Ministro generale dell'Ordine francescano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ministro generale è il titolo che viene concesso al moderatore supremo dell'Ordine dei frati minori.

Ministri dell'ordine indiviso[modifica | modifica wikitesto]

Prima dello Scisma d'occidente[modifica | modifica wikitesto]

Durante lo scisma d'occidente[modifica | modifica wikitesto]

Ministri d'obbedienza romana:

Ministri d'obbedienza avignonese:

Dopo lo scisma d'occidente[modifica | modifica wikitesto]

Alla conclusione dello scisma, l'Ordine si riunì sotto Antonio Vinitti.

Ministri dopo la divisione[modifica | modifica wikitesto]

Divisione dell'Ordine tra l'Osservanza e i Conventuali. La Chiesa diede il sigillo dell'Ordine al Ministro Generale dell'Osservanza chiamato sino ad oggi: "Ministro Generale di tutto l'Ordine dei Frati Minori".

Ministri generali dei minori osservanti[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine formalmente unificato nel 1897 (bolla Felicitate quadam), a opera di papa Leone XIII, dall'unione delle quattro famiglie in cui erano divisi i frati della regolare osservanza (osservanti, riformati, recolletti, alcantarini):con la semplice dicitura: Ordine Frati Minori.

   Ordine dei Frati Minori

Ministri generali dei minori conventuali[modifica | modifica wikitesto]

Vicari e ministri generali dei minori cappuccini[modifica | modifica wikitesto]

I Cappuccini erano posti inizialmente sotto la direzione nominale degli Osservanti ed erano rappresentati da un Vicario Generale. Dal momento del loro riconoscimento come ordine indipendente (1619) hanno avuto un Ministro Generale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

cattolicesimo Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo