Bertrand de La Tour

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bertrand de La Tour O.Min.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Chiostro di ognissanti, personalità francescane 18 bartrando di torre gallo.JPG
Nato 1265?
Creato cardinale 1320

Bertrand de La Tour (Camboulit, 1265? – Avignone, 1332 o 1333) è stato un cardinale francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Entrò tra i francescani a Figeac: studiò a Parigi e Tolosa. Fu ministro provinciale d'Aquitania e prese duramente posizione contro la diffusione della tesi della radicale povertà di Gesù e degli apostoli, sostenuta dalla corrente dei francescani spirituali.

La sua opera venne apprezzata da papa Giovanni XXII, che lo inviò, assieme a Bernardo Gui, in missione nell'Italia settentrionale, in Francia e nelle Fiandre.

Ricoprì le cariche di vicario generale del suo ordine e inquisitore in Francia.

Nel 1320 venne consacrato arcivescovo di Salerno e creato cardinale del titolo di San Vitale: nel 1323 venne promosso alla sede suburbicaria di Frascati.

Quando, nel capitolo generale dei francescani celebrato a Perugia nel 1322, il ministro generale Michele da Cesena si schierò con gli spirituali a favore della tesi sulla povertà di Gesù, Bertrand de La Tour si mantenne fedele a Giovanni XXII, che osteggiava queste dottrine.

Dopo la deposizione di Michele da Cesena, nel 1328 Bertrand de la Tour venne chiamato a guidare l'ordine: mantenne la carica fino al 1329, quando venne sostituito da Geraldo Ot.

Morì ad Avignone e venne inumato nella chiesa del locale convento del suo ordine.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Remigio Ritzler, I cardinali e i papi dei Frati Minori Conventuali, in "Miscellanea francescana", 71(1971)24-26

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Successioni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo di Salerno Successore Archbishop CoA PioM.svg
Onofrio
1313 - 1320
3 settembre 1320 - dicembre 1320 Arnaldo Royard
1321 - 1330
Predecessore Cardinale presbitero dei Santi Vitale, Valeria, Gervasio e Protasio Successore CardinalCoA PioM.svg
Jacques d'Euse
1312 - 1313
1320 - 1323 Jean-Raymond de Comminges
1327 - 1331
Predecessore Cardinale vescovo di Frascati Successore CardinalCoA PioM.svg
Bérenger de Frédol il Vecchio
1309 - 1323
1323 - 1332 Annibaldo Gaetani di Ceccano
1333 - 1350