Ginepro (frate)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ginepro

Fra Ginepro (1190 circa – 1258) è stato un religioso italiano.

Sepolcro di fra' Ginepro all'Aracoeli

Fu un frate francescano e compagno di San Francesco d'Assisi.

Il personaggio, forse di fantasia[1], ha tratti curiosi e caratteristici che testimoniano una spiritualità di "santa pazzia"[2].

Le sue vicende sono descritte, in un genere comico-letterario molto raro al suo tempo[2], nell'agiografia Vita di Frate Ginepro, spesso allegata ai Fioretti di san Francesco.

Le sue ossa ("rite recognita") furono riposte nel 1958 - a settecento anni dalla morte - nella chiesa da sempre francescana dell'Aracoeli.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ginepro in Treccani.it - Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. URL consultato il 25-8-2013.
  2. ^ a b Pietro Zovatto, "Storia della spiritualità italiana", Città Nuova, 2002, pagg. 68-69

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie