. Magno ha con esso onorato i suoi meriti per l'allargamento dell' EU e la democratizzazione dell'Unione europea.
Per la sua attività il presidente della Convenzione europea.
L'Euro (simbolo: €, codice ISO: EUR) è la valuta della unione monetaria europea. Nel 2002 l'Euro fu premiato con il Premio Internazionale Carlo Magno della città di Aquisgrana, perché "come nessun altro ha promosso l'integrazione prima che identificazione con l'Europa ed ha fornito un contributo decisivo ed epocale all'unificazione delle famiglie dei popoli". A ritirare il Premio è stato il Presidente della Repubblica Italiana Carlo Azeglio Ciampi, il 9 maggio, Festa dell'Europa.
Nella crisi del Kosovo nel 1999 Blair giocò un ruolo di primo piano. Dopo che il partito dei Labour aveva criticato la debolezza del governo Tory durante la guerra di Bosnia, Blair assunse il comando della NATO contro Slobodan Milošević.Convinse il presidente degli USA Clinton, a dispiegare, in caso di bisogno, anche truppe di terra in Kosovo. In un discorso a Chicago, un mese dopo l'inizio della guerra, gettò le basi di una nuova dottrina per una solida comunità internazionale. Nello stesso anno ottenne il Premio Internazionale Carlo Magno della città di Aquisgrana.
Konstantin Karamanlis nacque, in quella che allora era Grecia, secondo il calendario giuliano il 23 febbraio 1907 – quindi secondo l'attuale calendario l'8 marzo 1907 - a Proti (Serres), un piccolo villaggio nell'est della Macedonia.
Fu dal 1955 al 1963 e dal 1974 all'1980 primo ministro greco, nel suo secondo mandato gestì il passaggio dalla dittatura militare alla democrazia, che gli valsero grande notorietà internazionale. Nel 1978 Karamanlis riceve il premio Carlo Magno della città di Aquisgrana. Dal 1980 al 1985 e dal 1990 al 1995 è stato presidente della Grecia. L'ex primo ministro greco, Kostas Karamanlis, è suo nipote.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

  • Sito del premio
  • [1] Dove si trovano informazioni dell'ufficio turistico di Aquisgrana sul premio internazionale Karlspreis]