Neill Blomkamp

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Neill Blomkamp

Neill Blomkamp (Johannesburg, 17 settembre 1979) è un regista e sceneggiatore sudafricano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

All'età di sedici anni approda nel mondo degli effetti speciali per conto della casa Deadtime sotto Simon Hansen e Sharlto Copley a Johannesburg, in Sudafrica. Quando ha 18 anni la sua famiglia si trasferisce in Canada, più precisamente a Vancouver, dove si iscrive alla Vancouver Film School.

Nel 2003 gli vennero commissionate alcune illustrazioni fotorealistiche di alcuni aeroplani futuri per l'articolo di Popular Science's "Next century in Aviation" ("il prossimo secolo dell'aviazione") e nel 2004 un lavoro simile per l'articolo "The Future of the Automobile" ("il futuro dell'automobile"). Successivamente lavora come tecnico degli effetti speciali per la The Embassy Visual Effects sempre a Vancouver così come per la Rainmaker Digital Effects.

La sua carriera nello spettacolo, inizia dirigendo cortometraggi e spot pubblicitari; e qui che viene scoperto dalle società Citroën, Nike e Adidas, per le quali sarà regista di innumerevoli break e spot commerciali.

Nel 2007 dirige tre cortometraggi live action ambientati nell'universo del videogioco Halo, noti collettivamente come Landfall, per promuovere l'uscita di Halo 3. Nel 2008, Halo: Combat, il secondo dei tre lavori, vinse la Palma d'oro del cortometraggio al Festival di Cannes.

Successivamente venne quindi coinvolto nel progetto per la trasposizione cinematografica del franchise videoludico, essendo designato come regista per il primo lungometraggio. Dopo l'aumentare della spesa preventiva e problemi relativi alla ripartizione degli introiti tra produttori il film è stato congelato in attesa di una soluzione. Blomkamp ha comunque dichiarato di essere pronto a tornare nel caso gli studios decidessero di riprendere la pre-produzione.

Peter Jackson, che figurava tra i produttori del film, decise quindi di produrre a Blomkamp il film fantascientifico District 9, tratto da un precedente cortometraggio del 2005 dello stesso Blomkamp, Alive in Joburg (che era stato prodotto da Hansen e Copley).

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 103596836 LCCN: no2009203688