Metatheria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Marsupiali
Red-necked-Wallaby.jpg
wallaby dal collo rosso (Macropus rufogriseus)
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Mammalia
Sottoclasse Theria
Infraclasse Metatheria
(Marsupialia)
Superordini

I marsupiali (Marsupialia), detti anche metateri (Metatheria) sono un'infraclasse dei Mammiferi diffusa specialmente in Australia e America del sud.

Nella femmina è quasi sempre presente una tasca addominale, detta marsupio, dove i piccoli, che nascono precocemente a causa della scarsa funzionalità della placenta vitellina, completano il loro sviluppo sotto la protezione materna.

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente i marsupiali sono presenti in America e in Australia, cioè in aree geografiche molto distanti tra loro. Secondo i dati paleontologici i marsupiali comparvero in Nord America nel Cretacico medio e, durante il Cretaceo superiore, si diffusero in Sud America, per poi raggiungere l'Australia attraverso l'Antartide che, fino al Terziario inferiore, connetteva ancora queste regioni, come suggerito dalla teoria della tettonica delle placche. In Australia, i primi fossili di marsupiali risalgono all'Eocene.

Sempre nel Terziario, un altro flusso migratorio si diresse dal Nord America verso l'Europa e da qui verso l'Asia e l'Africa ma, nel Miocene, si verificò un'estinzione che fece scomparire i marsupiali sia nel vecchio continente che nel luogo d'origine. L'attuale presenza in Nord America è dovuta ad una migrazione sudamericana nel Pliocene, quando le due Americhe si ricongiunsero con la formazione dell'istmo di Panama.

I fossili non sostengono l'idea che i marsupiali siano una primitiva formazione degli Euteri: entrambi i rami si sono evoluti contemporaneamente nel Mesozoico, dove entrarono in forte competizione. In Australia, gli Euteri autoctoni, alcuni roditori e pipistrelli, derivano da migrazioni asiatiche del Pliocene, un periodo molto recente rispetto all'invasione dei marsupiali che, assieme ai monotremi, ne hanno dominato la situazione. L'assenza di competitori ha permesso alle poche forme progenitrici di marsupiali approdati in Australia di divergere liberamente, producendo diverse specie che hanno occupato la maggior parte delle nicchie ecologiche presenti nel territorio. Il risultato è una sorprendente somiglianza tra gli euteri ed i marsupiali, dovuta ad un processo di evoluzione convergente, come testimoniato dalle similarità tra il lupo ed il tilacino, tra il gatto marsupiale e la lince o tra la talpa marsupiale e la talpa.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Ci sono due principali superordini di Metatheria: gli Ameridelphia che vivono in Sud America, e gli Australidelphia che vivono in Australia. L'ordine Microbiotheria (che ha una sola specie: il Monito del Monte) si trova in Sud America ma si ritiene molto più vicina agli animali australiani che a quelli americani.

Ci sono molte specie piccole e arboricole in tutti questi gruppi. Quelli in Ameridelphia sono spesso chiamati "opossum", mentre quelli Australidelphia "possum".

Ameridelphia

Australidelphia

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi